Salta al contenuto principale della pagina

BOTANICA FORENSE

CODICE 87102
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 2 cfu al 2° anno di 9916 SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI (L-32) GENOVA

2 cfu al 2° anno di 9016 MONITORAGGIO BIOLOGICO (LM-6) GENOVA

2 cfu al 2° anno di 9019 SCIENZE DEI SISTEMI NATURALI (LM-60) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/01
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI )
PERIODO 1° Semestre

PRESENTAZIONE

Acquisizione delle basi per lo studio della Botanica nelle sue applicazioni forensi: conoscenze di anatomia e morfologia vegetale utili al riconoscimento di piante e loro porzioni, anche sotto forma di frammenti (miscele erboristiche, semi, pollini, ecc) rinvenibili durante indagini di Polizia; problematica riguardante le piante da droga oggetto di narcotraffico e le nuove sostanze psicoattive (NSP) emergenti

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisizione delle basi per lo studio della Botanica nelle sue applicazioni forensi: conoscenze di anatomia e morfologia vegetale utili al riconoscimento di piante e loro porzioni, anche sotto forma di frammenti (miscele erboristiche, semi, pollini, ecc) rinvenibili durante indagini di Polizia; problematica riguardante le piante da droga oggetto di narcotraffico e le nuove sostanze psicoattive (NSP) emergenti

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali  di cui una presso il laboratorio di microscopia elettronica a scansione.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Introduzione. Breve storia dell’applicazione delle conoscenze botaniche nella investigazione e nella risoluzione di quesiti legali. Dal “Crime of the Century” (rapimento di Charles Lindbergh Jr.) all’applicazione a casi di omicidio e crimini di guerra o a cause legali.

Evidenze. Possibili fonti delle prove. Prove relative a palinologia, dendrologia e dendrocronologia, cenni di limnologia, anatomia vegetale, fitognosia (identificazione di individui, parti o resti di piante vascolari) e nozioni di base sulla biologia molecolare applicata al campo vegetale.

Metodi e casi studio. Tecniche di indagine. Problematiche e modalità di interpretazione dei dati. Datazioni di manufatti, situazioni ambientali, ricostruzione del periodo post mortem.

Piante velenose e piante da droga. In particolare, approfondimenti su Canapa (Cannabis sativa), Coca (Erytroxylum coca) e Papavero da oppio (Papaver somniferum).

Le nuove sostanze psicoattive (NPS) e “Smart drugs” (droghe naturali o droghe etniche): loro classificazione, con esempi (assenzio, Areca nut, Salvia divinorum, Catha edulis, Ipomoea spp., ecc), usi storici e tossicità.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Forensic Botany. Principles and Applications to Criminal Casework. Edited by Heather Miller Coyle. CRC Press 2005.

Smart drugs - seconda edizione. Simona Pichini et al. .Dipartimento del Farmaco - Osservatorio Fumo Alcol e Droga Istituto Superiore di Sanità - 2010. Centro Stampa De Vittoria srl. Roma. http://www.iss.it/binary/drog/cont/SD_COMPLETO_ridotto.pdf

A disposizione (scaricabili da Aula WEB per gli studenti iscritti al Corso) PDF slides lezioni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LAURA CORNARA (Presidente)

LUIGI MINUTO

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali  di cui una presso il laboratorio di microscopia elettronica a scansione.

INIZIO LEZIONI

A partire dal metà Ottobre 2017 da concordare con il docente.

Orari delle lezioni

BOTANICA FORENSE

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Scritto, Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Prova scritta con domande aperte relative agli argomenti trattati durante il Corso. L’esame è finalizzato a valutare le conoscenze degli elementi fondamentali della materia, la capacità di collegamenti tra i vari argomenti e la padronanza degli aspetti applicativi.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
29/01/2018 10:30 GENOVA Orale
12/02/2018 10:30 GENOVA Orale
11/06/2018 10:30 GENOVA Orale
25/06/2018 10:30 GENOVA Orale
09/07/2018 10:30 GENOVA Orale
23/07/2018 10:30 GENOVA Orale
20/09/2018 10:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Fortemente consigliata.

Il corso sarà integrato da almeno un seminario di esperti del settore e verranno svolte osservazioni dirette di materiale di interesse forense.