Salta al contenuto principale della pagina

CONTROLLO DI QUALITA' E PREVENZIONE NEL CICLO PRODUTTIVO DEGLI ALIMENTI

CODICE 101024
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 1 cfu al 2° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/50
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo formativo principale del corso è quello di fornire conoscenze e strumenti utili ai futuri TPALL che, per la prima volta, approcciano il mondo della sicurezza alimentare.

Dopo aver fatto proprie conoscenze eminentemente teoriche nei corsi precedenti, lo studente in TPALL riceve informazioni utili circa le attività concrete che il laureato in TPALL svolge nel campo della sicurezza alimentare a seconda del tipo di impiego (consulente o organo di vigilanza). Si definiscono, quindi, i concetti di qualità e sicurezza all'interno della filiera produttiva e si procede con una prima visione delle principali norme (europee) conosciute come "pacchetto igiene".

Il risultato atteso è dunque quello di preparare lo studente a far proprie conoscenze basilari con il fine ultimo di comprendere le dinamiche lavorative che caratterizzeranno l'organo di vigilanza (ASL) presso il quale svolgeranno il proprio tirocinio curriculare.

MODALITA' DIDATTICHE

Le lezioni frontali si tengono in presenza salvo diverse disposizioni legate al contesto pandemico.

Posto che i testi dei Regolamenti rappresentano la principale bibliografia su cui studiare, durante le lezioni viene letto il testo degli articoli più rilevanti delle norme messe a programma fornendo le opportune chiavi di lettura (nonché esempi) al fine di imparare a prendere confidenza con la consultazione dei testi dei regolamenti stessi (attività comunque necessaria durante il tirocinio).

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

•Il concetto di controllo Qualità

•Contesto normativo vigente e norme tecniche

•Pacchetto igiene: Reg. CE 178/02

•Pacchetto igiene: Reg. CE 852/04

•Cenni sulle procedure basate sul sistema HACCP e l’autocontrollo alimentare

•Pacchetto igiene: Cenni Reg. CE 853/04, Cenni sul Reg CE 2073/05

•L’obbligo di dichiarazione Allergeni

•Cenni Reg. CE 1935/04 MOCA

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Regolamenti del pacchetto igiene (Eulex)

Dispense.

 

Eventuale testio consultabile: Sanificazione nell'industria alimentare (Norman G. Mariott)

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FRANCESCO D'AGOSTINI (Presidente)

RAFFAELLA BOGGIA

ALESSANDRO PALA

SEBASTIANO LA MAESTRA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Le lezioni frontali si tengono in presenza salvo diverse disposizioni legate al contesto pandemico.

Posto che i testi dei Regolamenti rappresentano la principale bibliografia su cui studiare, durante le lezioni viene letto il testo degli articoli più rilevanti delle norme messe a programma fornendo le opportune chiavi di lettura (nonché esempi) al fine di imparare a prendere confidenza con la consultazione dei testi dei regolamenti stessi (attività comunque necessaria durante il tirocinio).

 

INIZIO LEZIONI

1° semestre, generalmente mesi di novembre - dicembre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Test scritto modalità crocette e domande a risposta breve

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Il test è più incline alla verifica dell'avvenuta comprensione dei concetti piuttosto che alla mera conoscenza mnemonica delle normative affrontate.