Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

CODICE 61330
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 12 cfu al 2° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/21
LINGUA Russo
SEDE GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
PERIODO Annuale

PRESENTAZIONE

Il corso segue al I anno di Russo TTMI e è dedicato alla sintassi complessa, con particolare attenzione ai connettori sintattici, alla distinzione tra preposizione e connettore, alle corrispondenze sintattiche o alle asimmetrie con l'italiano. Verranno inoltre approfonditi i participi del russo e la loro funzione di marcatori del registro "alto" (высокий стиль речи).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso, svolto in lingua, è mirato ad approfondire la sintassi delle preposizioni e dei connettori, con relativa morfologia, nonché a perfezionare l’utilizzo delle secondarie complesse. Particolare attenzione viene attribuita all’aspetto verbale. Scopo fondamentale è migliorare la competenza passiva della lingua orale, la competenza attiva e la familiarità con le strutture complesse della sintassi scritta.

MODALITA' DIDATTICHE

Come al I anno, le lezioni del Modulo Teorico e dei lettorati sono interamente in lingua russa e mirano a sviluppare le competenze procedurali passive ed attive degli studenti. Il Modulo Teorico fornisce fondamentali parametri per ottimizzare i risultati dell'auto-addestramento

TESTI/BIBLIOGRAFIA

И. С. Иванова, Л. М. Карамышева, Т. Ф. Куприянова, М. Г. МирошниковаСинтаксис. Практическое пособие по русскому языку как иностранному, Zlatoust, acquistable online su Ozonru.com:

http://ozonru.eu/catalog/nonfiction_1073608_1000020_1072081/206425/

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LAURA SALMON (Presidente)

ELENA BUVINA

DINA KOTELNIKOVA

NATALIYA ZAOCHNAYA

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Come al I anno, le lezioni del Modulo Teorico e dei lettorati sono interamente in lingua russa e mirano a sviluppare le competenze procedurali passive ed attive degli studenti. Il Modulo Teorico fornisce fondamentali parametri per ottimizzare i risultati dell'auto-addestramento

INIZIO LEZIONI

17 ottobre

Modulo Teorico (prof. Salmon): 2 semestre

Lettorato (dott.sse Kotel'nikova, Karaulova): mart. 15-19 (aula MA1), giov. 8-12 (3B)

Orari delle lezioni

LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame si svolge in forma scritta, in prova unica comprensiva di tutte le esercitazioni, formata da esercizi prodotti da tutti i docenti del corso. Pur scritta, la prova mira a verificare le competenze procedurali, quindi le abilità automatizzate anche a livello orale. Tutte le prove somministrate sono esercizi di traduzione da/verso russo di livello (lessicale e morfo-sintattico) non superiore a quello esercitato surante il corso. Non è consentito l'uso di dizionari. La prova dura tre ore e può essere sostenuta in tre diverse sessioni (estiva, autunnale e invernale), iscrivendosi prima online all'appello prescelto. E' necessario munirsi di protocolli e penne funzionanti. La correzione avviene nei tempi più brevi possibili, compatibilmente con la correzione degli altri corsi e degli impegni di ricerca del titolare

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
29/01/2018 14:30 GENOVA Orale prova
06/02/2018 14:30 GENOVA Scritto aula MA 1
05/06/2018 14:30 GENOVA Scritto aula MA1
11/09/2018 14:30 GENOVA Scritto aula MA1