Ingegneria biomedica
Corso di laurea
Notizia

Modalità di erogazione della didattica nel primo semestre 2020-2021

05/08/2020

Assegnista di ricerca

Mi rivolgo a tutti voi, studenti del corso di laurea triennale in Ingegneria Biomedica, per fornirvi alcune informazioni su come si svolgeranno le attività didattiche nel primo semestre dell’anno accademico 2020-2021.


Vista anche l’esperienza con il semestre appena concluso, noi docenti riteniamo che frequentare l’università non si possa ridurre a seguire delle lezioni da casa. Il rapporto e l’interazione personale con il docente e con gli altri studenti sono elementi essenziali dell’esperienza universitaria. Questo aspetto è particolarmente delicato per quanti di voi inizieranno quest’anno il percorso universitario e hanno già dovuto sperimentare la didattica a distanza nella seconda parte dell’anno scolastico appena terminato. 


Per questo motivo intendiamo tornare a erogare la didattica quanto più possibile in presenza, naturalmente nel rispetto di tutte le precauzioni di sicurezza.  


Ecco come faremo. Le norme sul distanziamento richiedono che le aule siano occupate a non più del 20-30% della loro capienza. In pratica soltanto le aule più grandi saranno utilizzabili per le lezioni, quindi non sarà possibile offrire in presenza tutti gli insegnamenti. 


Il nostro corso di laurea ha un numero elevato di studenti. Abbiamo riorganizzato il calendario delle lezioni in modo da offrire per ogni anno di corso almeno 2-3 insegnamenti in presenza.  Tutti gli altri insegnamenti saranno invece offerti a distanza.


Per permettere di rispettare i vincoli di distanziamento, per ogni anno di corso formeremo 2-3 gruppi di studenti, ai quali saranno offerte le stesse attività didattiche (lezioni, esercitazioni) in giorni e orari diversi.  In pratica durante la settimana verrete in università a frequentare le lezioni soltanto per alcuni giorni o mezze giornate e seguirete da casa le lezioni rimanenti. 


Siamo in grado di garantire a tutti la possibilità di seguire le lezioni in presenza, ma siamo anche consapevoli che alcuni di voi (es stranieri, fuorisede) potrebbero comunque preferire seguire le lezioni a distanza. Questa possibilità sarà comunque garantita, perché tutte le lezioni e esercitazioni in presenza saranno trasmesse anche in streaming (Microsoft Teams). A questo scopo ogni aula sarà attrezzata con una telecamera orientabile puntata su docente e lavagna. I singoli docenti potranno decidere se rendere disponibili anche le registrazioni.

Si tratta di un aggravio notevole di lavoro per noi docenti, specie chi insegna nei primi anni con le classi più numerose,  ma lo riteniamo  necessario per offrire una formazione di qualità. 


Naturalmente se si verificasse un aggravamento della situazione tutta la didattica tornerebbe al 100% a distanza come nello scorso semestre. 


Prima dell’inizio delle lezioni chiederemo a ciascuno di voi di esprimere l’intenzione se partecipare o meno alle lezioni in presenza. Sulla base di questa opzione formeremo dei gruppi fissi, validi per tutto l’anno, che frequenteranno le lezioni in presenza in giorni diversi.


Fra breve verrà pubblicato un orario dettagliato delle lezioni per ogni anno di corso.


Perché tutte le attività formative si svolgano in condizioni di sicurezza la vostra responsabilità e la vostra collaborazione saranno essenziali.   Durante la vostra permanenza nelle strutture universitarie dovrete indossare la mascherina protettiva e rispettare scrupolosamente tutte le procedure che vi verranno comunicate. 


Buone vacanze e arrivederci a settembre!



Vittorio Sanguineti

Coordinatore del corso di laurea in Ingegneria Biomedica