Salta al contenuto principale della pagina

MATEMATICA (MODULO II)

CODICE 67640
ANNO ACCADEMICO 2019/2020
CFU 4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MAT/04
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del corso di studi in Scienze della Formazione Primaria fornendo agli studenti i fondamenti della Matematica con alcuni rimandi a questioni didattiche correlate, indispensabili ad affrontare l'insegnamento nella scuola primaria e nella scuola dell'infanzia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppare la padronanza (in vista dell'insegnamento) dei sistemi di coordinate e di varie forme di rappresentazione grafica di situazioni e fenomeni, con particolare attenzione alle competenze logico-linguistiche implicate. Saranno prese in considerazione le particolari problematiche per la scuola primaria e per la scuola di infanzia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI

-         Consolidare e acquisire conoscenze e competenze matematiche sui contenuti disciplinari, che riprenderanno alcuni dei nuclei delle Indicazioni Nazionali (MIUR, 2012) per la scuola primaria e dell'infanzia, in particolare "relazioni e funzioni" e “spazio e figure” con attenzione all'esplorare, il congetturare e l'argomentare. In particolare, si porrà attenzione su:

  • Relazioni di proporzionalità diretta e inversa
  • Geometria: trasformazioni del piano

RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza e comprensione

Possesso e conoscenza critica dei fondamenti teorici e dei linguaggi propri della matematica.

Conoscenze didattiche relative alla matematica nella scuola dell’infanzia e primaria, con attenzione ai collegamenti interdisciplinari.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Progettare percorsi di apprendimento in ambito matematico.

Leggere articoli di divulgazione e ricerca in didattica della matematica, dimostrando di saper cogliere, valutare e utilizzare gli esiti di studi empirici al fine di costruire conoscenze e migliorare gli interventi.

Lavorare in gruppo per la progettazione, organizzazione e verifica di interventi educativo-didattici.

Abilità comunicative

Saper utilizzare adeguatamente le principali modalità rappresentative tipiche della matematica (diverse scritture del numero, registro algebrico, grafico, tabelle) e saper esprimere un’argomentazione matematica in maniera chiara e completa.

Capacità di apprendimento

Saper riconoscere in contesti nuovi i modelli matematici e didattici affrontati nel corso e saperli applicare in maniera adeguata.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni in presenza, svolte come lezione frontale e  in modalità laboratoriale (schede di lavoro individuali e discussioni collettive).

Gli studenti produrranno (in gruppi, a rotazione) appunti dettagliati sulle attività in aula, che - rivisti dal docente - costituiranno il riferimento per il lavoro successivo degli studenti e per la preparazione alla valutazione finale.

La frequenza non può essere inferiore ai 2/3 delle ore dell'insegnamento.

Agli studenti non frequentanti è richiesta la redazione di una relazione finale con tema da concordare con il docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Aspetti matematici di fondamenti e problematiche cognitive e didattiche relative ai seguenti nuclei:

  • Relazioni e funzioni: relazioni e loro rappresentazioni; insegnamento apprendimento del concetto di relazione; relazione di proporzionalità; il grafico cartesiano come strumento di modellizzazione
  • Spazio e geometria: proprietà fisico-spaziali e proprietà geometriche; significati di alcuni concetti geometrici, in relazione ai loro usi. Questioni didattiche connesse, a livello scuola dell'infanzia e primaria. Trasformazioni geometriche nel piano: Isometrie e Omotetie

Elementi teorici di base dalla ricerca in didattica della matematica: corpo, strumenti e simboli matematici; il laboratorio di matematica; aspetti cognitive e didattici  e affettivi nell'insegnamento-apprendimento della matematica.

Esempi di attività didattiche relative agli argomenti svolti.

 

 


 

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Slides e materiali a cura del docente (caricati nella spazio AulaWeb durante lo svolgimento del corso).

Sabena, Martignone, Ferri, Robotti, (2019). Insegnare e apprendere matematica nella scuola dell'infanzia e primaria. Modandori Università

Bartolini Bussi (2008). Matematica. I numeri e lo spazio. Juvenilia.

Donaldson, M. (2009). Come ragionano i bambini. Springer Verlag.

Zan, R. (2007). Difficoltà in matematica. Osservare, interpretare, intervenire. Springer Verlag.

U.M.I. Matematica 2001- Materiali per un muovo curricolo di matematica con suggerimenti per attività e prove di verifica: http://umi.dm.unibo.it/old/italiano/Matematica2001/matematica2001.html

INDIRE - Risorse per docenti dai progetti nazionali: Il progetto M@t.abel: http://www.scuolavalore.indire.it/?s=search&keyword=&taxo[0][name]=ordine_di_scuole&taxo[0][term]=primaria&taxo[1][name]=discipline&taxo[1][term]=matematica

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ELISABETTA ROBOTTI (Presidente)

ROSALIA ZUNINO (Presidente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni in presenza, svolte come lezione frontale e  in modalità laboratoriale (schede di lavoro individuali e discussioni collettive).

Gli studenti produrranno (in gruppi, a rotazione) appunti dettagliati sulle attività in aula, che - rivisti dal docente - costituiranno il riferimento per il lavoro successivo degli studenti e per la preparazione alla valutazione finale.

La frequenza non può essere inferiore ai 2/3 delle ore dell'insegnamento.

Agli studenti non frequentanti è richiesta la redazione di una relazione finale con tema da concordare con il docente.

INIZIO LEZIONI

20 febbraio 2020, alle ore 10:00

Orari delle lezioni

MATEMATICA (MODULO II)

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame consiste di una prova scritta di circa 2 ore.

Obiettivo della prova è  verificare le conoscenze  e le competenze acquisite, tramite domande aperte, analisi di prove invalsi, analisi critica di articoli o testi/schede discusse a lezione.

Gli studenti non frequentanti, oltre alla prova scritta, dovranno produrre una relazione individuale su un tema cncordato con il docente.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
13/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
13/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
13/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
27/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
27/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
27/01/2020 09:30 GENOVA Scritto
14/02/2020 10:00 GENOVA Scritto
14/02/2020 10:00 GENOVA Scritto
14/02/2020 10:00 GENOVA Scritto
11/06/2020 10:00 GENOVA Scritto
19/06/2020 10:00 GENOVA Scritto
02/07/2020 10:00 GENOVA Scritto
15/07/2020 10:00 GENOVA Scritto
11/09/2020 10:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Per gli studenti che non riescono ad assicurare 16 ore di presenza su 24 è prevista una modalità di studio assistito.

Contattare il rappresentante degli studenti o la docente all'indirizzo robotti@dima.unige.it