Salta al contenuto principale della pagina

FONDAMENTI DI TECNOLOGIE CHIMICHE PER L' INDUSTRIA E PER L'AMBIENTE (2° MODULO)

CODICE 65185
ANNO ACCADEMICO 2016/2017
CFU 5 cfu al 3° anno di 8757 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE (L-27) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE CHIM/04
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE )
PERIODO Annuale
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE 8757 (coorte 2014/2015)
  • PRINCIPI DI CHIMICA INDUSTRIALE 57046
  • ISTITUZIONI DI MATEMATICHE 72564
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L'insegnamento comprende lezioni teoriche sulla strumentazione di processo, sul moto e movimentazione dei fluidi e su comuni operazioni di separzione, unitamente ad esercitazioni pratiche di laboratorio su parte degli argomenti affrontati delle lezioni teoriche. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornirà le conoscenze di base necessarie per la comprensione del funzionamento delle principali apparecchiature di separazione (umidificazione, assorbimento, essicamento, distillazione, ecc.) e di reazione (reattori per la conduzione di reazioni chimiche omogene, catalitiche - omogenee ed eterogenee). Inoltre fornirà le basi teoriche sul moto e il trasporto dei fluidi accompagnate da esempi ed applicazioni pratiche. Sviluppare capacità di condurre esperimenti in gruppo e di scrivere relazioni sull'attività di laboratorio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso fornirà le basi teoriche su

- strumenti di misura e controllo di processo  (pressione, temperatura, portata, livello)

- moto dei fluidi (laminare e trubolento)

- movimentazione dei fluidi (pompe e compressori)

- operazioni di separazione tradizinali (filtrazione, sedimentazione) e non (processi a membrana) 

accompagante da esercitazione pratiche a gruppi di 3-5 studenti per sviluppare capacità di condurre esperimenti in gruppo e di scrivere relazioni sull'attività di laboratorio.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Cenni sulla strumentazione di processo: misuratori di pressione, portata e temperatura. Perdite di carico in condotti, giunti e valvole. Moto dei fluidi e suo controllo. Apparecchiature per la movimentazione dei fluidi: pompe e compressori.  Simbologia unificata di apparecchiature per l'industria chimica e di strumentazione di controllo. Rappresentazione schematica di un impianto. Concetti di base per la comprensione dei fenomeni che regolano i processi di separazione basati sul moto di particelle, in un fluido e sul trasporto di materia attraverso mezzi porosi. Per le più comuni operazioni di separazione (sedimentazione, filtrazione, technologie a membrana) si introdurranno le variabili di processo più importanti evidenziandone il ruolo nell'influenzare le prestazioni dell'apparecchiatura.

Esercitazioni di laboratorio

- Misure di pressione, portata, temperatura;

- determinazione delle perdite di carico in tubazioni ed accessori di linea (valvole, giunti, curve, derivazioni, etc.)

- valutazione di grandezze caratteristiche delle pompe;

- prove di separazione mediante processi a membrana;

- prove di regolazione automatica del livello di un liquido in un serbatoio;

- prove di separazione di una miscela liquida a due componenti mediante colonna di distillazione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

G. Cornetti, Macchine idrauliche, Il Capitello (1994).

Dispense (disponibili su aulaweb) sugli argomenti trattati a lezione  e sulle istruzioni per lo svolgimento delle esercitazioni pratiche e per la presentazione delle rispettive relazioni 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ALDO BOTTINO (Presidente)

ALBERTO SERVIDA (Presidente)

CAMILLA COSTA

ORIETTA MONTICELLI

PAOLO MORETTI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche 

INIZIO LEZIONI

Previsto per l'ultima settimana di settembre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Livello di approfondimento degli argoment tratatti nelle lezioni teoriche,di capacità pratiche acquisite in laboratorio, di qualità delle relazioni di laboratorio

 

 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/06/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.
28/06/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.
11/07/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.
25/07/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.
12/09/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.
25/09/2017 10:00 GENOVA Orale Entro i tre giorni lavorativi precedenti alla data dell'appello, gli studenti devono inviare una e-mail (ad aldo.bottino@unige.it e servida@unige.it) per confermare la loro presenza.