Salta al contenuto principale della pagina

RELAZIONI INTERNAZIONALI

CODICE 66659
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 10 cfu al 3° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SPS/04
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze di base della disciplina. Si definirà il campo di indagine specifico delle Relazioni Internazionali e  verranno presentati i principali quadri concettuali e teorici che  caratterizzano la disciplina: Realismo, Idealismo, Costruttivismo ecc.. Tali quadri teorici e concettuali, saranno utilizzati infine  per analizzare e spiegare alcune problematiche ricorrenti del sistema internazionale, come ad esempio  le guerre o il ruolo delle istituzioni inernazionali.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso si compone di due parti. La prima parte si propone di illustrare gli elementi introduttivi della teoria delle relazioni internazionali; la seconda parte si propone il raggiungimento, da parte degli studenti, di una idonea conoscenza della struttura e dei processi del sistema internazionale.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo studente deve acquisire i principali stumenti concettuali e interpretativi che caratterizzano le Relazioni Internazionali. In particolare i concetti di "anarchia internazionale" e di "equilibrio di potenza". Deve inoltre mostrare conoscenza degli assunti e delle asserzioni su cui si basano le principali teorie che caratterizzano la disciplina: Realismo, Idealismo, Costruttuvismo e Marxismo. Lo studente deve, infinine, mostrare la capacità di utilizzare tali conoscenze per decifrare, almeno in parte, la logica che regola le complesse dinamiche della politica internazionale, cogliendo le specificità e le peculiarità di questo particolare campo d'azione sociale. 

    PREREQUISITI

    Lo studente deve essere in grado di leggere e comprendere un articolo scientifico e deve anche mostrare la capacità di analizzare con una certa appropriatezza i fenomeni della politica internazionale così come si palesano dalla lettura e dall'osservazione dei media e dei canali di informazione.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso si articolerà seguendo il tradizionale metodo delle lezioni frontali, con le parentisi di momenti seminariali garantiti dall'intervento di esperti e studiosi provenienti da enti e università italiani e stranieri.

    Codice teams:7547wwi

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma sui compone di due parti.

    Una parte istituzionale in cui sono presentati i principali  approcci teorici delle relazioni Internazionali e i suoi concetti fondamentali. In seguito si esamineranno i principali fenomeni che caratterizzano l'arena internazionale, spiegati alla luce di tali teorie: le cause della pace e della guerra, il ruolo delle Istituzioni Internazionali, il fenomeno delle deterrrenza nucleare e delle armi di distruzione di massa, il ruolo degli attori non statali, il terrorismo, i problemi ambientali.

    Una seconda parte monografica dedicata ad una sintetica introduzione al settore degli Studi Strategici. In questa seconda parte verranno presentati alcuni importanti contributi, da Sun Tzu a v. Clausewitz e verrà analizzata l'evoluzione recente delle guerre, dalle guerre industriali alle cosiddette "nuove guerre" o guerre asimmetriche.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    i testi da consulare sono due:

    1) J. Ikemberry, J. Grieco, M. Mastanduno, "Introduzione alle relazioni internazionali", UTET, 2017;

    2) G. Badialetti e G. Giacomello, "Manuale di studi strategici", Vita e Pensiero, 2016 (solo alcune parti limitate che verranno iondicate nel corso delle lezioni)

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Secondo semestre, febbraio

     

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Orale

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    “Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare sia il referente Prof. Aristide Canepa (aristide.canepa@unige.it), sia il docente, all’inizio del corso, per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei
    strumenti compensativi”.

    Volendo, si può anche rinviare alla pagina del sito Unige che reca le informazioni del caso: https://unige.it/disabilita-dsa/studenti-disabilità-informazioni-utili