Metodologie filosofiche
Laurea magistrale

Altre attività

Cosa sono

Il corso di studi prevede l'obbligo di acquisire CFU svolgendo attività altre che siano strettamente connesse al tuo percorso universitario e utili per l'inserimento nel mondo del lavoro.

Ciascun CFU corrisponde ad un impegno di 25 ore.

Nel tuo piano di studio hai a disposizione 3 o 6 CFU per le altre attività, a seconda del curriculum scelto.

Puoi inserire il codice per le altre attività nel tuo piano di studio indifferentemente al primo o al secondo anno.

N.B. Le altre attività possono essere svolte in qualsiasi momento nel corso dei tre anni ma puoi chiederne il riconoscimento solo a condizione che tu abbia inserito il codice corrispondente nel tuo piano di studio. Se non lo hai inserito potrai comunque svolgere le attività utili al conseguimento dei crediti altri. Per presentare però la documentazione dovrai attendere l’anno accademico successivo, quando inserirai il codice dell’attività formativa in piano.

Attività riconosciute

In generale sono inoltre considerate valide per il riconoscimento dei crediti altri le seguenti attività:

  • periodo di studio all'estero presso sedi universitarie
  • stage o attività di laboratorio riconosciuti dal corso di studi
  • attività formative relazionali e didattiche presso enti pubblici o legalmente riconosciuti
  • attestato di frequenza a convegni e cicli di seminari strettamente attinenti alla formazione curricolare, come stabilito dalla commissione
  • altro, dopo un attento esame e approvazione della commissione

Visita Aulaweb e leggi l'elenco delle attività valide per i crediti altri.

Riconoscimento altre attività

Per richiedere il riconoscimento di crediti altri devi consegnare al presidente della Commissione Crediti altri, almeno due mesi prima della discussione finale:

  • il modulo specifico
  • documentazione cartacea che attesti l’attività svolta, la competenza acquisita e la durata dell’attività

Il riconoscimento della frequenza alle attività viene effettuato in relazione alle ore seguite e riportate sul modulo specifico.

Per saperne di più, leggi i "criteri per l’accettazione e valutazione di proposte per iniziative da far valere come crediti altri".

Criteri per l’accettazione e valutazione di proposte per iniziative da far valere come crediti altri 

All'arrivo di una proposta di iniziativa o attività, il presidente della commissione:

  1. valuta la congruenza (C) della proposta con le tematiche delle discipline del corso (con un peso variabile in percentuale):
    - per filosofia, psicologia, pedagogia, ecc. il peso sarà 1
    - per materie affini (letterarie, ecc.) potrà andare da 0,5 a 0,8
  2. valuta il numero di ore (O) per le quali sarai impegnato e se per l'attività proposta sia previsto un lavoro ulteriore dei partecipanti (es. relazione durante le lezioni su un seminario esterno seguito). Ricordati quindi di precisarlo e di quantificarlo in numero di ore per un ulteriore impegno (Ou)
  3. comunica al Coordinatore e a tutta la Commissione i dati necessari per la valutazione: titolo, data/e, orari e luogo di svolgimento, congruenza C, numero ore O, eventuale numero ore ulteriori Ou, documentazione prodotta dal proponente.

La valorizzazione da associare all'iniziativa viene calcolata dal Coordinatore secondo questa formula:

valutazione = C*(O+Ou)/25 (arrotondata al decimo)

L'iniziativa sarà pubblicata a cura del Coordinatore sul sito del corso. Potrai quindi partecipare all'attività e farti firmare il modulo specifico direttamente dal docente presente. Quando avrai raccolto attestati per un totale di 1 CFU (o multipli), dovrai chiedere al presidente della commissione la registrazione del credito.

N.B. La valutazione indicata sul sito sarà la valorizzazione "massima" per l'attività, ma quello che ti sarà effettivamente creditizzato sarà in relazione all'effettivo numero di ore presente sul modulo.

Per saperne di più

Per avere informazioni puoi contattare la Commissione Crediti altri