Salta al contenuto principale
CODICE 67081
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/07
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l'esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • SCIENZE BIOLOGICHE 8762 (coorte 2017/2018)
  • ISTITUZIONI DI MATEMATICHE 52344 2017
  • ZOOLOGIA E LABORATORIO 65517 2017
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L’Ecologia è la scienza che studia le complesse relazioni tra gli organismi e l’ambiente in cui vivono e che mette in luce le reciproche influenze della componente vivente e non vivente negli ecosistemi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce la conoscenza della classificazione e distribuzione degli ecosistemi, dell’ecologia dei cicli biologici, dei problemi relativi all’associazione tra organismi e delle fluttuazioni, con particolare attenzione alla diversità, stabilità ed instabilità delle comunità. Sono, inoltre, approfonditi gli aspetti funzionali e produttivi dell’ecosistema marino, con particolare riferimento allo sfruttamento e la protezione

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire solide conoscenze di base sulla struttura e il funzionamento dei sistemi naturali, con particolare enfasi sui meccanismi che determinano tanto la distribuzione e l’abbondanza degli organismi quanto le loro relazioni con l’ambiente. 

L’insegnamento mette in luce la natura gerarchica ed interdisciplinare dell’ecologia con l’obiettivo di incentivare gli studenti a confrontarsi con discipline e problematiche complesse e multi-scalari. Questo obiettivo si riflette nell’organizzazione del programma che percorre la scala gerarchica dell’organizzazione ecologica, dai meccanismi alla base della biodiversità (ecologia evolutiva), passando attraverso le relazioni tra organismi e specie (ecologia di popolazione) fino alla struttura e funzionamento delle comunità (ecologia di comunità). 

Il corso fornirà la base per ulteriori studi specialistici nell’ambito dell'ecologia ecosistemica ed applicata, della conservazione della biodiversità e della gestione ambientale sostenibile.

PREREQUISITI

Non ci sono specifici prerequisiti, ma per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento sono raccomandate le conoscenze di base relative alla zoologia. 

 

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma dell’insegnamento prevede la presentazione e la discussione dei seguenti argomenti:

•    Introduzione all’ecologia

•    Cenni sulla storia del pensiero ecologico. Ecologia ed ambientalismo.

L'ecosistema:

•   Concetto di ecosistema. Struttura degli ecosistemi. Concetti fondamentali sull'energia. Catene alimentari. Reti trofiche. Livelli trofici. Produzione primaria. Consumatori. Detritivori e decompositori. Metabolismo e dimensione degli individui. Strutture trofiche e piramidi ecologiche.  Il concetto di Emergia.

•   Cicli biogeochimici e fattori ambientali.

•   Fattori limitanti. Importanza degli oligoelementi. Luce. Temperatura. Atmosfera. Suolo. pH. Clima.

Ecologia delle popolazioni:

•   Dispersione degli organismi nello spazio. Distribuzioni spaziali aggregate, casuali, uniformi. Stima delle densità e del numero di individui in una popolazione. Accrescimento elementare di una popolazione. Tavole di mortalità e di fecondità. Tassi di accrescimento. Modelli esponenziali e logistici. Distribuzione delle età in una popolazione. Curve di mortalità e di sopravvivenza. Reti trofiche e stabilità delle popolazioni. Relazioni intra- e interspecifiche. Competizione. Principio di Gause e modelli di competizione.

Ecologia delle comunità:

•   Curva area-specie. Modello di equilibrio, effetti di area e distanza. Concetti di habitat e di nicchia ecologica. Popolazioni e comunità nei gradienti ecologici. Ecotoni e concetto di "effetto margine". Concetto di climax. Successioni ecologiche. Elementi di analisi della struttura delle comunità. Diversità ed evenness.

Biomi:

•   Biomi terrestri: tundra, foresta boreale, foresta temperata, prateria, bioma mediterraneo, deserto, savana, foresta tropicale pluviale, montagna, caverne. Biomi acquatici, marini e di acqua dolce.

L’uomo e l’ambiente:

•   Biodiversità: scale e valori. Impatti antropici sugli ecosistemi acquatici e terrestri e sull’atmosfera. La sostenibilità e l’approccio sistemico ai problemi di natura ambientale. Casi di studio.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A disposizione (scaricabili da Aulaweb o presso il Docente). Power Point delle lezioni e articoli scientifici.

Alcuni testi consigliati:

Smith & Smith, Elementi di ecologia, Pearson.

Townsend, Harper, Begon, L'essenziale di ecologia, Zanichelli

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MARIACHIARA CHIANTORE (Presidente)

CRISTINA MISIC

PAOLO POVERO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Per inizio lezioni ed orari  si prega di consultare il seguente link:http://www.distav.unige.it/ccsbio/orario-lezioni-triennale

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame consiste in una prova orale inerente gli argomenti trattati nell’insegnamento. L'esame è superato se lo studente ha ottenuto un voto maggiore o uguale a 18/30. 

Saranno disponibili 5 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre) e 2 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio).

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti nel corso delle lezioni.

L’esame verificherà l’effettiva acquisizione delle conoscenze, che lo studente dovrà essere in grado di collegare e integrare. Saranno valutate la capacità di sintetizzare e riconoscere i principali aspetti dell’argomento trattato e sarà anche considerata la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
23/01/2019 14:00 GENOVA Orale
05/02/2019 10:00 GENOVA Orale
11/06/2019 14:00 GENOVA Orale
25/06/2019 14:00 GENOVA Orale
09/07/2019 14:00 GENOVA Orale
23/07/2019 14:00 GENOVA Orale
06/09/2019 14:00 GENOVA Orale
20/09/2019 14:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza consigliata