Scienze e tecniche dell'attività motoria preventiva e adattata
Laurea magistrale

Dopo la laurea

Il laureato in Scienze e tecniche dell'attività motoria preventiva e adattata

Chi è?

Il Laureato magistrale in Scienze delle attività motorie preventive e adattate acquisisce la funzione di:

=operatore della prevenzione generale e specifica nelle situazioni di rischio della salute quali la sedentarietà, obesità,etc.;

=organizzatore delle attività motorie adattate nelle varie fasce di età (evolutiva, anziana ed adulta);

=organizzatore delle attività motorie adattate nei disabili nelle varie fasce di età;

=consulente per le attività motorio presso società e organizzazioni pubbliche e private;

=esperto nella progettazione,conduzione e gestione delle attività motorie volte al recupero delle patologie nella post-riabilitazione.

Cosa fa?

Gli sbocchi occupazionali e professionali dei laureati in Scienze Motorie risultano i seguenti:

?Accesso alle Lauree magistrali LM-68 e LM-A030.

?Accesso a Corsi Universitari di Alta formazione (Corsi di Perfezionamento, Master di I°);

?Accesso a ruoli di ricerca in ambito di movimento-sport in ambito universitario (Assegno di ricerca; Ricercatore universitario) o in istituti di ricerca di diritto pubblico;

?Accesso diretto all'esercizio della libera professione o in associazione di centri di attività motoria e sportiva;

?Assunzione da parte di aziende del settore sportivo, da parte di centri di ricerca e strutture dedicate alle attività motorie e/o sportive;

?Gestione di gruppi sportivi, ricreativi e di fitness;

?Divulgazione scientifica

Dove lavora?

insegnanti per soggetti diversamente abili, di sostegno

insegnanti di scuole speciali

istruttori di discipline sportive non agonistiche