Salta al contenuto principale della pagina

LABORATORIO DI DIDATTICA DELLA LINGUA ITALIANA PER STRANIERI

CODICE 67719
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 1 cfu al 4° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-FIL-LET/12
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il laboratorio si prefigge di stimolare le conoscenze teoriche e le applicazioni pratiche della didattica della lingua italiana a studenti di madrelingua straniera nella scuola primaria, secondaria, e superiore.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il laboratorio si propone di analizzare i percorsi di apprendimento dell’italiano da parte degli alunni stranieri di scuola dell'infanzia e primaria e la programmazione degli interventi didattici per il loro sostegno.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo scopo del laboratorio è introdurre i/le discenti alle complessità dell'insegnamento dell'italiano come lingua seconda (L2) in classi multilinguistiche, valorizzando anche le altre lingue-culture presenti in aula.

Il laboratorio si propone di partire da un quadro teorico di riferimento per applicarne i principi a casi specifici.

Risultati di apprendimento:

Conoscere e comprendere le principali teorie pragmatiche applicate alla classe multilingue.

Descrivere e applicare tali teorie ai diversi contesti educativi specifici.

Analizzare e riflettere su esperienze attinenti condotte in campo locale, nazionale e internazionale valutandone l'esportabilità, i punti di forza e le debolezze.

Realizzare un'esperienza di mediazione all'interno del gruppo.

Produrre materiale autentico per L2.

MODALITA' DIDATTICHE

I/Le discenti dovranno contribuire attivamente alle attività del laboratorio preparandosi con le letture che verranno assegnate. 

Durante il laboratorio, ai/alle discenti verrà richiesto di sperimentare tecniche e strumenti presentati teoricamente durante lo stesso.

La frequenza è tassativamente obbligatoria almeno per l'80% delle ore. Per ogni laboratorio, la frequenza del primo incontro è obbligatoria.

Visto lo scenario da emergenza Covid-19 le lezioni saranno erogate secondo le modalità indicate dall'Ateneo.

Il Laboratorio si terrà sulla piattaforma TEAMS: tfukxdn

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma consiste in 16 ore totali ripartite in incontri settimanali di 4 ore. Gli studenti saranno divisi in tre gruppi e il sillabo verrà ripetuto per ciascun gruppo. 

Specifica attenzione sarà rivolta agli aspetti pragmatici linguistici e interculturali, anche al fine di valorizzare il contatto linguistico e promuovere l'interculturalità.

Nel corso delle 4 lezioni verranno affrontati i seguenti macro-argomenti:

Teoria di base

Indicazioni metodologiche per la scuola 

Insegnare l'italiano per comunicare

Insegnare l'italiano dello studio

TESTI/BIBLIOGRAFIA

La bibliografia essenziale sarà resa disponibile su Aulaweb a inizio corso. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PAOLO ZUBLENA (Presidente)

LAURA CORNERO (Presidente Supplente)

GLORIA JULIETA ZARCO (Presidente Supplente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

I/Le discenti dovranno contribuire attivamente alle attività del laboratorio preparandosi con le letture che verranno assegnate. 

Durante il laboratorio, ai/alle discenti verrà richiesto di sperimentare tecniche e strumenti presentati teoricamente durante lo stesso.

La frequenza è tassativamente obbligatoria almeno per l'80% delle ore. Per ogni laboratorio, la frequenza del primo incontro è obbligatoria.

Visto lo scenario da emergenza Covid-19 le lezioni saranno erogate secondo le modalità indicate dall'Ateneo.

Il Laboratorio si terrà sulla piattaforma TEAMS: tfukxdn

INIZIO LEZIONI

29/09/2021

Consultare documento: "Orari e gruppi di laboratorio". 

 

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Non è prevista una prova d'esame per questo laboratorio.

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Le attività individuali e di gruppo svolte durante le lezioni in presenza sono a tutti gli effetti verifiche in itinere.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Visto il carattere laboratoriale e dinamico dell'insegnamento, è particolarmente apprezzata la partecipazione attiva dei/delle participanti.