Salta al contenuto principale della pagina

TUTELA DEI DIRITTI UMANI

CODICE 57163
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 11162 RELAZIONI INTERNAZIONALI (LM-52) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/14
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento analizza il contenuto e la portata dei diritti fondamentali tutelati nell'ordinamento dell'Unione europea, con specifico riferimento alla Carta dei diritti fondamentali e al rapporto tra il sistema UE con gli ordinamenti nazionali e con la Cedu,

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Al termine dell’insegnamento, gli studenti acquisiranno gli strumenti metodologici e competenze specifiche ed avanzate in materia di tutela dei diritti fondamentali, specificamente nell’ordinamento dell’Unione europea, saranno in grado di comprendere ed analizzare questioni giuridiche attuali, nonché di sviluppare autonomamente possibili soluzioni a questioni aperte

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento ha lo scopo di fornire agli studenti un’adeguata conoscenza e comprensione delle norme relativi ai diritti fondamentali nell'ordinamnto dell'Unione europea. In questa prospettiva, l’insegnamento analizza:

    - le fonti dei diritti fondamentali (Trattati, Carta dei diritti fondamentali, principi generali, tradizioni costituzionali comuni) e i metodi di coordinamento delle stesse rispetto alle disposizioni dell'ordinamento degli Stati membri e della Cedu, per l’individuazione della disciplina concretamente applicabile alle fattispecie;

    - l'ambito di applicazione e gli specifici criteri ermeneutici applicabili alla Carta dei diritti fondamentali;

    - il contenuto e la portata dei diritti fondamentali garantiti dalla Carta, alla luce della pertinente giurisprudenza della Corte di giustizia

    - l rapporto tra i principi propri dell'ordinamento dell'Unione (autonomia, primato e diretta applicabilità) rispetto all'ordinamento costituzionale italiano, alla luce della pertinente giurisprudenza della Corte di giustizia e della Corte costituzionale.

    Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

    • Identificare le fonti applicabili alle fattispecie e comprendere ed applicare le norme in essi contenute secondo i metodi propri di ciascun ambito;
    • Comprendere e ricordare le principali disposizioni normative che regolano le stesse;
    • Comprendere il contenuto e la portata dei principali diritti fondamentali previsti nella Carta;
    • Individuare la soluzione di casi concreti alla luce delle norme e dei precedenti giurisprudenziali rilevanti;
    • Valutare criticamente l’applicazione e l’incidenza della della Carta nell’ordinamento interno;
    • Leggere ed esaminare criticamente, con autonomia di giudizio, testi normativi di  origine internazionale, dell’Unione europea  e testi di sentenze della Corte di giustizia, della Corte Edu e della Corte costituzionale italiana;
    • Esprimersi in linguaggio tecnico giuridico appropriato.
    • Illustrare e spiegare in modo chiaro quanto appreso.

    PREREQUISITI

    L'insegnamento (settore JUS14) presuppone la familiarità dello studente con i principali
    istituti del diritto dell’Unione europea.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’insegnamento, tenuto dal Prof. Pierangelo Celle, si compone di lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni della materia, nonché analizzati casi pratici e la giurisprudenza ad essi relativa della Corte di giustizia e di altre Corti sovranazionali e nazionali. Il calendario con gli argomenti di ciascuna lezione, con l’indicazione delle pagine del testo ad essi relative, ed eventuali materiali integrativi rispetto a quelli reperibili sul testo adottato (sentenze, articoli di dottrina) sono pubblicati Aulaweb  

     Particolare attenzione viene prestata alla dimensione concreta e applicativa della materia, rispetto alla quale gli studenti vengono invitati ad interagire durante le lezioni.

    Come da disposizioni del Dipartimento, le lezioni si tengono in modalità mista.  La partecipazione on presenza è raccomandata, ma chi fosse impossibilitato per ragioni di forza maggiore (studenti stranieri all'estero in attesa di visto; positivi Covid) può seguire la lezione, che NON sarà registrata, sulla piattaforma Teams  (codice m1xtw16 )

    In caso di allerta meteo ROSSA, la lezione si terrà solo su Teams

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Diritto internazionale e diritti umani - Unione europea e diritti fondamentali - La
    Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – I diritti garantiti - La
    Convenzione europea dei diritti dell'uomo e il rapporto tra sistema CEDU, UE e l'ordinamento italiano

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Testi e materiale didattico
    Studenti frequentanti: Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione
    europea, Aracne Editrice, 2016, Capitoli da V a XI; verranno indicate sul sito
    Aulaweb del corso letture e materiali su cui approfondire i temi discussi a lezione.
    Studenti non frequentanti: Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione
    europea, Aracne Editrice, 2016, Capitoli I, II, III, IV, V, XI, XII, più un solo
    capitolo a scelta dello studente tra i restanti capitoli da VI a X.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    PIERANGELO CELLE (Presidente)

    EDMONDO MOSTACCI

    LORENZO CUOCOLO (Presidente Supplente)

    LAURA CARPANETO (Supplente)

    VALENTINA CAVANNA (Supplente)

    MATTIA COSTA (Supplente)

    FRANCESCO GALLARATI (Supplente)

    LORENZO SCHIANO DI PEPE (Supplente)

    GIOVANNI SCIACCALUGA (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    19 settembre 2022

    Orari delle lezioni

    TUTELA DEI DIRITTI UMANI

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame è normalmente orale e si articola in tre quesiti aperti che vertenti su argomenti rappresentativi dell’intero programma del corso. In particolare, allo studente può venire richiesto di approfondire l’analisi di almeno un caso pratico tratto dai precedenti giurisprudenziali illustrati nel testo.

    Ai soli studenti che avranno partecipato ad almeno 2/3 delle lezioni, sarà data la possibilità di sostenere l’esame in forma scritta e orale che si svolge in due fasi: in primo luogo, lo studente dovrà redigere una tesina scritta relativa ad un caso pratico, non già oggetto di analisi durante il corso, concordato con il docente; la tesina dovrà poi essere illustrata oralmente dallo studente in una sessione specifica tenuta alla fine del corso. In secondo luogo, lo studente dovrà rispondere ad un test scritto con domande chiuse  relative agli argomenti specificamente trattati durante il corso.

    Gli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento, debitamente documentati, avranno la possibilità di sostenere la prova con specifiche modalità di volta in volta concordate, d'intesa con il delegato della Commissione per l'inclusione degli studenti con disabilità.

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Tanto l’esame orale quanto l’esame scritto mirano a verificare l’effettiva conoscenza e acquisizione da parte delle studente delle nozioni teoriche di base come pure la sua capacità di individuare ed applicare le norme di riferimento a specifici casi concreti. Attraverso quesiti di carattere teorico generale e la proposta di casi e problemi di carattere pratico  si verificherà se lo studente è in grado di:

    • individuare e definire i concetti giuridici utilizzando un linguaggio tecnico appropriato;
    • descrivere il contenuto e la portata dei diritti garantiti dalla Carta ed applicare le principali disposizioni della stessa a casi concreti;
    • comprendere e interpretare, con spirito critico, i principali testi normativi, nonché i testi di alcune fondamentali sentenze della Corte di giustizia e di altre Corti sovranazionali e costituzionali;
    • applicare le conoscenze acquisite all'analisi e soluzione di casi concreti
    • illustrare e spiegare in modo efficace le nozioni apprese.

     

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    19/12/2022 14:00 GENOVA Orale
    11/01/2023 14:00 GENOVA Orale
    23/01/2023 14:00 GENOVA Orale
    22/05/2023 14:00 GENOVA Orale
    12/06/2023 14:00 GENOVA Orale
    10/07/2023 14:00 GENOVA Orale
    05/09/2023 14:00 GENOVA Orale

    ALTRE INFORMAZIONI

    Tutte le informazioni relative allo svolgimento dell'insegnamento sono reperibili sulla pagina aulaweb dello stesso. Le comunicazioni agli studenti vengono effettuate tramite il forum della pagina aulaweb del corso.