Ingegneria elettronica
Laurea magistrale

Verifica dei prerequisiti

Come funziona

Per poter accedere al corso devi sostenere una verifica dei prerequisiti.

Se ti sei laureato in una delle seguenti lauree:

  • Ingegneria Elettronica e Tecnologie dell’Informazione
  • Ingegneria delle Telecomunicazioni
  • Ingegneria Informatica
  • Ingegneria Biomedica

soddisfi automaticamente i requisiti e non dovrai affrontare la prova.

La prova verifica è finalizzata ad accertare la tua preparazione. Alcuni degli argomenti della prova potrebbero essere:

  • Informatica: architettura dei calcolatori elettronici, programmazione procedurale e ad oggetti, strutture dati, basi di dati, XML, sistemi operativi, reti di calcolatori
  • Elettronica: teoria dei circuiti lineari e non lineari, dispositivi elettronici a semiconduttore (diodi, transistori bipolari e ad effetto di campo), circuiti analogici con transistori bipolari e MOS e amplificatori operazionali, circuiti digitali combinatori e sequenziali
  • Elaborazione e trasmissione dei segnali: trasformate (di Fourier, di Laplace e Zeta), teoria dei segnali, campi elettromagnetici
  • Automatica: analisi di sistemi lineari, teoria del controllo analogico, modelli di sistemi discreti

Esoneri

Sei esonerato dalla verifica dei prerequisiti se hai:

  • una laurea triennale in ingegneria, italiana o estera, con un voto di almeno 9/10 del massimo previsto dalla tua laurea
  • un voto finale corrispondente almeno alla classifica “A” del sistema ECTS

Per prepararti

Gli argomenti presenti in verifica saranno:

  • Informatica: architettura dei calcolatori elettronici, programmazione procedurale e ad oggetti, strutture dati, basi di dati, XML, sistemi operativi,reti di calcolatori
  • Elettronica: teoria dei circuiti lineari e non lineari, dispositivi elettronici a semiconduttore (diodi, transistori bipolari e ad effetto di campo),circuiti analogici con transistori bipolari e MOS e amplificatori operazionali, circuiti digitali combinatori e sequenziali
  • Elaborazione e trasmissione dei segnali: trasformate (di Fourier, di Laplace e Zeta), teoria dei segnali, campi elettromagnetici
  • Automatica: analisi di sistemi lineari, teoria del controllo analogico, modelli di sistemi discreti