Salta al contenuto principale
CODICE 61701
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/05
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del modulo 2 è quello di fornire agli studenti conoscenze sui materiali di origine animale impiegati in lavorazioni artistiche e artigianali. Saranno inoltre descritti gli organismi sia marini che terrestri, dannosi per le opere d'arte e sulle tecniche più idonee per combatterli.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione alle attività formative previste consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze generali di Zoologia necessarie per affrontare studi nel campo della conservazione e del restauro dei beni culturali.

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

  • Conoscere la biologia di base  dei metazoi (e.g. struttura, sistematica, ecologia) con particolare riferimento a quelli di interesse nel campo dei beni culturali
  • Conoscere le caratteristiche dei materiali artistici e artigianali di derivazione animale.
  • Conoscere il ruolo degli animali nell’espressione artistica
  • Conoscere le tecniche diagnostiche necessarie per la caratterizzazione e il riconoscimento dei metazoi con particolare riferimento a quelli di interesse nel campo dei beni culturali
  • Comprendere il ruolo dei metazoi quali biodeteriogeni dei manufatti artistici (opere pittoriche, manufatti lapidei e lignei etc)
  • Conoscere le tecniche di contenimento dei metazoi dannosi per le opere d’arte

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone esclusivamente di lezioni frontali. La frequenza alle lezioni è fortemente consigliata. Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. Alla fine di ogni parte del programma sono previsti test in aula di autovalutazione dell’apprendimento.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Gli animali nella cultura e nell’economia delle società umane. 
  • Materiali di origine animale
  • Breve rassegna degli animali dannosi al patrimonio culturale (mammiferi, uccelli, insetti, crostacei, molluschi, anellidi, spugne) e dei principali materiali soggetti ad aggressione. 
  • Analisi in dettaglio degli insetti: morfologia, anatomia, regimi alimentari, cicli di sviluppo. Insetti che causano danni al patrimonio artistico e culturale: insetti aggressori/consumatori del legno fresco, del legno in opera e di altri materiali (carta, lana, seta, pelle, piume) e insetti che utilizzano il legno o altri materiali per la costruzione del nido. 
  • Tecniche di identificazione e diagnosi del danno e metodi di lotta contro gli insetti (mezzi meccanici, fisici, chimici e lotta biologica). 
  • Sostanze prodotte da insetti e utilizzate nel restauro.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le slides utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb al termine di ogni ciclo di lezioni.

I libro sotto indicato è suggerito come testo di appoggio, ma gli studenti possono comunque utilizzare anche altri testi di livello universitario. Il testo consigliato è disponibile e consultabile presso la biblioteca della Scuola di Scienze M.F.N.

- Chiappini E., Liotta G., Reguzzi M.C., Battisti A., Insetti e restauro: legno, carta, tessuti, pellame e altri materiali. Calderini edagricole, Bologna.
- Litta G., Gli insetti e i danni del legno: problemi di restauro. Nardini editore, Firenze.
- Caneva G., Nugari M.P., Salvadori O., La biologia nel restauro. Nardini editore, Firenze.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIORGIO BAVESTRELLO (Presidente)

CARLO ALESSANDRO MONTANARI (Presidente)

LUIGI VEZZULLI (Presidente)

CARLA PRUZZO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

26 marzo 2019

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame è orale e consiste nell'esposizione di un argomento a scelta dello studente e nella risposta a domande poste dal docente su argomenti trattati durante l'insegnamento.  Saranno disponibili 3 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio) e 3 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre).

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti nel corso delle lezioni.

L’esame orale verterà sugli argomenti trattati a lezione e avrà lo scopo di valutare non solo se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma anche se ha acquisito la capacità di richiamare le nozioni teoriche applicandole a semplici contesti concreti. Sarà anche valutata la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
25/01/2019 14:30 GENOVA Orale
13/02/2019 14:30 GENOVA Orale
13/06/2019 14:30 GENOVA Orale
04/07/2019 14:30 GENOVA Orale
25/07/2019 14:30 GENOVA Orale
13/09/2019 14:30 GENOVA Orale
26/09/2019 14:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni è fortemente raccomandata.