Salta al contenuto principale
CODICE 55201
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/06
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l'esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • MONITORAGGIO BIOLOGICO 9016 (coorte 2017/2018)
  • ZOOLOGIA E LABORATORIO 65517 2017
  • MONITORAGGIO BIOLOGICO 9016 (coorte 2018/2019)
  • ZOOLOGIA E LABORATORIO 65517 2018
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce conoscenze teorico pratiche necessarie per comprendere la biologia dei cetacei e monitorarne le popolazioni, proteggere e conservare le specie dai principali impatti antropici.

A tal fine il corso consente di acquisire conoscenze multidisciplinari riguardanti la sistematica dei cetacei,  l’anatomia, fisiologia, ecologia ed etologia dei cetacei, le principali minacce antropiche, gli strumenti legislativi e le tecniche di monitoraggio per la loro protezione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire basi teoriche e pratiche per l’applicazione di tecniche di monitoraggio della fauna selvatica alle problematiche specifiche dello studio dei cetacei.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione alle attività formative previste (lezioni frontali, esercitazioni in laboratorio) consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze generali sulla biologia dei cetacei e sulle tecniche per il loro monitoraggio

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

  • conoscere e descrivere i processi evolutivi e gli adattamenti anatomici e fisiologici per la vita in mare;
  • conoscere e descrivere le principali famiglie di Misticeti e Odontoceti, le specie del mediterraneo e la loro ecologia;
  • conoscere e descrivere i principali impatti antropici sui cetacei e le normative a tutela delle specie;
  • selezionare i corretti metodi di studio per monitorare le popolazioni di cetacei;
  • applicare le conoscenze acquisite per elaborare piani di campionamento.

PREREQUISITI

Nessuno

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (1CFU) e di esercitazioni in laboratorio (1CFU). Essendo previsti test di apprendimento, attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite, attività pratiche e metodologiche, la frequenza a lezioni ed esercitazioni di laboratorio è fortemente consigliata.​

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. ​Le esercitazioni di laboratorio sono mirate all’applicazione pratica relativa alle tecniche di monitoraggio (pianificazione e analisi dei dati).

​Le esercitazioni di laboratorio si svolgono in aula informatica e prevedono l'utilizzo di software dedicati al monitoraggio dei cetacei.

PROGRAMMA/CONTENUTO

A) Biologia dei cetacei

·        Evoluzione e sistematica dei cetacei.

·        Anatomia dei cetacei: adattamento all’ambiente acquatico

·        Fisiologia dei cetacei: adattamento all’ambiente acquatico

·        Ruolo ecologico dei Cetacei.

·        Problematiche della protezione: Impatti antropici  e Normative, Direttive a tutela dei cetacei.

·       Ecologia dei cetacei del mediterraneo

·       Strategie alimentari dei cetacei

B). Tecniche di monitoraggio:

·        Disegni di campionamento: Sistematico, Casuale, Stratificato Equal e Proporzionale

·        Stima della densità e abbondanza degli animali rispetto alla piattaforma di osservazione (Distance sampling)

·        Principi di cartografia nautica e uso dei sistemi GIS per studiare la distribuzione e i movimenti dei cetacei

·        Metodi di pianificazione e progettazione della ricerca

·        Foto-identificazione: Raccolta e analisi dei dati​

·        Tecniche di monitoraggio biologico

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale fornito dal docente su Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

JESSICA ALESSI (Presidente)

ALBERTA MANDICH (Presidente)

SARA FERRANDO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

 Semestre da concordare con gli studenti in base agli orari dei corsi caratterizzanti

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Tramite esame orale. La commissione verifica con accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi mediante almeno tre domande diversificate inerenti al programma effettivamente svolto durante le lezioni.

Nel caso che gli obiettivi formativi non siano raggiunti, lo studente è invitato a verificare meglio le sue conoscenze ed eventualmente ad avvalersi di ulteriori spiegazioni contattando il docente titolare del corso di insegnamento

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
22/01/2019 10:30 GENOVA Orale
29/01/2019 10:30 GENOVA Orale
05/02/2019 10:30 GENOVA Orale
12/02/2019 10:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni e alle correlate esercitazioni di laboratorio è fortemente raccomandata.