Letterature moderne e spettacolo
Laurea magistrale

Altre attività

Cosa sono

Il corso di studi prevede l'obbligo di acquisire CFU svolgendo Altre Attività che siano strettamente connesse al tuo percorso universitario e utili per il tuo inserimento nel mondo del lavoro.

Nel tuo piano di studio hai a disposizione 3 CFU per le altre attività.

Puoi inserire il codice per le Altre Attività nel tuo piano di studi indifferentemente al primo o al secondo anno.

N.B. Le Altre Attività possono essere svolte in qualsiasi momento nel corso dei tre anni ma puoi chiederne il riconoscimento solo a condizione che tu abbia inserito il codice corrispondente nel tuo piano di studi. Se non lo hai inserito potrai comunque svolgere le attività utili al conseguimento dei crediti altri. Per presentare la documentazione dovrai attendere l'anno accademico successivo, quando inserirai il codice dell’attività formativa in piano.

Attività riconosciute

Casi riconosciuti dal corso:

  • esami universitari (sostenuti in strutture universitarie italiane o straniere) in discipline linguistiche o informatiche, purché già non utilizzati ai fini del piano di studio in caso di passaggio da altra sede o Facoltà
  • periodo di studio all'estero presso sedi universitarie
  • stage attivati dalla Scuola (3 CFU per un totale di 75 ore)
  • attestato di possesso di conoscenze linguistiche, a partire dal livello di base, rilasciato da enti riconosciuti da UniGe o da idoneo istituto pubblico e/o privato, in Italia o all'estero
  • attestato di frequenza a corsi di lingue straniere rilasciato da un idoneo istituto pubblico e/o privato, in Italia o all'estero, con attestazione di superamento della relativa verifica, per un massimo di 3 crediti e per non meno di 30 ore
  • diplomi post-secondari rilasciati da istituti universitari o para-universitari e da enti pubblici, e attestati dello stesso tipo (3 CFU per 30 ore) con superamento di relativa verifica
  • attività di volontariato certificate e svolte presso istituzioni legalmente riconosciute (durata almeno annuale, per 3 CFU), giudicate attinenti al curriculum del Corso di studio
  • attività formative relazionali e didattiche presso enti pubblici o legalmente riconosciuti (durata almeno annuale, per 3 CFU)
  • frequenza a convegni e seminari strettamente attinenti alla formazione curricolare alle seguenti condizioni:
    • presenza di un foglio firma che registri la tua partecipazione per tutta la durata del convegno o del seminario
    • stesura di una relazione articolata e dettagliata dei lavori del convegno o seminario seguita e controllata dal docente proponente (1 CFU)
  • corso di 36 ore (3 CFU) di Informatica o disciplina affine (se non inserita nel curriculum), dopo l'autorizzazione del Presidente o di suo delegato (Commissione Crediti altri del Corso di studio)
  • attività certificata di lavoro, pertinente al curriculum scelto, di durata almeno annuale
  • altro, dopo essere approvata dalla Commissione Crediti altri e dopo l'approvazione specifica del Consiglio del Corso di studio
  • prova di abilità informatiche effettuata da un docente appositamente delegato dal Corso di studio (3 CFU) o attestato di conoscenze informatiche rilasciato da enti riconosciuti da UniGe o da altri enti ritenuti autorevoli e validi dallo stesso docente

N.B. Se hai conseguito la laurea in un corso quadriennale, ti possono essere riconosciuti massimo 3 CFU per esami, abilità informatiche, linguistiche, stage etc. che non siano stati accettati nel calcolo dei CFU per i tre ambiti di base, caratterizzanti e affini.

Se hai frequentato la Scuola di specializzazione all'insegnamento secondario (SSIS) o il corso di Formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità (TFA) ti verranno riconosciuti 3 CFU, grazie al tirocinio che hai effettuato durante il percorso.

Proposte Altre attività

La prova di abilità informatiche verte sul programma riportato qui di seguito. È esclusivamente pratica e consiste nell'eseguire alcuni esercizi al computer: uso del sistema operativo, formattazione di un testo con ms-word (o word processor), preparazione di una tabella con excel, eccetera.

La prova ha una durata complessiva massima di due ore (un'ora e mezza per il primo livello, mezz'ora per il secondo) e si svolge in modalità a distanza su Teams.

Per saperne di più e per prenotare la prova puoi contattare il prof. Daniele Porello (danieleporello@gmail.com).

N.B. I due livelli sono indipendenti, e possono essere sostenuti separatamente.

Uso del computer e gestione dei file
Conoscenza pratica da parte del candidato delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo sistema operativo (WINDOWS, MAC, LINUX): organizzare e gestire file e cartelle, lavorare con le icone e le finestre, usare semplici strumenti di editing e le opzioni di stampa.

Elaborazione testi (WORD)
Creare, formattare e rifinire un documento. Creare tabelle, introdurre grafici e immagini in un documento, stampare un documento.

Foglio elettronico (EXCEL)
Creare e formattare un foglio di calcolo elettronico, utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche di base, rappresentare in forma grafica i dati in esso contenuti (visualizza la dispensa).

Basi di dati (ACCESS o software analoghi) [opzionale]:
Creare una semplice base di dati. Estrarre informazioni da una base di dati esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e ordinamento disponibili.

Reti informatiche
Uso di Internet per la ricerca di dati, documenti, risorse scientifiche nella rete; usare le funzionalità di un browser, utilizzare i motori di ricerca ed eseguire stampe da web. Comunicazione per mezzo della posta elettronica: inviare e ricevere messaggi, allegare documenti a un messaggio.

2 CFU
Docenti: Edoardo M. Barsotti, Francesco Cassata e Guri Schwarz
Inizio: Primavera 2021
Orario: lunedì e mercoledì 10-12
Modalità didattica: online su piattaforma Microsoft Teams (codice 75czmfp)
Info: ebarsotti@fordham.edu; francesco.cassata@unige.it; guri.schwarz@unige.it

Il laboratorio, attivato da Storia e Scienze storiche, è aperto anche agli studenti iscritti ad altri Corsi di studio.
Questo laboratorio si prefigge di rispondere ad alcune domande fondamentali circa l’origine e lo sviluppo del razzismo in Europa dall’età moderna all’epoca contemporanea.
In primo luogo, che cosa sono la razza e il razzismo, e quali aspetti o meno li possano accomunare a concetti e fenomeni simili come la nazione, l’antisemitismo, l’etnocentrismo, la xenofobia e il pregiudizio.
In secondo luogo, se sia possibile o meno parlare di razza e razzismo in assenza di un pensiero razziale articolato su classificazioni di impronta fenotipica, o, addirittura, se si possa parlare di un razzismo ‘senza razza.’
In questi incontri si cercherà, quindi, di fornire le coordinate concettuali per definire i termini ‘razzismo’ e ‘razza’ per poi offrire un quadro esauriente della genesi del moderno pensiero razziale europeo e le origini del razzismo ‘scientifico’ (secoli XVIII-XX). A tale scopo sarà quindi indispensabile integrare la genesi del pensiero razzista moderno e, quindi, il dibattito sulla differenza e l’ineguaglianza ‘naturale’ tra i ‘ceppi’ umani, in una filogenesi di lungo periodo che includa le premesse filosofiche e religiose del razzismo Occidentale.
Al termine del ciclo di incontri si verificheranno le competenze acquisite dagli studenti tramite la frequenza delle lezioni e la lettura dei testi selezionati.

3 CFU
Il Settore sviluppo competenze linguistiche (CLAT) offre la possibilità di frequentare un corso di inglese per ottenere la certificazione di livello B2.

Dopo aver seguito il corso, in autoapprendimento, puoi sostenere il test e ottenere, a seguito di una richiesta al CLAT, l'attestato di idoneità.

Il corso viene offerto gratuitamente, mentre per partecipare al test (facoltativo) è previsto il pagamento di 50 euro. Se richiedi l'attestato di idoneità è anche previsto il pagamento di una marca da bollo da 16 euro.

Visita la pagina Aulaweb del corso di inglese e accedi utilizzando la Chiave di iscrizione lettereENB2_2020.

1 CFU
Docente:
M. Stella Acerno
Inizio:
20 gennaio 2021 ore 14.00
Periodo di svolgimento: gennaio-aprile 2021
Modalità didattica: a distanza, in base alle misure previste per emergenza Covid-19
Per iscrizioni e informazioni: info.cedu@libero.it

Il seminario tratta il tema dei diritti umani nei vari aspetti che lo caratterizzano sul piano storico, giuridico, culturale ed educativo.

A partire dalle definizioni del concetto di diritti umani, si analizzano le origini, lo sviluppo e le tendenze contemporanee che riguardano i diritti civili e politici, sociali, economici e culturali. Approfondimenti sono dedicati all'educazione ai diritti umani e al rapporto tra cinema, letteratura e diritti umani.

Il seminario si articola in 26 ore nel corso delle quali verranno analizzati gli aspetti basilari della storia e del concetto di diritti umani, la loro applicazione nella società moderna, l'educazione ai diritti umani e alla consapevolezza individuale e globale. Si prevede l'utilizzo di slides e filmati e sono previste attività di laboratorio per l'educazione alla consapevolezza individuale e globale di sé, degli altri e del pianeta.

Si prevede un colloquio finale di accertamento delle conoscenze acquisite e della capacità di analisi e approfondimento delle tematiche trattate.

Per saperne di più leggi la locandina e il programma del seminario.

1 CFU
Docente referente: Luca Malavasi

L'impegno consisterà:

  • nella visione dei film in concorso (8/10), tutte opere prime, tutte in lingua originale con sottotitoli
  • nell'attribuzione di un primo premio e di eventuali menzioni (stesura di testi critici, dunque)
  • nella stesura di una relazione di almeno 2/3 cartelle sull'attività svolta.

N.B. Visita anche la pagina dedicata ai laboratori.

Riconoscimento CFU

Per richiedere il riconoscimento di crediti altri devi consegnare al docente referente della Commissione Crediti altri, almeno tre mesi prima della discussione finale, il modulo specifico con una documentazione cartacea che attesti:

  • l’attività svolta e/o la competenza acquisita
  • la durata dell’attività

Puoi presentare anche una autocertificazione relativa alla durata delle attività formative. In questo caso la Commissione Crediti altri, procedendo con controlli a campione, potrebbe richiederti successivamente la documentazione formale.

Per saperne di più  

Per avere informazioni puoi contattare la Commissione Crediti altri