Salta al contenuto principale della pagina

BIOLOGIA E MONITORAGGIO DEI CETACEI

CODICE 55201
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 4 cfu al 2° anno di 9016 MONITORAGGIO BIOLOGICO (LM-6) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/06
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (MONITORAGGIO BIOLOGICO )
PERIODO 1° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • MONITORAGGIO BIOLOGICO 9016 (coorte 2016/2017)
  • ZOOLOGIA E LABORATORIO 65517

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire basi teoriche e pratiche per l’applicazione di tecniche di monitoraggio della fauna selvatica alle problematiche specifiche dello studio dei cetacei.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

Esperienza pratica in mare e in laboratorio

PROGRAMMA/CONTENUTO

A) Biologia dei cetacei

Evoluzione ed adattamento all’ambiente acquatico

Anatomia e fisiologia

Sistematica e zoogeografia

Specie del Mediterraneo e loro comportamento

Problematiche della protezione e il Santuario “Pelagos”

B) Tecniche per la stima dell’abbondanza dei cetacei

Tecniche di campionamento

· Stima dell’intervallo di campionamento

· Transetti lineari

· Metodi (“Observer behaviour”; “Cue counting”)

· Survey acustici (con imbarcazione, da terra)

· Foto-identificazione 3 Raccolta e analisi dei dati

· Stima della posizione degli animali rispetto alla piattaforma di osservazione

· Modellizzazione dei dati di distanza (Distance sampling)

· Uso dei sistemi GIS per studiare la distribuzione e i movimenti dei cetacei

· Modelli di previsione spazio temporali (uso dei parametri rilevati da satellite)

· Cenni sui sistemi di rilevamento tipo “Suction cup tags”

C) Valutazione e monitoraggio dello stress

Tecniche di campionamento su animali spiaggiati

Tecniche di campionamento in mare su animali liberi (biopsie)

Analisi e interpretazione dei dati

Dati da analisi per determinare l’accumulo di sostanze tossiche e metalli pesanti

Dati da analisi immunoistochimiche, uso della citocheratina quale marcatore dello stress ambientale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale fornito dal docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ALBERTA MANDICH (Presidente)

JESSICA ALESSI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

Esperienza pratica in mare e in laboratorio

INIZIO LEZIONI

Primo Semestre

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Tramite esame orale. Commissione è costituita dal docente titolare dell'insegnamento e da un cultore della materia (designato tale dal CCS) ed ha una durata variabile tra 30 e 45 minuti. La Commissione, verifica con accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento ponendo una serie (almeno tre) domande diversificate inerenti al programma effettivamente svolto durante le lezioni del corso. Nel caso che gli obiettivi formativi non siano raggiunti, lo studente è invitato a verificare meglio le sue conoscenze ed eventualmente ad avvalersi di ulteriori spiegazioni contattando il docente titolare del corsodi insegnamento

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
23/01/2018 10:00 GENOVA Orale
06/02/2018 10:00 GENOVA Orale
12/06/2018 10:00 GENOVA Orale
26/06/2018 10:00 GENOVA Orale
11/09/2018 10:00 GENOVA Orale
25/09/2018 10:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza fortemente consigliata in particolare per le esperienze in mare e in laboratorio.