Ingegneria navale
Laurea magistrale

Dopo la laurea

Il laureato in Ingegneria navale

Chi è?

L' Ingegnere Navale é colui che si occupa dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della programmazione e gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione, sia nelle imprese manifatturiere o di servizi, che nelle amministrazioni pubbliche.

Cosa fa?

L'Ingegnere Navale gestisce e coordina gruppi di lavoro assumendo ruoli di responsabilità tecnica-organizzativa nello svolgimento di attività progettuali, nei settori dell'architettura, della costruzione e degli impianti navali; affronta e risolve tematiche complesse e non consolidate grazie alla sua preparazione scientifica e specifica.

Dove lavora?

I laureati in ingegneria navale potranno trovare occupazione presso cantieri di costruzione e riparazione di navi, imbarcazioni e mezzi marini; industrie per lo sfruttamento delle risorse marine; compagnie di navigazione; istituti di classificazione ed enti di sorveglianza; corpi tecnici della marina militare; studi professionali e di progettazione e peritali; istituti di ricerca.