Scienza e ingegneria dei materiali
Laurea magistrale

Dopo la laurea

Il laureato in Scienza e Ingegneria dei materiali

Chi è?
  • Scienziato e ingegnere dei materiali
  • Esperto nella caratterizzazione delle proprietà chimiche, fisiche e tecnologiche dei materiali
  • Pianifica processi ed esperimenti complessi
  • Ricopre ruolo di responsabilità in aziende di medie e grandi dimensioni
Cosa fa?
  • Conosce gli aspetti teorico-scientifici della scienza e dell'ingegneria dei materiali utili alla comprensione della correlazione tra le proprietà dei materiali e la loro struttura su scala molecolare e micrometrica
  • posside conoscenze e competenze (tecniche e strumentazione) utili alla caratterizzazione delle proprietà chimiche, fisiche e tecnologiche dei materiali
  • è in grado di pianificare e gestire processi ed esperimenti di elevata complessità
  • è dotato di conoscenze di contesto e di capacità trasversali
  • si occupa di produzione, controllo di qualità e ricerca e sviluppo
Dove lavora?

 Circa metà dei laureati magistrali lavora in azienda, il 20% fa ricerca o frequenta un dottorato.