Salta al contenuto principale

Obiettivi formativi

Applicare le linee guida per la sicurezza delle infrastrutture stradali e ferroviarie, comprendendo i fondamenti normativi, economico/finanziari e, soprattutto, tecnici alla base della “gestione della sicurezza”. 2. Analizzare e modellare lo stato delle infrastrutture di trasporto e valutarne il degrado, al fine di determinare la priorità e i tempi limite per gli interventi, anche utilizzando gli strumenti modellistici digitali allo stato dell’arte. 3. Modellare e valutare l’impatto dell’indisponibilità di elementi della rete di trasporti in termini di raggiungibilità delle diverse località, impatto sulla congestione media della rete e sulla congestione locale negli elementi connessi, o prossimi a quelli indisponibili. 4. Utilizzare le informazioni riguardanti lo stato delle strutture e della rete per definire un paino manutentivo “integrato” che tenga in condirezione le tempistiche, i costi di intervento e le azioni di mitigazione degli effetti degli interventi, per esempio docenti ai cantieri posti in essere.

Requisiti di ammissione

LM 4 – Architettura e ingegneria edile-architettura LM 23 – Ingegneria civile LM 26 – Ingegneria della sicurezza LM 31 – Ingegneria gestionale LM 33 – Ingegneria meccanica LM 35 – Ingegneria per l'ambiente e il territorio o titoli equipollenti.