Salta al contenuto principale
CODICE 65457
ANNO ACCADEMICO 2016/2017
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/16
LINGUA Italiano
SEDE
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di Splancnologia (2CFU,20 ore) si tiene nel primo semestre del primo anno di corso indicativamente a partire dalla prima quindicina di Ottobre.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo di questo insegnamento è quello di fornire allo studente conoscenze adeguate riguardo l’organizzazione degli apparati presenti nelle cavità splacniche del corpo umano che gli permettano di comprenderne la normale fisiologia e le patologie derivanti da anomalie del suo funzionamento.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento di Splancnologia si propone di fornire allo studente conoscenze adeguate riguardo l’organizzazione degli apparati presenti nelle cavità splacniche del corpo umano che gli permettano di comprenderne la normale fisiologia e le patologie derivanti da anomalie del suo funzionamento. Obiettivo dell’insegnamento è quindi la conoscenza della struttura delle loro diverse parti e la comprensione di come siano interconnesse per lo svolgimento della loro normale funzione. La comprensione di quanto trattato durante il corso dovrebbe fornire allo studente le basi per poter approfondire argomenti specifici di interesse nell’ambito degli organi splancnici dell’uomo in completa autonomia.

MODALITA' DIDATTICHE

L’attività didattica prevista dall’insegnamento sarà costituita da 20 ore di lezione frontale, durante le quali, con l’impiego di supporti visivi, verranno illustrati e discussi con gli studenti tutti gli argomenti di cui si richiede la conoscenza al momento della verifica finale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Terminologia anatomica

Termini di posizione: posizione anatomica, piani e linee (clavicolare, emiclaveare, basisternale, sottocostale, bisiliaca, xifopubica, spondiloidea), punti di repere, terminologia di riferimento (craniale/caudale, etc), quadranti dell’addome di riferimento;

termini di movimento: definizioni dei principali movimenti semplici, definizione di movimenti composti (circonduzione).

Divisione del corpo in regioni e loro delimitazione superficiale.

Organizzazione generale degli organi cavi e pieni.

Sistema cardiocircolatorio: cuore, pericardio, innervazione del cuore, aorta e  suoi rami,  sistema delle vene cave, sistema delle vene azigos, sistema della vena porta, principali dotti linfatici, timo, milza, linfonodi, midollo osseo, linfonodi della testa e del collo.

Sistema digerente: istmo delle fauci, esofago, stomaco, intestino tenue e

crasso, ghiandole annesse all’apparato digerente, peritoneo.

Sistema respiratorio: cavità nasali, laringe, trachea e bronchi, polmoni, pleure

Sistema urinario: reni e vie urinarie.

Sistema genitale maschile: testicolo, vie spermatiche, ghiandole annesse

all’apparato genitale maschile.

Sistema genitale femminile: ovaio, vie genitali femminili.

Sistema endocrino: ipofisi, tiroide, paratiroide, surrene, pancreas endocrino.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Anatomia dell’uomo – Ambrosi – EdiErmes

Anatomia Umana – Martini -  EdiSes

Principi di Anatomia Umana - Tortora - Dati Editore

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Ottobre 2016

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Durante l’esame verranno valutate le capacità comunicative dello studente, mediante le quali dovrà dimostrare di conoscere caratteristiche strutturali e sistematiche degli organi splancnici trattati a lezione e di averne compreso le relazioni anatomico-funzionali.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
20/06/2017 09:00 GENOVA Orale istituto anatomia umana
13/07/2017 09:00 GENOVA Orale istituto anatomia umana
20/09/2017 09:00 GENOVA Orale istituto anatomia umana