Educazione Professionale
Corso di laurea

Dopo la laurea

Il laureato in Educazione Professionale

Dove lavora?

Svolge la sua attività:

  • nell'area sociale, ambito socioeducativo: cooperative sociali in comunità per minori, centri socioeducativi con minori di età 6-12 anni, centri di educazione al lavoro con ragazzi di età 16-18 anni, centri di aggregazione giovanili, Tribunale dei minori
  • nell'area sociosanitaria: centri diurni per persone disabili, RSA (residenze socio- assistenziali) per persone con disagio fisico e psichico, comunità di recupero per tossicodipendenti, centri diurni per persone autistiche, centri diurni e comunità per persone con disabilità cognitiva e/o relazione (es. Anffas), centri diurni e residenze per ipovedenti o affetti da sindromi genetiche, RSA e servizi riabilitativi geriatrici
  • nell'area sociale: ATS (ambiti territoriali sociali) degli Enti locali, carceri e centri di accoglienza per immigrati
  • nell'area sanitaria: Dipartimento di cure primarie delle ASL (consultori familiari, servizi rivolti all'inserimento lavorativo di persone disabili), Dipartimento di salute mentale e dipendenze (centri di salute mentale, centri diurni, comunità terapeutiche, case alloggio ad utenze psichiatriche, servizi per tossicodipendenti-SERT, servizi di neuropsichiatria infantile e per l'adolescenza, servizi per i disturbi del comportamento alimentare, residenze per l'esecuzione di misure di sicurezza sanitarie - REMS)

Può esercitare anche la libera professione in studi privati e famiglie o come consulente per gli Enti pubblici e privati.