Salta al contenuto principale della pagina

GIORNALISMO INTERNAZIONALE

CODICE 105001
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) - GENOVA
  • 6 cfu al 3° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) - GENOVA
  • 6 cfu al 2° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-STO/04
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso mira alla presentazione dei principali strumenti dell'informazione internazionale tra giornalismo tradizionale e nuovi media, attraverso l’approfondimento di contesti storici e tematiche specifiche. La redazione di una rassegna stampa su argomenti di attualità concordati potrà favorire la comprensione dei meccanismi mediatici nell’ambito delle relazioni internazionali.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Al termine del corso lo studente è in grado di: - conoscere i principali strumenti dell’informazione internazionale tra giornalismo tradizionale e nuovi media; - comprendere i meccanismi mediatici nell’ambito delle relazioni internazionali; - riconoscere, leggere e interrogare fonti informative, cogliendone l’attendibilità e individuando le fake news.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Al termine del corso lo studente è in grado di:

    • conoscere i principali strumenti dell’informazione internazionale tra giornalismo tradizionale e nuovi media;
    • comprendere i meccanismi mediatici nell’ambito delle relazioni internazionali;
    • riconoscere, leggere e interrogare fonti informative, cogliendone l’attendibilità e individuando le fake news.

     

    PREREQUISITI

    Conoscenza della lingua italiana.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali, approfondimenti, discussioni.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il corso sarà dedicato alla presentazione e discussione di alcuni aspetti specifici del giornalismo internazionale, con ampi riferimenti alle vicende della contemporaneità: il processo di mediazione dell’informazione e la “notiziabilità”; deontologia professionale; articoli e stili giornalistici; modelli tradizionali di giornalismo (il modello di Hallin e Mancini, New, Investigative, Interpretative, Public e Trustee Journalism); la rivoluzione digitale; nuovi modelli di giornalismo (newsmaking, data journalism, brand journalism, all news); misinformation, disinformation e fake news; giornalismo internazionale e giornalismo di guerra; giornalismo di pace; influenze politico-economiche sui media; giornalismo stampato, giornalismo televisivo e radiogiornalismo. Sarà possibile collaborare al laboratorio di «Giornalismo internazionale», spazio di scrittura per gli studenti del corso. La partecipazione al laboratorio consente agli studenti di essere considerati frequentanti.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Slides del corso pubblicate su Aulaweb. Si segnala che al momento non è reperibile un manuale di Giornalismo internazionale in italiano che risulti aggiornato e completo.

    Per la preparazione dell’esame si consiglia lo studio di uno dei seguenti testi:

    -S. Petroni, A. Massa, G. Anzera, Lo specchio di Aletheia: Fake news e politica internazionale, Roma, Edizioni Nuova Cultura, 2017

    -J.P. Marthoz, Journalisme international, Bruxelles, De Boeck, 2018

    -K. Williams, International Journalism, London, Sage, 2011.

    Inoltre gli studenti non frequentanti dovranno scegliere uno dei seguenti testi:

    -A. Deruda, Diplomazia digitale. La politica estera e i social media, Milano, Apogeo, 2012

    -C. Salmon, Come la politica mondiale ha divorato se stessa, Roma-Bari, Laterza, 2020

    -A. Valeriani, Twitter Factor. Come i media cambiano la politica mondiale, Roma-Bari, Laterza, 2011.

    (Quasi tutti i volumi segnalati sono disponibili anche in formato e-book)

    *A tutti, frequentanti e non frequentanti, è vivamente consigliata la lettura regolare del settimanale “Internazionale”.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    II semestre, febbraio/marzo 2023.

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame sarà orale. Sarà composto da due o più domande sugli argomenti oggetto dell'insegnamento.

    Gli studenti non frequentanti dovranno anche approfondire un tema a scelta attraverso la lettura di un volume tra quelli pubblicati su questa scheda insegnamento e su aulaweb.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Gli elementi oggetto della valutazione sono: coerenza della risposta alla domanda; capacità di esposizione (proprietà di linguaggio); capacità critica e di collegare il proprio sapere alla realtà internazionale.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare sia il referente Prof. Canepa, sia il docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.