Salta al contenuto principale della pagina

BIOTECNOLOGIE DIAGNOSTICHE & NANOTECNOLOGIE E LABORATORIO

CODICE 86914
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 7 cfu al 2° anno di 8767 BIOTECNOLOGIE MEDICO-FARMACEUTICHE (LM-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/10
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (BIOTECNOLOGIE MEDICO-FARMACEUTICHE )
PERIODO 1° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il Corso di Biotecnologie Diagnostiche e Nanotecnologie si propone di offrire un panorama delle tecniche e biotecnologie applicate alla diagnostica, dalle più classiche e consolidate fino a quelle più innovative di recente sviluppo anche grazie ad approcci nanotecnologici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere la struttura e il funzionamento dei laboratori di diagnostica medica.

Conoscere quali sono le metodologiche di diretta derivazione da biotecnologie di base e da biotecnologie/nanotecnologie/nanoscopie innovative che possono essere utilmente sfruttate in diagnostica medica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere nel dettaglio le fasi del percorso diagnostico (fase pre-analitica, fase analitica e fase post-analitica) e il grado di attendibilità dei risultati analitici ottenuti.

Conoscere le principali analisi di biochimica clinica sfruttate in diagnostica medica e loro interpretazione per la verifica del metabolismo e della funzionalità di diversi organi.

Conoscere le più recenti applicazioni diagnostiche di biotecnologie genomiche, di citofluorimetria, di nanoparticelle per nanosensori innovativi.

Conoscere i principi di micro/nanoscopia (super risoluzione) e le potenziali applicazioni nel campo della oncologia molecolare e patologie neurodegenerative.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali e laboratorio.

PROGRAMMA/CONTENUTO

-I sistemi gestionali delle aziende di biotecnologie e la loro applicazione nei laboratori di diagnostica dell’uomo.

-Le fasi pre-analitica, analitica e post-analitica nella diagnosi. Il metodo analitico: accuratezza, precisione, specificità, sensibilità; controllo di qualità interno ed esterno. Valori di riferimento nella refertazione.

-I principali test di laboratorio in biochimica clinica (inclusa la tecnologia utilizzata):

  1. Sangue: esame emocromocitometrico; profilo elettroforetico delle proteine del siero; enzimi plasmatici di interesse diagnostico; azoto non proteico.
  2. Test di funzionalità epatica:  enzimi (AST, ALT, GGT, AP), bilirubina, proteine del siero.
  3. Test metabolismo glucidico: ormoni che regolano la glicemia; cause di iper- e ipo-glicemia; criteri diagnostici del diabete mellito; esami di laboratorio nella chetoacidosi diabetica; test di tolleranza al glucosio; emoglobina glicosilata; corpi chetonici.
  4. Test del metabolismo lipidico: classificazione di lipoproteine, apolipoproteine e loro metabolismo; valori di riferimento per diverse classi di lipidi; vari fenotipi di dislipidemie.
  5. Esame delle urine e test della funzionalità renale: l’esame fisico-chimico delle urine; test di funzionalità renale (clearance creatinina, BUN-blood urea nitrogen, capacità di concentrazione).
  6. Endocrinologia: cenni sulla funzione dei principali ormoni, livelli basali e condizioni di iper-/ipo-secrezione; esami di laboratorio nelle varie condizioni di iper-/ipo-secrezione.
  7. Test di marcatori tumorali
  8. Il dopping

- innovative applicazioni diagnostiche della citofluorimetria.

- Applicazioni diagnostiche della genomica: microarrays per la creazione di classificatori molecolari, studio di polimorfismi e aberrazioni cariotipiche; next generation sequencing, dalla definizione dei panorami di malattia alla diagnostica mutazionale; metodiche innovative di analisi molecolare non invasiva (DNA circolante e cellule tumorali circolanti).

- Microscopia/nanoscopia per la visualizzazione e analisi di sistemi biologici a livello cellulare e molecolare in 2D e 3D: potenziali applicazioni diagnostiche nel campo della oncologia molecolare e patologie neurodegenerative.

 

-sviluppo di nanosensori innovativi, basati su particolari nanoparticelle, per il rilevamento di biomolecole e altri analiti di interesse diagnostico.

 

Laboratori

-Esperienza nel laboratorio di analisi dell’Ospedale Policlinico San Martino

-Esperienza nel laboratorio di IIT per la preparazione di nanoparticelle ad uso diagnostico

-Esperienza in laboratorio di micro/nanoscopia

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense fornite dai Docenti

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SANTINA BRUZZONE (Presidente)

MICHELE MUSSAP

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali e laboratorio.

INIZIO LEZIONI

1 Ottobre 2017

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Esame orale e esame scritto (quiz a risposta multipla)

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Verifica di conoscenze relative al programma

Verifica di competenze che comprovino il raggiungimento degli obiettivi

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
17/01/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
31/01/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
14/02/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
28/02/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
20/06/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
04/07/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES
12/09/2018 14:30 GENOVA Orale c/o Auletta 1° piano Sezione Biochimica DIMES