Salta al contenuto principale della pagina

FISICA DELL'OCEANO

CODICE 68875
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 6 cfu al 1° anno di 9012 FISICA (LM-17) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE FIS/06
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (FISICA)
PERIODO 2° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • FISICA 9012 (coorte 2017/2018)
  • FISICA TEORICA 61842
  • METODI MATEMATICI DELLA FISICA 2 61843
  • FISICA DELLA MATERIA 2 61844
  • FISICA NUCLEARE, DELLE PARTICELLE E ASTROFISICA 2 61847
  • FISICA 9012 (coorte 2016/2017)
  • FISICA TEORICA 61842
  • METODI MATEMATICI DELLA FISICA 2 61843
  • FISICA DELLA MATERIA 2 61844
  • FISICA NUCLEARE, DELLE PARTICELLE E ASTROFISICA 2 61847

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento di Fisica dell’Oceano si pone l’obiettivo di fornire la conoscenza dettagliata delle leggi fisiche che regolano la dinamica dei mari.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento di Fisica dell’Oceano si pone l’obiettivo della conoscenza delle leggi fisiche che regolano la dinamica del mare in relazione alle grandezze meteorologiche forzanti con la realizzazione di modelli numerici di previsione delle correnti costiere, del livello del mare e del moto ondoso.

MODALITA' DIDATTICHE

 

Lezioni frontali per 48 ore

PROGRAMMA/CONTENUTO

Oceanografia descrittiva: caratteristiche chimico-fisiche del mare: temperatura, salinità, diagrammi T-S , densità, pressione.

Oceanografia dinamica: equazioni idrodinamiche di Eulero e di Navier-Stokes con termini forzanti del vento e delle forze astronomiche di marea imposte come condizioni al contorno sulla superficie del mare e lungo i bordi dei bacini oceanografici. Forza di Coriolis e spirale di Ekman.

Modellistica dell’oceano: impiego di modelli numerici alle differenze finite per il calcolo della circolazione marina e del livello del mare in funzione del campo barico e del vento con il calcolo del trasporto di sedimenti e delle variazioni della linea di costa.

Strumentazione oceanografica: mareografi e correntometri digitali, barometri al alta risoluzione e sismometri verticali a lungo periodo per la misura e la previsione del moto ondoso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

K. F . Bowden, Physical oceanography of Coastal Waters ( 1983). Ellis Horwood. Ltd

A. E. Gill, Atmosphere-ocean dynamics (1982). Academic Press

F. Mosetti, Fondamenti di Oceanologia e Idrologia (1979). UTET

J. Proudman, Dynamical Oceanography (1952). Methuen & COLTD

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LORENZO PAPA (Presidente)

ANDREA MAZZINO

PAOLO PRATI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

 

Lezioni frontali per 48 ore

INIZIO LEZIONI

 

Le lezioni si terranno nel secondo semestre.

Orari delle lezioni

FISICA DELL'OCEANO

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Esame orale.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Prove di verifica periodiche tramite esercizi al computer e manuali.