Salta al contenuto principale della pagina

ISTOLOGIA SPECIFICA

CODICE 67746
ANNO ACCADEMICO 2016/2017
CFU 1 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/17
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO)
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il modulo di Istologia, nell'ambito del C.I. di Anatomia e Istologia, si prefigge di integrare le conoscenze dell’"istologia funzionale" e della biologia delle cellule ponendosi l'obiettivo di fornire allo studente conoscenze sull’organizzazione delle cellule e dei tessuti umani, con particolare attenzione al rapporto fra struttura e funzione. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Riconoscimento delle strutture istologiche. Lo studente dovrà acquisire la capacità di osservare e poi descrivere con idoneo linguaggio quanto l’osservazione ha rivelato; nel caso specifico, quanto è stato riscontrato dall’osservazione microscopica.

MODALITA' DIDATTICHE

Osservazione al microscopio ottico e in schermi collegati con i microscopi ottici di preparati istologici

PROGRAMMA/CONTENUTO

Visione e  riconoscimento di preparati istologici di:

epiteli di rivestimento

epiteli secernenti: ghiandole esocrine e ghiandole endocrine

elementi figurati del sangue

tessuto linfoide

organi linfoidi primari e secondari

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Atlante on-line (accesso libero): http://www.istologia.unige.it/

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FABIO GIUSEPPE GHIOTTO (Presidente)

EMANUELA MARCENARO (Presidente)

KATIA CORTESE

MARIELLA DELLA CHIESA

FRANCO FAIS

DANIELE SAVERINO

CARLO TACCHETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Osservazione al microscopio ottico e in schermi collegati con i microscopi ottici di preparati istologici

Orari delle lezioni

ISTOLOGIA SPECIFICA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Prova pratica al microscopio

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Alla fine del corso lo studente sosterrà una prova pratica al microscopio.

L’acquisizione delle conoscenze e l’abilità nell’applicarle sarà verificata tramite il riconoscimento

e la descrizione con idoneo linguaggio di preparati istologici.