Salta al contenuto principale della pagina

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270

CODICE 63717
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 3° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE(L-18) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/10
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    FRAZIONAMENTI Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni:
  • A
  • B
  • PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • ECONOMIA AZIENDALE 8697 (coorte 2020/2021)
    • ECONOMIA AZIENDALE 41125
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L'insegnamento si propone di fornire agli studenti gli strumenti teorico-interpretativi fondamentali e la strumentazione di base per l’analisi e la progettazione delle organizzazioni, sia per l’azione interna alle imprese, sia nella prospettiva della consulenza organizzativa.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

     
    L’insegnamento si propone di introdurre gli studenti alle dinamiche di base del comportamento organizzativo, nella prospettiva di comprendere le variabili di base della progettazione organizzativa e saperle agire per il conseguimento di obiettivi ai diversi livelli dell'azione. 

    Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di condurre autonomamente un'analisi organizzativa avendo compreso i concetti, le teorie e i modelli oggetto di approfondimento nelle lezioni e sui testi di riferimento. 

    PREREQUISITI

    Conoscenze di base di Economia aziendale

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento prevede sia lezioni tradizionali sia lezioni aperte (esercitazioni). Tipicamente ad ogni lezione tradizionale segue una lezione aperta.

    Nelle lezioni tradizionali il docente illustra le problematiche e alcuni schemi di analisi offerti dalla teoria organizzativa in rapporto ai contenuti del corso. Gli studenti sono invitati a documentarsi sui testi indicati in anticipo rispetto alle lezioni, così da rendere la partecipazione in aula più utile ed efficace possibile. Questi reading assignments consistono tipicamente in uno o due capitoli del libro di testo, brevi articoli e/o brevi video.

    Nelle lezioni aperte si approfondiscono questioni e problematiche organizzative alla luce dei contenuti delle lezioni tradizionali, del materiale di riferimento indicato e dei contributi originali degli studenti. In vista delle lezioni aperte gli studenti visionano autonomamente un film indicato di volta in volta dal docente e preparano un breve writing assignment (200 parole, da caricare su Aulaweb) nel quale le dinamiche di azione rappresentate nel film sono interpretate alla luce della teoria organizzativa (testi di riferimento e lezioni).

    Tutte le lezioni richiedono disposizione al dialogo ed al confronto in un clima positivo, di interesse e collaborazione spontanea. Il contributo di tutti è fondamentale.

    La partecipazione al corso comporta un carico di lavoro significativo, decisamente superiore rispetto alla mera frequenza delle lezioni.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    • Gli obiettivi e gli strumenti dell’analisi organizzativa
    • Le persone nelle organizzazioni: personalità, valori, comportamenti
    • Le scelte strutturali e le architetture organizzative
    • Cultura organizzativa e diversità culturali
    • Percezione, azione e identità
    • La razionalità dell’azione organizzativa e i processi decisionali
    • Il teamwork, tra potenzialità e patologie
    • La conoscenza organizzativa e la comunicazione interna
    • Il potere e la leadership
    • Motivazione delle persone e performance organizzative
    • Il conflitto e i processi di negoziazione
    • Il cambiamento organizzativo

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    G. Salvemini, 2017, Organizzazione aziendale, Egea, Milano (ad esclusione delle parti seguenti: Introduzione, capitoli 4, 7, 13 e 16). Il programma è identico per studenti frequentanti e non frequentanti.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Sem: 2

     

    Orari delle lezioni

    ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270 B

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Alla luce delle specifiche modalità didattiche, l'insegnamento prevede regole diverse per l’esame degli studenti frequentanti e degli studenti non frequentanti:

    • per gli studenti frequentanti la valutazione si compone di un giudizio sulla partecipazione al corso (40%) (writing assignments e discussione in aula) ed uno sull’esito di un esame finale da sostenere negli appelli (60%).
    • per gli studenti non frequentanti la valutazione è effettuata esclusivamente con un esame finale negli appelli.

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Gli studenti non frequentanti rispondono a sei domande a risposta aperta, in un’ora di tempo. In tre domande su sei è sempre richiesto, oltre all’illustrazione del tema/problema sul piano teorico, anche un esempio. La correzione prevede l’attribuzione di un massimo di cinque punti a ciascuna domanda. Nella domanda con esempio la correzione prevede l’attribuzione di un massimo di 2,5 punti alla parte teorica e un massimo di 2,5 punti all’esempio. Nel caso in cui in tre/quattro domande si riporti una valutazione eccellente (4,5/5 punti), lo studente può, a sua discrezione, sostenere un orale integrativo o registrare la valutazione riportata. In tal caso il voto è contrassegnato da un (*).

    Gli studenti frequentanti rispondono a tre-quattro domande a risposta aperta, in 45-50 min. di tempo. In una-due domande è sempre richiesto, oltre all’illustrazione del tema/problema sul piano teorico, anche un esempio. Nelle domande con esempio la correzione prevede l’attribuzione di un punteggio specifico per la formulazione di esempi. Nel caso in cui in due-tre domande si riporti una valutazione eccellente, lo studente può, a sua discrezione, sostenere un orale integrativo o registrare la valutazione riportata. In tal caso il voto è contrassegnato da un (*).

     

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    Il docente NON mette a disposizione le slide delle lezioni e suggerisce caldamente di NON utilizzare materiale eventualmente disponibile online (copia/incolla di vecchi appunti, vecchie slide e altri pastrocchi) per la preparazione dell’esame. Il modo migliore per superare brillantemente quest’esame è studiare tutto quello che c’è da studiare, senza cercare scorciatoie

    Non si applica alcuna restrizione alla ripetizione dell’esame. La distinzione tra studenti frequentanti e non frequentanti è valida solo per i primi 3 appelli della sessione estiva.