Ingegneria meccanica - Genova
Corso di laurea

Dopo la laurea

Il laureato in Ingegneria meccanica è un ingegnere con una solida preparazione fisico-matematica, che gli consente l'inserimento in realtà lavorative ad ampio spettro e con tempi molto rapidi di adattamento alle realtà locali. Il percorso formativo di questa laurea, dando ampio spazio alle discipline di base e caratterizzanti, offre anche una preparazione ideale per la prosecuzione degli studi in una laurea magistrale.

Il laureato in INGEGNERIA MECCANICA

Chi è?

Il laureato in Ingegneria meccanica è in grado di svolgere funzioni di base inerenti la progettazione, la gestione, la costruzione di componenti e sistemi meccanici, energetici e industriali.

Cosa fa?

Le competenze acquisite sono inerenti le seguenti aree culturali e tecnologiche:

  • progettazione meccanica
  • produzione, gestione, organizzazione, costruzione di componenti e sistemi meccanici
  • progettazione di processi, sistemi e impianti per l'energia
  • installazione, collaudo, manutenzione e gestione di macchine, linee e reparti di produzione, sistemi e processi meccanici
  • automazione dei sistemi meccanici e meccatronici.
Dove lavora?

I principali sbocchi professionali del laureato in ingegneria meccanica sono:

  • industrie meccaniche ed elettromeccaniche
  • imprese manifatturiere per la produzione
  • industrie ed enti pubblici e privati che operano nel campo della produzione e conversione dell'energia
  • imprese impiantistiche
  • imprese per la refrigerazione e il condizionamento ambientale
  • industrie per l'automazione, la robotica e la meccatronica
  • società di ingegneria.