Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili
Laurea magistrale

Tesi di laurea

Cosa è

Per l'ammissione all'esame di laurea devi aver conseguito tutti i crediti formativi previsti dall'ordinamento didattico del tuo corso di laurea.

L'esame di laurea:

  • ha il fine di evidenziare le tue competenze
  • deve accertare la tua capacità di risoluzione di problemi presenti nella realtà presa in esame, dimostrando di padroneggiare conoscenze, strumenti e tecniche indispensabili per apportare miglioramenti nell'ambito della valorizzazione dei territori oppure dei turismi sostenibili

L'esame di laurea consisterà, a seconda del curriculum scelto e delle tue scelte professionali in:

  • una tesi di laurea sull'analisi di un oggetto scientifico, se intendi proseguire il percorso formativo con un dottorato di ricerca in Italia o all'estero
  • un progetto di sviluppo locale, incentrato sulla valorizzazione del territorio o sui turismi sostenibili, se vuoi inserirti nei contesti professionali inerenti lo sviluppo dei territori. Il progetto dovrà essere approfondito ed articolato, come da progetto nazionale o internazionale. Il lavoro di ricerca può essere svolto anche in strutture esterne all'Ateneo

Dovrai svolgere il tuo elaborato con la supervisione di un relatore e di un correlatore del dipartimento di Scienze della Formazione, o fra i docenti esterni del corso di laurea magistrale in Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili.

Per sostenere l'esame di laurea dovrai:

  • presentare almeno nove mesi prima della data di consegna dei documenti per l'ammissione alla seduta di Laurea:
    • il titolo della tesi
    • la richiesta di assegnazione del secondo relatore
  • consegnare almeno un mese prima della seduta di laurea:
    • la tesi ai relatori
    • i documenti per l'ammissione alla seduta di laurea

N.B Potrai scrivere l'elaborato in una lingua dell'Unione europea diversa dall'italiano.

Valutazione

Dovrai presentare e discutere l'elaborato pubblicamente, davanti a una Commissione di laurea, che ha a disposizione un massimo di 7 punti da aggiungere alla media ponderata e arrotondata espressa in cento decimi, in base alla valutazione dell'elaborato e della sua discussione.

La prova finale è superata se hai ottenuto una votazione non inferiore a sessantasei punti.