Salta al contenuto principale della pagina

METODI E TECNICHE DELLA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI E FORMATIVE

CODICE 87038
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 1° anno di 9922 PEDAGOGIA, PROGETTAZIONE E RICERCA EDUCATIVA (LM-85) - GENOVA
  • 6 cfu al 2° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SPS/07
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Progettare e valutare interventi richiede ai professionisti dell’educazione e della formazione modalità di ragionamento peculiari, padronanza di linguaggi e competenze specifici, capacità di collaborare con altre figure. L'insegnamento intende fornire conoscenze e competenze per l’analisi dei bisogni, la progettazione e valutazione di interventi in ambito formativo e sociale e l’opportunità di sperimentare alcune tecniche e strumenti sotto la supervisione del docente.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Fornire allo studente le competenze di base per elaborare e valutare un progetto in ambito formativo e sociale, scegliere ed utilizzare le tecniche della ricerca sociale applicata più adeguate al contesto della progettazione e valutazione di interventi in ambito formativo e sociale, costruire gli strumenti di ricerca appropriati ed applicarli al contesto della progettazione sociale. Accompagnare gli studenti nella sperimentazione di percorsi di progettazione in piccoli gruppi di lavoro.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    1. Apprendere le competenze metodologiche di base necessarie per la costruzione di un disegno di ricerca sociale, la scelta di approcci e tecniche, la costruzione di strumenti.

    2. Possedere conoscenze e competenze metodologiche e tecniche utili alla progettazione e alla valutazione di interventi in ambito formativo e sociale.

    3. Sperimentare alcune tecniche e strumenti tipici della progettazione e valutazione degli interventi in ambito formativo e sociale.

    4. Approfondire i concetti fondamentali della valutazione e conoscere le loro implicazioni sul piano del metodo e delle tecniche.

    5. Possedere conoscenze specifiche sulle politiche sociali e sulla loro evoluzione nel welfare state italiano.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali e discussione con gli studenti. Potranno essere proposte esercitazioni guidate in gruppo.

    I materiali utilizzati in aula sono caricati dal docente su Aulaweb.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il corso prevede la trattazione degli argomenti riportati di seguito:

    - bisogni e problemi sociali e welfare: concetti generali; analisi dei bisogni, dei problemi e delle loro cause;

    - le politiche pubbliche e i processi decisionali; le politiche sociali e la loro evoluzione nel welfare state italiano;

    - approcci, tecniche e strumenti per la progettazione degli interventi;

    - progettazione e conduzione della ricerca valutativa: metodo e tecniche;

    - introduzione ai metodi statistici per l’analisi dei dati

    Il programma del corso sarà trattato in modo integrato con il modulo 87039 (Programmazione, analisi, progettazione delle politiche sociali e formative)

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Ferrera M. (a cura di), 2019, Le politiche sociali. Terza edizione, Il Mulino, Bologna.

    Palumbo M. Il processo di valutazione. Decidere, programmare, valutare. FrancoAngeli, Milano (capitoli 2, 3, 4)

    Le slide e i materiali resi disponibili dal docente su Aulaweb.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Primo semestre

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Prova scritta

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Attraverso lo scritto il docente verifica l'acquisizione da parte dello studente dei concetti fondamentali trattati nel corso dell'insegnamento, la capacità di metterli in relazione tra loro, la padronanza delle nozioni e del linguaggio tecnico.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Per gli studenti con disabilità e con DSA: https://unige.it/disabilita-dsa