Salta al contenuto principale della pagina

PATOLOGIA GENERALE

CODICE 67948
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 5 cfu al 2° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA(L/SNT1) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/04
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso prevede 3 crediti formativi corrispondenti a 36 ore di didattica frontale. Esso consente allo studente di apprendere le conoscenze sull'eziologia, la patogenesi delle principali patologie umane e la risposta di difesa dell'organismo alle cause di malattia. Inoltre, il corso approfondisce il funzionamento del sistema immunitario in condizioni fisiologiche e patologiche e i meccanismi alla base delle principali patologie immuno-mediate.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Conoscere le principali cause intrinseche di malattia. Conoscere le principali malattie ereditarie e congenite. Conoscere le caratteristiche morfologiche e funzionali delle cellule neoplastiche. Conoscere le principali cause di danno cellulare. Conoscere le cause di flogosi, le fasi dell’infiammazione, le principali infiammazioni acute e croniche.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo scopo dell’insegnamento di Patologia Generale è quello di: 
    - fornire agli studenti le conoscenze di base su: l'eziologia e patogenesi delle principali malattie nell’uomo, le cause fisiche e chimiche di malattia, la fisiopatologia del danno cellulare, la trasformazione neoplastica e le risposte difensive dell’organismo al danno;
    - fornire agli studenti una generale comprensione della risposta infiammatoria e dei meccanismi di riparo;
    - sviluppare negli studenti le conoscenze sulla risposta immunitaria contro gli agenti infettivi e contro i tumori e sulle patologie immuno-mediate. 

    Al termine dell’insegnamento gli studenti saranno in grado di:
    - classificare le diverse cause di malattia;
    - riconoscere le risposte di adattamento cellulare al danno;
    - riconoscere le modificazioni morfologiche e biochimiche associate alla morte cellulare;
    - applicare le conoscenze acquisite sul funzionamento della risposta immunitaria per spiegare i meccanismi di difesa dell’organismo contro gli agenti di danno;
    - acquisire una terminologia corretta per descrivere i processi patologici presi in esame.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso è organizzato in lezioni frontali e tratta vari argomenti di patologia generale,  immunologia e immunopatologia. Tali argomenti vengono illustrati dal docente mediante presentazioni Powerpoint che vengono  condivise con gli studenti. I docenti consigliano sempre l’utilizzo di un libro di testo di riferimento per ampliare la visione d'insieme della materia. 

    Qualrora fosse necessario, le lezioni potranno essere svolte a distanza in modalità telematica utilizzando la piattaforma Teams.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    INTRODUZIONE
    Campo di studio della Patologia Generale. Concetto di omeostasi. Differenze tra malattia, stato, processo e fenomeno morboso. Definizione di metaplasia e anaplasia

    EZIOLOGIA GENERALE
    Cause di malattia intrinseche ed estrinseche. Cause intrinseche: Patologie genetiche e cromosomiche. Cenni sulle malformazioni congenite. Concetto di aplasia, agenesia e ipoplasia. Embriopatie e fetopatie.
    Cause estrinseche di natura fisica. Le radiazioni: Definizione; classificazione (corpuscolate ed elettromagnetiche). Distinzione delle radiazioni in ionizzanti ed eccitanti. Radiazioni ionizzanti: effetti sull’atomo. Effetti diretti e indiretti. Effetti sulla cellula. Effetti sul tessuto. Effetti dell’irradiazione total body. Cancerogenesi, mutagenesi, teratogenesi da radiazioni ionizzanti. Radiazioni eccitanti: natura. Effetto sull’atomo. Effetti diretti e indiretti. Effetti acuti e cronici sulla cute: .
    Cause di natura meccanica: Traumi dei tessuti superficiali. Traumi degli organi interni. Traumi osteoarticolari. Concetti di rigenerazione e riparazione. Guarigione per prima o seconda intenzione. Guarigione della ferita cutanea.
    Cause di natura termica: Concetto di equilibrio termico. Ustioni (e loro conseguenze generali) e congelamenti. Concetti generali su colpo di calore e assideramento.
    Cause estrinseche di natura chimica. Modalità di azione patogena della sostanze chimiche. Alterazione del pH: applicazione locale di acido o base. Azione solvente. Azione denaturante. Azione tossica. Definizione e concetti di concentrazione al sito attivo, dose, volume di distribuzione, tempo, via di somministrazione. Classificazione dei veleni per origine (generalità). Difese contro i veleni. Difese congenite e acquisite. Difese generiche. Difese enzimatiche: enzimi di fase I e II; concetti di isoforma, polimorfismo genetico, inducibilità da substrato. Difese acquisite (cenni): assuefazione e produzione di anticorpi.

    TUMORI
    Definizione di neoplasia: concetti di autonomia, afinalismo, progressione. Atipie morfologiche: atipie tissutali; atipie cellulari; atipie subcellulari (atipie del nucleo intermitotico e della mitosi, atipie della membrana plasmatica, dei mitocondri, dei ribosomi).
    Atipie biochimiche. Atipie del metabolismo glucidico (glicolisi anaerobia). Atipie del metabolismo lipidico. Atipie del metabolismo azotato (alterazioni qualitative e quantitative della sintesi proteica). Atipie del comportamento: perdita di adesività, perdita di inibizione da contatto, acquisizione di capacità motoria e invasiva. Le metastasi: definizione, vie di metastatizzazione, concetto di organotropismo.
    Basi molecolari dei tumori: oncogèni e loro attivazione. Alterazioni degli oncosoppressori. Retinoblastoma.
    Eziologia dei tumori. Concetto di iniziazione e promozione. Eredità e tumori: la predisposizione.
    Fattori fisici cancerogeni. Fattori chimici cancerogeni: le classi di sostanze cancerogene. Cancerogenesi virale. Retrovirus oncògeni (rapidi e lenti); esempi per l’uomo (HTLV). Virus oncògeni a DNA e concetto di proteina trasformante; esempi per l’uomo (EBV, HPV, HBV).
    Rapporto dieta-tumori. Rapporto ormoni-tumori.

    PATOLOGIA CELLULARE
    Adattamenti cellulari (ipertrofia, iperplasia, atrofia). Danno e morte cellulare: necrosi e apoptosi.

    INFIAMMAZIONE
    Infiammazione acuta. Mediatori chimici dell’infiammazione. Citochine infiammatorie. Effetti sistemici dell’infiammazione. Esiti dell’infiammazione acuta. Infiammazione cronica. Granulomi.

    IMMUNOLOGIA
    Il sistema immunitario: caratteristiche generali della risposta innata e acquisita. Cellule e organi del sistema immunitario. Risposta immunitaria innata. 
    Caratteristiche della risposta umorale e della risposta cellulo-mediata. Modalità di riconoscimento dell’antigene. 
    La risposta immunitaria umorale: attivazione dei linfociti B e meccanismi effettori. Struttura e funzione degli anticorpi. Il sistema del complemento.
    La risposta immunitaria cellulo-mediata: Complesso Maggiore di Istocompatibilità (MHC). Presentazione dell’antigene. Attivazione dei linfociti T e meccanismi effettori. Linfociti T citotossici. Linfociti T helper. Citochine.
    Cellule NK. Meccanismi di difesa contro virus e batteri. Immunità anti-tumorale.
    Generalità sui vaccini.

    IMMUNOPATOLOGIA:
    Autoimmunità. Trapianti. Generalità sulle immunodeficienze congenite e acquisite. Reazioni di ipersensibilità (tipo I,  II, III, IV).

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Parola, PATOLOGIA GENERALE, EdiSES
    Pontieri, ELEMENTI DI PATOLOGIA GENERALE Ed. Piccin
    Rubin, PATOLOGIA GENERALE - L’ESSENZIALE, Ed. Piccin

    Per la parte di Immunologia e Immunopatologia:
    Actor, INTRODUZIONE ALL’IMMUNOLOGIA, Ed. Pearson
    Regueiro Gonzalez et al., BIOLOGIA E PATOLOGIA DEL SISTEMA IMMUNITARIO, Ed. Piccin

    Sompayrac, COME FUNZIONA IL SISTEMA IMMUNITARIO, Ed. Piccin

    Del Gobbo, IMMUNOLOGIA PER LE LAUREE SANITARIE, Ed. Piccin

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    EZIO FULCHERI

    CINZIA MARIA DOMENICOTTI

    ANNA MARIA SCHITO

    CLAUDIA CANTONI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Primo semestre, da ottobre 2022

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame consiste in una prova orale. Il colloquio verte sul programma svolto durante le lezioni frontali.

    Qualora fosse necessario, gli esami potranno essere svolti a distanza in modalità telematica utilizzando la piattaforma Teams.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Mediante la discussione di alcuni argomenti riguardanti il programma svolto, i docenti verificano il raggiungimento degli obiettivi formativi dell’insegnamento. In particolare, saranno accertate: la conoscenza di base sulle principali tematiche trattate; la capacità di classificare le diverse cause di malattia e di spiegare i meccanismi alla base della risposta infiammatoria e immunitaria.Sarà inoltre valutata la capacità di esposizione, di sintesi e di assimilazione dei contenuti del programma. 

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note