Salta al contenuto principale della pagina

SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA

CODICE 100572
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU
  • 1 cfu al 3° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE(L/SNT2) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SPS/12
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

    L’insegnamento si propone di offrire una panoramica delle principali teorie sociologiche della devianza, grazie anche al supporto di esempi concreti con riguardo ai meccanismi di definizione e governo degli “anormali”.

     

    • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

    In particolare, l'insegnamento si propone di:

    - ricostruire i principali modelli di spiegazione sociologica della devianza;

    - indagare i meccanismi di controllo sociale e di emarginazione degli individui.

    Al termine dell'insegnamento, le/gli studentesse/studenti acquisiranno adeguate conoscenze e strumenti interpretativi per analizzare criticamente i fenomeni devianti e di esclusione sociale e per approntare ricerche empiriche in questo campo.

    MODALITA' DIDATTICHE

    - Lezioni frontali

    - Esercitazioni/attività a piccoli gruppi

    - Dibattiti sui temi trattati, a partire dall’analisi di casi concreti.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    - Teorie della devianza: uno sguardo d’insieme (approcci quantitativo-statistico, funzionalista e costruzionista);

    - le origini della sociologia della devianza: la statistica morale e la criminologia positivistica;

    - il modello funzionalista: le teorie dell’anomia e delle sub-culture devianti;

    - le critiche al funzionalismo: la teoria dell’apprendimento e le tecniche di neutralizzazione;

    - il paradigma costruzionista: la scuola sociologica di Chicago, l’interazionismo simbolico, il labelling approach;

    - le prospettive critiche.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    F. Prina, Devianza e criminalità. Concetti, metodi di ricerca, cause, politiche, Carocci editore, Roma, 2019.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    DONATELLA PANATTO (Presidente)

    ALESSANDRO DE LEO

    STEFANO PADOVANO

    LAURA SCUDIERI

    ALFREDO VERDE

    GABRIELE ROCCA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite esame orale

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Le esercitazioni, le attività a piccoli gruppi, le discussioni tematiche proposte e infine il colloquio orale saranno finalizzate a valutare l’apprendimento e la capacità di rielaborazione dei contenuti da parte delle/dei candidate/i, nonché le loro capacità di ragionamento critico e la qualità dell’esposizione orale.