Salta al contenuto principale della pagina

FILOSOFIA DELLE SCIENZE SOCIALI

CODICE 57071
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU 8 cfu al 3° anno di 8776 SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-36) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SPS/01
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE )
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti epistemologici l’analisi e la comprensione critica delle scienze sociali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo formativo del corso è fornire gli strumenti per conoscere e comprendere le tappe fondamentali dell’evoluzione della riflessione scientifica, il dibattito sulla logica e crescita della conoscenza e sul metodo scientifico e l’applicazione dei principi generali dell’analisi epistemologica e metodologica ai problemi specifici delle scienze sociali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi specifici si focalizzeranno sull’acquisizione di competenze interdisciplinari di natura metodologica e filosofica. Per far questo gli studenti non soltanto dovranno

  • padroneggiare gli elementi base della filosofia della scienza, ma anche
  • comprendere la specificità delle scienze sociali.

Una particolare attenzione sarà rivolta agli aspetti comuni delle scienze sociali ma anche alle loro specificità, focalizzandosi maggiormente su discipline come la sociologica, l’economia e l’antropologia. Gli studenti inoltre apprenderanno sia

  • lo sviluppo storico di queste tematiche che
  • la permanenza di problemi trasversali.

Lo studente apprenderà con profitto uno sguardo critico alle scienze naturali e sociali che faccia apprezzare sia la pretesa di oggettività delle scienze che i diversi modi in cui i metodi scientifici si esplicano.

MODALITA' DIDATTICHE

Per gli studenti frequentanti parte del programma verrà svolta in forma seminariale, su argomenti concordati secondo gli interessi degli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso intende indagare il dibattito riguardo alla specificità epistemologica delle scienze sociali. Nella prima parte si introdurranno i principali temi e autori della filosofia della scienza. Nella seconda parte si cercherà di verificare se gli stessi standard possono essere applicati alle scienze sociali. Oltre al dibattito sulla specificità delle scienze sociali si analizzeranno anche problematiche trasversali come la costruzione sociale della scienza, il rapporto tra scienze e potere, la questione del riduzionismo e il problema dei fatti sociali. L’ultima parte del corso sarà di natura seminariale, previo accordo coi gli studenti frequentanti, e toccherà tematiche quali la specificità dell’economia, la possibilità di esperimenti nelle scienze sociali, la costruzione sociale delle categorie sessuali e lo statuto epistemologico del metodo antropologico.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per tutti gli studenti

- T. Benton, I. Craib, Filosofia della scienza sociale. I fondamenti filosofici del pensiero sociale, (Torino: UTET, 2010). Capp: 1-5, 7, 10

Un testo a scelta tra i seguenti:

-E. Durkheim, Le regole del metodo sociologico (Milano: Edizioni di Comunità)

-E. Durkheim, Il suicidio: studio di sociologia (Milano: Rizzoli)

-M. Weber, Il metodo delle scienze sociali (Milano: Edizioni di Comunità)

- Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche (Torino: Einaudi)

-Istituto per la Ricerca Sociale di Francoforte, Lezioni di sociologia, a cura di M. Horkheimer, Th.W. Adorno (Torino: Einaudi)

-K. Popper, Congetture e confutazioni: lo sviluppo della conoscenza scientifica (Bologna: il Mulino), cap. 1, 3, 10, 11, 16

- Searle, La costituzione della realtà sociale (Torino: Einaudi), cap. 1-6

 

Gli studenti non frequentanti dovranno preparare anche una delle seguenti opzioni:

  • F. Guala, Filosofia dell’economia, cap. 2-6 (Bologna: il Mulino)
  • L. Bernini, Le teorie queer, cap. 2-3 (Milano: Mimesis)
  • M. Motterlini, F. Guala, Mente Mercati Decisioni cap. 6-9
  • V. Matera, Raccontare gli Altri, cap. 2-3 (text available in Vincenzo Matera's page in Academia.edu) e V. Matera, Antropologia contemporanea cap. 2 (Roma-Bari: Laterza)

 

Letture consigliate di introduzione alla filosofia della scienza

  • Okasha, Il primo libro di filosofia della scienza (Torino: Einaudi)
  • M.C. Galavotti, R. Campaner, Filosofia della scienza (Egea: Milano)

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FEDERICO ZUOLO (Presidente)

VALERIA OTTONELLI

MARIA SILVIA VACCAREZZA

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Per gli studenti frequentanti parte del programma verrà svolta in forma seminariale, su argomenti concordati secondo gli interessi degli studenti.

INIZIO LEZIONI

19 febbraio 2018

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame è orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La valutazione finale terrà conto sia dell’eventuale presentazione seminariale, sia della partecipazione in classe.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/01/2019 09:30 GENOVA Orale Prof.ssa Falchi
16/01/2019 10:00 GENOVA Orale Prof. Zuolo
06/02/2019 09:30 GENOVA Orale Prof.ssa Falchi
06/02/2019 10:00 GENOVA Orale Prof. Zuolo
31/05/2019 15:00 GENOVA Orale
17/06/2019 15:00 GENOVA Orale Prof. Zuolo
16/07/2019 15:00 GENOVA Orale
13/09/2019 15:00 GENOVA Orale Prof. Zuolo