Salta al contenuto principale della pagina

PATOLOGIA GENERALE IMMUNOLOGIA E LABORATORIO

CODICE 61617
ANNO ACCADEMICO 2019/2020
CFU 6 cfu al 3° anno di 8762 SCIENZE BIOLOGICHE (L-13) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/04
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE BIOLOGICHE )
PERIODO 2° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • SCIENZE BIOLOGICHE 8762 (coorte 2017/2018)
  • ISTITUZIONI DI MATEMATICHE 52344
  • BIOLOGIA DELLO SVILUPPO E LABORATORIO 65535
  • FISIOLOGIA ANIMALE E LABORATORIO 67060
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso si prefigge di fornire allo studente le conoscenze di base, molecolari, genetiche e cellulari per interpretare i meccanismi fondamentali di risposta al danno cellulare. In particolare verranno studiati i meccanismi di difesa che si verificano in seguito a uno stimolo "stressogeno" e che possono determinare un'alterazione morfo-funzionale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge di fornire allo studente le conoscenze di base, molecolari, genetiche e cellulari per interpretare i meccanismi fondamentali di risposta al danno cellulare.In particolare verranno studiati i meccanismi di difesa che si verificano in seguito a uno stimolo "stressogeno" e che possono determinare un'alterazione morfo-funzionale. Si approfondiranno i meccanismi di difesa associati alla risposta infiammatoria e a quella immunologica, tra loro strettamente correlate. Particolare attenzione verrà data all'organizzazione del sistema immunitario, alle diverse cellule implicate, ai meccanismi di riconoscimento dell'antigene, al differenziamento e attivazione dei linfociti B e T, allo sviluppo della risposta effettrice. Verranno approfonditi i meccanismi naturali e acquisiti del processo infiammatorio e immunitario contro gli agenti patogeni batterici e virali, i meccanismi alla base della tolleranza verso i costituenti propri e i principali meccanismi immunitari di rilevanza patologica

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Si approfondiranno  i temi dell'eziologia generale (cause chiiche e fisiche) e imeccanismi di risposta/adattamento al danno, di  difesa associati alla risposta infiammatoria e a quella immunologica, tra loro strettamente correlate. Particolare attenzione verrà data all'organizzazione del sistema immunitario, alle diverse cellule implicate, ai meccanismi di riconoscimento dell'antigene, al differenziamento e attivazione dei linfociti B e T, allo sviluppo della risposta effettrice. Verranno approfonditi i meccanismi naturali e acquisiti del processo infiammatorio e immunitario contro gli agenti patogeni batterici e virali, i meccanismi alla base della tolleranza verso i costituenti propri e i principali meccanismi immunitari di rilevanza patologica.

PREREQUISITI

Propedeuticità: Citologia, Istologia, Fisiologia, Biochimica, Biologia molecolare, Biologia dello sviluppo.

MODALITA' DIDATTICHE

La attività didattica viene svolta con l’ausilio di presentazioni su schermo e di materiale didattico (cartaceo e/o scaricabile da siti internet specifici, e libri di testo specifici) che sarà fornito/indicato a lezione, per consentire allo studente di apprendere e approfondire gli argomenti indicati nel programma del corso e richiesti per il superamento dell’esame finale

PROGRAMMA/CONTENUTO

OMEOSTASI BIOLOGICA: stato di salute, concetto di lesione, segno, sintomo e malattia. Meccanismi di danno cellulare. Invecchiamento.

Cenni su cause estrinseche di malattia : cause chimiche, fisiche e biologiche

RISPOSTA CELLULARE AL DANNO: danno reversibile, danno persistente - adattamento (atrofia, ipertrofia, iperplasia, metaplasia, displasia); danno irreversibile: morte cellulare (necrosi, apoptosi).   Ruolo delle Heat shock proteins nella risposta al danno e nel controllo di funzioni cellulari e della risposta alle proteine misfoldate (UPR).

PRINCIPI DI PATOLOGIA RADICALICA: specie reattive dell'ossigeno e dell'azoto: azioni biologiche e coinvolgimento nel danno cellulare.
Difese antiossidanti.

DIFESE ASPECIFICHE:

Infiammazione acuta . Mediatori chimici: preformati, neo-sintetizzati, plasmatici. Modificazioni vascolari: alterazioni flusso e calibro vascolare, aumento permeabilità. Eventi cellulari: adesione, diapedesi, chemiotassi, attivazione leucocitaria, fagocitosi. Esiti dell'infiammazione acuta . Classificazione infiammazioni acute

Infiammazione cronica. Cause, caratteristiche morfologiche, ruolo dei macrofagi e dei linfociti cellule. Reazioni granulomatose non Immunologiche (o da corpo estraneo) e immunologiche (o da ipersensibilità)

Effetti sistemici dell'infiammazione: febbre, proteine di fase acuta, leucocitosi Conseguenze dell'infiammazione: Rigenerazione, guarigione e fibrosi Fattori di crescita, matrice extracellulare e interazioni cellula-matrice, angiogenesi, cicatrizzazione

DIFESE SPECIFICHE

Organi, cellule e molecole del sistema immunitario. ·

Immunogeni e antigeni; superantigeni.

IMMUNITÀ INNATA:

Barriere fisiche. Fagocitosi. Il complesso del Complemento. Ruolo dei mastociti e degli eosinofili.

Caratteristiche e funzioni delle cellule NK.

Citochine e chemochine. lnterferoni

IMMUNITÀ ACQUISITA:

Risposta primaria e secondaria anticorpale.

La risposta mediata da cellule

Memoria immunologica.

RISPOSTA IMMUNITARIA UMORALE E FORMAZIONE DEGLI ANTICORPI:

     Sviluppo e maturazione Linfociti B

Il recettore dei linfociti B (BCR),

    Attivazione dei linfociti B

Maturazione dell'affinità e generazione di linfociti B della memoria

IMMUNOGLOBULINE:

Struttura molecolare, classi e attività biologica delle immunoglobuline

Generazione della diversità anticorpale . Selezione negativa del repertorio anticorpale ed editing recettoriale

Interazione antigene-anticorpo

RISPOSTA IMMUNITARIA CELLULO-MEDIATA:

Sviluppo e maturazione dei linfociti T

Il recettore dei linfociti T (TCR):

Attivazione dei linfociti T: •Cellule dendritiche e linfociti T: Sinapsi immunologica

Attivazione, regolazione e funzione dei linfociti T CD4+ e dei linfociti T CD8+

Sottopopolazioni dei linfociti T

IL COMPLESSO MAGGIORE DI ISTOCOMPATIBILITÀ (MHC)

cellule APC , Processazione e presentazione dell' antigene

TOLLERANZA IMMUNOLOGICA:

Meccanismi di tolleranza verso il self dei linfociti T e B: tolleranza centrale e periferica - Anergia-immunosorveglianza e crescita neoplastica

IMMUNOPATOLOGIA

Immunodeficit

Fenomeni di Ipersensibilità immediata e ritardata

La reattività verso il Self ed i meccanismi dell'autoimmunità

Cenni sulle malattie autoimmuni organo-specifiche e sistemiche

Laboratorio: applicazioni teorico-pratiche di tecniche basate su principi base della patologia generale e dell' immunologia e seminari dedicati

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Robbins e Cotran: Le basi patologiche delle malattie - 8 a ed. (Elsevier)
  • Fabio Celotti : Patologia generale e fisiopatologia (Edises)
  • Rubin Patologia generale (Piccin) 
  • Abbas, Lichtman, Pillai: Immunologia cellulare e molecolare (a cura di S. Sozzani) ed.2018   PICCIN
  • Geneway: Immunobiologia (Piccin)
     

A disposizione (scaricabili da Aula WEB) copia di iconografia usata nelle lezioni e Power Point.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ANNA MARIA BASSI (Presidente)

CINZIA MARIA DOMENICOTTI

BARBARA MARENGO

MARIAPAOLA NITTI

SUSANNA PENCO

CHIARA SCANAROTTI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

La attività didattica viene svolta con l’ausilio di presentazioni su schermo e di materiale didattico (cartaceo e/o scaricabile da siti internet specifici, e libri di testo specifici) che sarà fornito/indicato a lezione, per consentire allo studente di apprendere e approfondire gli argomenti indicati nel programma del corso e richiesti per il superamento dell’esame finale

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 23 Settembre 2019,  ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio  2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

La modalità di esame per la valutazione del raggiungimento da parte dello studente degli obiettivi prefissati avverrà con una verifica orale. Durante tale verifica lo studente dovrà rispondere correttamente a 3 domande inerenti il programma d’esame. Per il superamento dell’esame verrà richiesta una risposta sufficiente per ognuno dei 3 argomenti oggetto delle domande.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La valutazione del raggiungimento da parte dello studente degli obiettivi prefissati avverrà con una verifica orale chee sarà sempre condotta da una Commissione costituita da almeno due docenti di ruolo (o in casi limitati da un docente di ruolo e da un cultore della materia designato tale dal CCS) ed ha una durata di almeno 30 minuti Durante tale verifica lo studente dovrà rispondere correttamente alle 3 domande inerenti il programma d’esame. Per il superamento dell’esame verrà richiesta una risposta sufficiente per ognuno dei 3 argomenti oggetto delle domande. Per la valutazione finale la commissione valuterà i seguenti requisiti: livello di conoscenza degli argomenti oggetto delle domande, capacità di esposizione nonché capacità di collegamento e ragionamento con altri argomenti del programma del Corso. Verrà anche tenuto conto della valutazione della prova in itinere inerente l'attività di Laboratorio/seminari. Lo studente che non abbia sostenuto/superato la verifica in itinere è tenuto a contattare prima dell'esame  il docente per definire le modalità di recupero, approfondendo alcuni argomenti oggetto delle attività di Laboratoiro o seminariali.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
24/01/2020 10:00 GENOVA Orale
14/02/2020 10:00 GENOVA Orale L'appello del 24 luglio si svolgerà alle 15.00,
19/06/2020 10:00 GENOVA Orale L'appello del 24 luglio si svolgerà alle 15.00,
10/07/2020 10:00 GENOVA Orale L'appello del 24 luglio si svolgerà alle 15.00,
24/07/2020 10:00 GENOVA Orale L'appello del 24 luglio si svolgerà alle 15.00,
11/09/2020 10:00 GENOVA Orale L'appello del 24 luglio si svolgerà alle 15.00,
18/09/2020 10:00 GENOVA Orale il 20 e 27 ottobre concederò un postappello per i laureandi. quindi iscrivetevi a questo appello e poi il giorno 18 settembre rispondete all'appello e provvederò a suddividervi eventualmente nei 2 giorni indicati.

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza consente allo studente di apprendere meglio i contenuti del corso perchè il docente fornisce durante le lezioni spiegazioni dettagliate e inquadra gli argomenti con riferimenti continui alle scoperte più attuali nel campo della materia