Salta al contenuto principale della pagina

CHIMICA DEGLI ALIMENTI (CTF)(LM)

CODICE 64194
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 6 cfu al 3° anno di 8451 CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (LM-13) GENOVA

4 cfu al 1° anno di 9018 SCIENZE CHIMICHE (LM-54) GENOVA

4 cfu al 2° anno di 9018 SCIENZE CHIMICHE (LM-54) GENOVA

4 cfu al 2° anno di 9018 SCIENZE CHIMICHE (LM-54) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE CHIM/10
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE )
PERIODO 1° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE 8451 (coorte 2017/2018)
  • CHIMICA GENERALE ED INORGANICA (CTF) (LM) 55401
  • CHIMICA ORGANICA I (CTF)(LM) 60822
  • CHIMICA ORGANICA II (CTF)(LM) 60828
  • CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE 8451 (coorte 2016/2017)
  • CHIMICA GENERALE ED INORGANICA (CTF) (LM) 55401
  • CHIMICA ORGANICA I (CTF)(LM) 60822
  • CHIMICA ORGANICA II (CTF)(LM) 60828
  • CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE 8451 (coorte 2015/2016)
  • CHIMICA GENERALE ED INORGANICA (CTF) (LM) 55401
  • CHIMICA ORGANICA I (CTF)(LM) 60822
  • CHIMICA ORGANICA II (CTF)(LM) 60828

PRESENTAZIONE

Il corso affronta le principali tematiche relative alla chimica degli alimenti rivolgendo particolari attenzioni alla relazione tra alimentazione e salute in un'ottica di prevenzione. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

I principali obbiettivi formativi sono

  • costruire una base di conoscenze chimiche sulle diverse classi di principi nutritivi presenti negli alimenti, anche a partire dalle personali esperienze;
  • applicare tali conoscenze ad alcuni alimenti di largo consumo o largamente usati come ingredienti;
  • favorire lo sviluppo di uno spirito critico che permetta di sviluppare un autonomo punto di vista di fronte alle molteplici sollecitazioni ricevute dai media rispetto a tematiche relative alla relazione alimenti-salute;
  • valutare criticamente il reale impatto sulla salute dell’eventuale presenza di sostanze benefiche e/o dannose di diversa origine.

 

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali con coinvolgimento degli studenti sui contenuti da trattare, in base alle personali esperienze ed interessi 

PROGRAMMA/CONTENUTO

La chimica delle diverse classi di principi nutritivi. I principali processi di lavorazione e di conservazione utilizzati in campo alimentare e le principali modificazioni da essi indotte sulla composizione chimica dei comuni prodotti alimentari. Additivi e contaminanti. Studio della composizione chimica di alcuni alimenti di largo consumo (es. latte e derivati, cereali e derivati, legumi, oli di oliva e di semi/frutti oleosi), delle tecnologie impiegate per la loro produzione e delle loro caratteristiche chimico-merceologiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Evangelisti F., Restani P. Prodotti Dietetici- Chimica, tecnologia e impiego – PICCIN Editore;       

P. Cabras, A. Martelli. Chimica degli Alimenti – PICCIN Editore

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PAOLA ZUNIN (Presidente)

RAFFAELLA BOGGIA

MONICA CASALE

PAOLO OLIVERI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali con coinvolgimento degli studenti sui contenuti da trattare, in base alle personali esperienze ed interessi 

INIZIO LEZIONI

da calendario inizio I semestre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame è orale, dura circa 30 minuti e si svolge in presenza di due docenti di ruolo. Dopo una prima domanda introduttiva, il colloquio mira ad accertare la capacità dello studente di collegare le tra loro gli argomenti trattati, integrando le informazioni di tipo prettamente chimico con le loro implicazioni nutrizionali.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
04/04/2018 09:30 GENOVA Orale
11/06/2018 09:30 GENOVA Orale
02/07/2018 09:30 GENOVA Orale
16/07/2018 09:30 GENOVA Orale
17/09/2018 09:30 GENOVA Orale
21/01/2019 09:30 GENOVA Orale
04/02/2019 09:30 GENOVA Orale