Salta al contenuto principale

Tasse e benefici

Calcolo contributo universitario

Le tasse o contribuzione studentesca sono la somma dell'imposta di bollo, della tassa regionale e del contributo universitario.

Per ciascuno studente il contributo universitario è calcolato in base a:

  • classe contributiva e gruppo contributivo a cui afferisce il corso di laurea al quale sei iscritto
  • ISEE-U acquisito
  • tipo di iscrizione: tempo pieno o parziale

Indicatore ISEE-U

1° classe contributiva - importi 2° classe contributiva - importi
Gruppi contributivi Gruppi contributivi
Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3 Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3
Da € 0,00 a € 13.000 € 0 € 200 € 450 € 0 € 200 € 450
Da € 13.000,01 a € 24.000 da € 200 a € 940 da € 450 a € 940 da € 200 a € 1.020 da € 450 a € 1.020
Da € 24.000,01 a € 30.000 da € 0 a € 940 da € 0 a € 1.020
Da € 30.000,01 a € 65.000 da € 940 a € 2.400 da € 1.020 a € 2.650
Da € 65.000,01 a € 100.000 da € 2.400 a € 2.750 da € 2.650 a € 3.000
Oltre € 100.000 ovvero in assenza di ISEE-U € 2.750 € 3.000

Legenda:
- 1° classe contributiva - Corsi di studio delle classi dell'Area umanistico-sociale
- 2° classe contributiva - Corsi di studio delle classi dell'Area medica, sanitaria e scientifico-tecnica

Classi contributive

Per il calcolo del contributo universitario i corsi di laurea (vecchio e nuovo ordinamento) sono collocati in 2 Classi Contributive:

  • Classe 1 - Corsi di laurea delle classi dell’Area Umanistico-Sociale
  • Classe 2 - Corsi di laurea delle classi dell’Area Medica, Sanitaria e Scientifico-Tecnologica.

I corsi sono raggruppati nelle diverse aree in funzione della classe di appartenenza. Per conoscere la corrispondenza tra le classi di laurea e le aree consulta Raggruppamenti dei Corsi di studio per classi e aree disciplinari

Gruppi contributivi

  • Gruppo 1: studenti appartenenti a una delle seguenti categorie:
    • Studenti iscritti a tempo pieno al primo anno accademico;
    • Studenti iscritti a tempo pieno ad anni successivi al primo da un numero di anni accademici inferiore o uguale alla durata normale del corso di studio, aumentata di uno e che, nel caso di iscrizione al secondo anno accademico, hanno conseguito, entro la data del 10 agosto del primo anno, almeno 10 crediti formativi universitari (CFU); nel caso di iscrizione ad anni accademici successivi al secondo hanno conseguito, nei dodici mesi antecedenti la data del 10 agosto precedente la relativa iscrizione, almeno 25 crediti formativi.
       
  • Gruppo 2: studenti iscritti a tempo pieno all'Università da un numero di anni accademici superiore alla durata normale del corso di studio, aumentata di uno e che hanno conseguito, nei dodici mesi antecedenti la data del 10 agosto precedente la relativa iscrizione, almeno 25 crediti formativi.
     
  • Gruppo 3: studenti iscritti a tempo pieno ad anni successivi al primo e che:
    • nel caso di iscrizione al secondo anno accademico non hanno conseguito, entro la data del 10 agosto del primo anno, almeno 10 crediti formativi universitari;
    • nel caso di iscrizione ad anni accademici successivi al secondo non hanno conseguito, nei dodici mesi antecedenti la data del 10 agosto precedente la relativa iscrizione, almeno 25 crediti formativi.

Se ti iscrivi a tempo parziale, controlla come calcolare l'importo delle tue tasse alla sezione Iscriversi a tempo parziale

- Per calcolare il tuo importo contributivo universitario usa il Simulatore

Istanze al Magnifico Rettore

Nel caso di gravi motivi debitamente certificati, lo studente può presentare istanza al Magnifico Rettore secondo quanto stabilito
dall'Art.29 del Regolamento Contribuzione Studentesca e Benefici Universitari.

I provvedimenti rettorali possono disporre proroghe ai termini di scadenza, rateizzazioni, esoneri parziali/totali del Contributo Universitario e sono atti definitivi.
Di tali agevolazioni è possibile usufruire una sola volta nel corso della carriera universitaria, fatti salvi casi di gravità eccezionale, debitamente documentati.

Le richieste dovranno essere indirizzate al Magnifico Rettore entro le scadenze ordinarie di versamento del contributo universitario. I termini sono perentori.

Come presentare l'istanza

Nella domanda (debitamente sottoscritta e datata) lo studente dovrà esplicitare le motivazioni della richiesta.

La richiesta dovrà essere trasmessa via mail all’indirizzo di posta elettronica istanze.tasse@unige.it oppure con raccomandata A/R: Al Magnifico Rettore – Università degli Studi di Genova – Via Balbi, 5 - 16126 Genova.

Nella domanda lo studente dovrà dichiarare: dati anagrafici, numero di matricola, numero telefonico (cellulare/fisso) e indirizzo e-mail aggiornati.

All’istanza dovranno essere allegati:

  • copia fronte/retro di un documento d’identità in corso di validità
  • dichiarazione ISEE-U
  • Documenti comprovanti la gravità delle situazioni personali o familiari dichiarate.

Il riscontro da parte dell’Amministrazione avverrà in ordine cronologico di ricezione.

L’eventuale accoglimento della richiesta, in relazione alla gravità delle motivazioni, e le modalità di fruizione delle agevolazioni saranno comunicate allo studente via e-mail all’indirizzo indicato nell’istanza.

La carriera universitaria sarà aggiornata automaticamente.

Le istanze pervenute oltre i termini sopra indicati non saranno accolte, eccetto, in via eccezionale:

  • istanze fuori termine da parte di studenti con revoca/rinuncia borsa ALISEO
  • istanze fuori termine da parte di studenti che non sono riusciti a laurearsi entro il 31 marzo 2022.

Attenzione!
Se il riscontro da parte dell’Amministrazione è successivo alle scadenze per il versamento della contribuzione studentesca, non sarà applicata l'indennità di mora.
A seguito dell’eventuale pagamento della contribuzione oggetto dell’istanza, effettuato dallo studente prima della pronuncia da parte dell’Amministrazione, si procederà d’ufficio all’archiviazione della pratica.

Comunicazione Agenzia delle Entrate

Per eventuali informazioni:

  • sull’importo delle tasse, è possibile contattare i seguenti numeri telefonici, nella fascia oraria 9-11, dal lunedì al venerdì:
    • corsi di laurea di 1°, 2° livello e ciclo unico: 010 209 5947
    • corsi post-lauream: 010 209 5795
  • sul modello 730 precompilato si invita a consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per domande specifiche sulla detraibilità si invita a rivolgersi direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Comunicazione Agenzia Entrate spese frequenza corsi

Ai sensi del DM MEF 13 gennaio 2016 le Università statali e non statali sono tenute a trasmettere all’Agenzia delle entrate, in via telematica, entro il 28 febbraio di ciascun anno, con riferimento a ciascuno studente, una comunicazione contenente le spese per la frequenza di corsi di istruzione universitaria.

Questo Ateneo ha provveduto nei termini all’invio dei seguenti dati relativi all’anno solare di riferimento:

  • spese per la frequenza di corsi di laurea di 1°, 2° livello e ciclo unico
  • spese per la frequenza di corsi universitari di specializzazione
  • spese per la frequenza di corsi di perfezionamento
  • spese per la frequenza di master
  • spese di iscrizione a corsi di dottorato di ricerca.

Si evidenzia che sono stati trasmessi anche i dati relativi alla tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

Come richiesto dal Decreto Ministeriale, le spese per tasse e contributi universitari e per tassa regionale sono state comunicate al netto dei relativi rimborsi. Inoltre sono stati indicati separatamente i rimborsi erogati nell'anno di riferimento ma riferiti a spese sostenute in anni precedenti.

Gli studenti sono tenuti a effettuare un'accurata verifica dei dati che compariranno nel 730 precompilato, confrontandoli con le ricevute dei pagamenti in proprio possesso, apportando eventuali modifiche, tenendo presente che la responsabilità dei dati reddituali inseriti compete esclusivamente ai dichiaranti.

Per saperne di più

Trovi tutte le informazioni relative alla contribuzione studentesca e ai benefici universitari alla pagina Tasse e benefici