Salta al contenuto principale della pagina

ANALISI MATEMATICA 2

CODICE 25900
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 8 cfu al 2° anno di 8760 MATEMATICA (L-35) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MAT/05
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento ha lo scopo di consolidare le conoscenze teoriche conseguite con il corso di Analisi Matematica I ed estenderle allo studio di funzioni di più variabili.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Introduzione all'analisi matematica e al calcolo differenziale per funzioni scalari e vettoriali di più variabili reali.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo scopo del corso è quello di fornire agli studenti le principali nozioni di successioni e serie di funzioni e del calcolo differenziale delle funzioni di più variabili. Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà conoscere le definizioni studiate, comprendere i principali teoremi, e saper risolvere gli esercizi.

    PREREQUISITI

    Analisi Matematica I, Algebra lineare e geometria analitica

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso sarà suddiviso in 2 parti: teoria ed esercitazioni. Durante le lezioni di teoria saranno presentati le definizioni, gli enunciati e le dimostrazioni dei teoremi con esempi ed esercizi. Durante le lezioni di esercitazioni saranno affrontati molti esempi ed esercizi con lo scopo di chiarire i vari aspetti della teoria.

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    • Successioni e serie di funzioni, serie di potenze
    • Calcolo differenziale di funzioni di più variabili
    • Problema di Cauchy per equazioni differenziali e sistemi

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

     Paolo Marcellini, Carlo Sbordone - Esercitazioni di analisi matematica due, Zanichelli

     Nicola Fusco, Paolo Marcellini, Carlo Sbordone - Lezioni di analisi matematica due, Zanichelli

     Marco Bramanti, Carlo D. Pagani, Sandro Salsa - Analisi matematica 2, Zanichelli

     Terence Tao, Analysis II, Springer

    
     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    GIOVANNI ALBERTI (Presidente)

    ADA ARUFFO

    MARCO BARONTI (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    In accordo con il calendario accademico approvato dal Consiglio di Corsi di Studi.

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Ogni appello di esame è composto da una prova scritta e da una prova orale. La prova orale è facoltativa, e bisogna aver preso almeno 15 alla prova scritta per potervi accedere. Nel caso in cui uno studente decida di non sostenere la prova orale, verrà registrato il punteggio minimo tra il voto della prova scritta e 27. 

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Entrambe le prove (scritta e orale) consisteranno nella risoluzione di problemi sugli argomenti dell'insegnamento e nella esposizione di alcune parti teoriche. Durante le prove lo studente dovrà evidenziare capacità di analisi critica e di applicazione dei vari teoremi studiati per risolvere gli esercizi e dovrà dimostrare la conoscenza della teoria vista a lezione.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    11/01/2023 10:00 GENOVA Scritto
    13/01/2023 09:00 GENOVA Orale
    16/02/2023 10:00 GENOVA Scritto
    17/02/2023 09:00 GENOVA Orale
    12/06/2023 10:00 GENOVA Scritto
    14/06/2023 09:00 GENOVA Orale
    10/07/2023 10:00 GENOVA Scritto
    12/07/2023 09:00 GENOVA Orale
    11/09/2023 10:00 GENOVA Scritto
    14/09/2023 09:00 GENOVA Orale

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il/la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.