Salta al contenuto principale della pagina

EUROPEAN UNION LAW

CODE 24912
ACADEMIC YEAR 2018/2019
CREDITS 6 credits during the 2nd year of 8741 Theories and techniques of interlingual mediation (L-12) GENOVA

6 credits during the 2nd year of 8743 Translation and Interpreting (LM-94) GENOVA

6 credits during the 2nd year of 9265 MODERN LANGUAGES AND LITERATURES FOR CULTURAL SERVICES (LM-37) GENOVA

6 credits during the 2nd year of 9265 MODERN LANGUAGES AND LITERATURES FOR CULTURAL SERVICES (LM-38) GENOVA

SCIENTIFIC DISCIPLINARY SECTOR IUS/14
LANGUAGE Italian
TEACHING LOCATION GENOVA (Theories and techniques of interlingual mediation)
SEMESTER 1° Semester
TEACHING MATERIALS AULAWEB

OVERVIEW

This course analyzes the complex workings of the European Union, its evolution, political perspectives and the economic balance that has conditioned the process of integration and legislation that have developed over the years..

AIMS AND CONTENT

LEARNING OUTCOMES

 

 

AIMS AND LEARNING OUTCOMES

This course is divided into historico-political, legal, economic, and multi-linguistic/multi-cultural analyses of the European Union. The course program can be found in a separate document.

 

TEACHING METHODS

The course consists of 36 classroom lectures in the I semester (schedule set by the department). Lesson summaries can be found on Aulaweb.

Final Exam

The exam is divided into a written test and an oral test. The written consists of two questions the student must answer concisely. If the student passes the written test, (s)he can take the oral which consists of one further question. The sum of the two marks is the final mark.

SYLLABUS/CONTENT

As regards the historico-political part, the fundamental stages of the integration process will be analyzed in class beginning with the founding of the European Coal and Steel Community and the European Economic Community up to the current European Union. The evolution, functions and divisions of responsibility (exclusive, shared and supporting) of the institutional system are analyzed as these are key to understanding how European decisions influence Italian political decisions. Regarding the legal aspects, the course will deal with the original character of the system, the principle of precedence of European Law over that of the domestic law of States, different types of European acts (legislative and non-legislative) and their relevance. We will pay special attention to the responsibility of States regarding the violation of European obligations.

The economic aspect deals with analyzing how the single market works, the fulfillment of the four fundamental freedoms (movement of goods, people, services and capital), the creation of the economic and monetary union through the founding of the Central European Bank and the adoption of the Euro.

The course also deals with the main common policies; the content of the EU Charter of Fundamental Rights; the importance of EU citizenship; the so-called additional rights and the new instrument of direct democracy, the European Citizens’ Initiative. The analysis of aspects related to multi-lingualism and multi-culturalism focuses on treaty regulations and legislature safeguarding European linguistic and cultural diversity.

RECOMMENDED READING/BIBLIOGRAPHY

The recommended bibliography will be indicated by the teacher at the beginning of the lessons

TEACHERS AND EXAM BOARD

Exam Board

EDOARDO PUSILLO (President)

MARIA STELLA ACERNO

CARLO DEGLI ABBATI

CLAUDIO FERRARI

LESSONS

TEACHING METHODS

The course consists of 36 classroom lectures in the I semester (schedule set by the department). Lesson summaries can be found on Aulaweb.

Final Exam

The exam is divided into a written test and an oral test. The written consists of two questions the student must answer concisely. If the student passes the written test, (s)he can take the oral which consists of one further question. The sum of the two marks is the final mark.

LESSONS START

18 october

Class schedule

EUROPEAN UNION LAW

EXAMS

Exam schedule

Date Time Location Type Notes
21/01/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
11/02/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame si svolge in aula B (inizio ore 10)e come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
30/04/2019 10:00 GENOVA Orale Appello straordinario RISERVATO a laureandi nella sessione estiva e studenti fuoricorso. L’esame si svolge in aula De Andrè (inizio ore 10) e come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
30/04/2019 10:00 GENOVA Scritto Appello straordinario RISERVATO a laureandi nella sessione estiva e studenti fuoricorso. L’esame si svolge in aula De Andrè (inizio ore 10) e come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
06/06/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame si svolge in aula De Andrè (inizio ore 10) e, come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
29/07/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame si svolge in aula De Andrè (inizio ore 10) e, come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
02/09/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame si svolge in aula DE Andrè (inizio ore 10) e, come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.
23/09/2019 10:00 GENOVA Scritto + Orale L’esame si svolge in aula De Andrè (inizio ore 10) e, come negli anni scorsi, è suddiviso in scritto ed orale, il superamento della prima prova è propedeutico alla seconda. L’esercitazione scritta consiste in due domande aperte relative al programma (vedi “tesario”), a cui è necessario rispondere in maniera completa. Superata l’esercitazione (in relazione al numero dei candidati per la correzione degli elaborati potrebbero essere necessari alcuni giorni) inizia la prova orale sempre relativa al “tesario”. La mancata presentazione all’orale equivale a “rinuncia”.