Ingegneria informatica
Laurea magistrale
Notizia

Sospensione mobilità internazionale Erasmus+

05/11/2020

partenze erasmus

Considerato l’evolversi della situazione sanitaria a livello europeo e mondiale e la raccomandazione della Farnesina (MAE) di evitare viaggi all’estero se non per ragioni strettamente necessarie, al momento è sospesa la mobilità internazionale degli studenti, dei docenti e del personale tecnico-amministrativo, sia in uscita sia in entrata, fino a nuove disposizioni.


Al momento non è, quindi, possibile sottoscrivere l'Accordo Erasmus per svolgere una mobilità “fisica” (in presenza presso la sede straniera), né partire.


Partenza prevista entro dicembre 2020

Se avevi previsto di partire entro dicembre 2020, puoi, previa accordo con la sede straniera, iniziare la mobilità in modalità blended (costituita da un periodo virtuale combinato con un periodo fisico). In questo caso, è necessario firmare un accordo specifico prima dell’inizio della mobilità.


Partenza previta da gennaio 2021

Se avevi previsto di partire nel II semestre (da gennaio 2021) sei invitato a completare le procedure richieste dalle sedi straniere (ad es. Application form), per non precluderti la possibilità di svolgere il periodo all’estero. Considerata l’incertezza nell’evolversi della pandemia, ti raccomandiamo la massima cautela nell’acquisto di titoli viaggio, privilegiando quelli con formule di rimborso per disdetta anche a ridosso della partenza e/o con flessibilità nelle date di utilizzo. Si invitiamo a consultare frequentemente il sito di UniGe per tenerti aggiornato sulle decisioni in merito alla mobilità.


Se ti trovi all'estero

Se attualmente ti trovi all’estero e stai svolgendo una mobilità “fisica”, puoi comunque restare all’estero e portare a termine il periodo Erasmus con i contributi finanziari previsti.

In questo caso, ti raccomandiamo di registrarti sul sito del MAECI gestito dall’Unità di Crisi “Dove siamo nel mondo”, disponibile al link utile, inserendo i dati richiesti: nominativo, città/paese, università di destinazione, recapiti aggiornati e periodo di permanenza.

Se invece decidi di rientrare in Italia, puoi valutare se continuare il periodo di mobilità utilizzando la modalità blended (costituita da un periodo virtuale combinato con un periodo fisico). Ti consigliamo inoltre di scaricare l’App Unità di Crisi per ricevere notifiche durante i transiti nelle aree più a rischio e aggiornamenti in tempo reale su eventuali situazioni di pericolo, ovunque nel mondo queste si verifichino.


Per chiarimenti o altre necessità puoi contattare il Settore Mobilità Internazionale inviando una mail a coopint@unige.it.