Salta al contenuto principale della pagina

GASTROENTEROLOGIA

CODICE 68025
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 8 cfu al 2° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA(L/SNT1) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/12
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il Corso tratta alcuni argomenti fondamentali ai fini formativi nell'ambito della Gastroenterologia

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Illustrare aspetti patogenetici delle malattie coinvolgenti i vari apparati e le patologie specifiche, evidenziando i settori diagnostici e terapeutici nei quali le gli infermieri possono dare importante contributo.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

     

    L’insegnamento di pone l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni base che li pongano in grado di comprendere e riconoscere le principali patologie di interesse gastroenterologico; in particolare, il corso si porrà come obiettivo di fornire agli studenti una generale comprensione dei principali segni e sintomi delle patologie digestive e delle ghiandole annesse, introducendo le tematiche relative a condizioni cliniche come l’acalasia, la malattia da reflusso gastroesofageo, l’infezione da H. pylori e l’ulcera peptica, la celiachia, le epatiti virali e la cirrosi epatica, il Morbo di Crohn e la Colite Ulcerosa.

     

    Lo studente, con la frequenza alle attività didattiche frontali e con la partecipazione attiva alle attività formative teorico-pratiche, dovrà essere in grado di:

    • conoscere le basi fisiopatologiche che sottendono le principali patologie, sia funzionali sia organiche, del tubo digerente, del fegato e del pancreas;
    • saper valutare criticamente  i principali segni e sintomi delle affezioni dell’apparato digerente, in modo da essere in grado di riconoscerli prontamente e poter coordinare la propria attività con quella medica;
    • conoscere i fondamenti anatomo-funzionali che sottendono le alterazioni bioumorali e cliniche presenti nelle epatopatie acute e croniche;
    • conoscere le basi fisiopatologiche che sottendono le malattie infiammatorie croniche intestinali, riconoscendone le manifestazioni cliniche e sapendole inquadrare criticamente nel contesto clinico.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali plenarie in aula.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

     

    - Principali segni e sintomi delle patologie digestive e delle ghiandole annesse.

    - Acalasia, malattia da reflusso gastroesofageo ed esofago di Barrett

    - Infezione da H. pylori e ulcera peptica.

    - Celiachia.

    - Epatiti virali, cirrosi epatica.

    - Morbo di Crohn e Colite Ulcerosa.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Manuale di Gastroenterologia Infermieristica.

    A cura di UNIGASTRO (Collegio Nazionale dei Docenti di Gastroenterologia).

    Pacini Editore.

    Vengono messe a disposizione le slides delle lezioni relative agli argomenti trattati .

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    II semestre, da aprile 2021.

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Prova scritta che verterà sugli argomenti che compongono il programma didattico.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    La verifica dell’apprendimento avviene mediante la formulazione di quesiti che sono volti ad ad accertare l’effettiva acquisizione, da parte dello studente, delle informazioni essenziali per l’apprendimento atteso riguardo al modulo del corso integrato. Lo studente dovrà dimostrare adeguata conoscenza dei principali segni e sintomi della affezioni funzionali e organiche dell’apparato digerente e delle ghiandole annesse. In particolare, saper integrare le basi fisiopatologiche e nosografiche apprese con l’espressione clinica di malattia, sapendo porre in un contesto clinico critico quanto appreso.