Salta al contenuto principale della pagina

TERRITORI DEL MADE IN ITALY E GEOGRAFIA DEL MARE: I SISTEMI TURISTICI

CODICE 98186
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 10715 VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI E TURISMI SOSTENIBILI (LM-80) - SAVONA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-GGR/01
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • SAVONA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

     

    Il turismo è una delle chiavi di volta dello sviluppo e del rilancio di molte regioni italiane in particolare della Liguria che negli ultimi anni, secondo l'OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE, presenta un trend positivo ed in continua crescita, che la crisi del 2020/21 dovuta alla pandemia globale ha solo rallentato.

    In particolare l'insegnamento di TERRITORI DEL MADE IN ITALY E  GEOGRAFIA DEL MARE: I SISTEMI TURISTICI  si propone di fornire alcuni strumenti per l'analisi del legame tra territorio e turismo e fare un focus sulla geografia del mare, approfondendo in particolare le potenzialità insite negli usi turistici del mare.

     

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso fornisce una conoscenza generale dell'approccio di geografia sociale ai fenomeni di sviluppo locale con particolare attenzione al settore del turismo e ai nuovi stili di vita legati al tempo libero. Gli studenti al termine del corso acquisiscono conoscenze delle dinamiche dei processi territoriali e dello sviluppo locale sulla base dei modelli spaziali dei sistemi locali turistici e di casi di studio.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

     

    Lo studente sarà in grado di analizzare l’immagine del territorio, sia marittimo/costiero sia delle aree interne, al fine di riconoscere le specificità del suo patrimonio culturale e individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile. 

    Svilupperà inoltre competenze utili a identificare gli usi del mare legati al turismo e ad analizzare i brand made in Italy turistici. Tali competenze saranno utili al fine rafforzare le capacità degli studenti nell'ambito della progettazione, della documentazione e della presentazione dei servizi o prodotti turistici.

    PREREQUISITI

    Durante la prima lezione verrà somministrato un breve test per verificare conoscenze e competenze in ambito geo-turistico.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il Corso prevede lezioni frontali, nelle quali saranno impiegate slide  e proiettati  video.

    Sono previste inoltre discussioni in gruppo sui principali  concetti  e problematiche presentate.

    Sono previsti interventi testimoni privilegiati e/o esperti durante alcune lezioni. È previsto l'uso di Aulaweb dove saranno disponibili materiali presentati e discussi a lezione sugli strumenti della geografia del turismo e della geografia del mare.

    Per gli studenti con certificazioni DSA si garantiscono misure compensative o dispensative, pur curando l'acquisizione delle competenze previste dal Laboratorio (L.170/2010). Si prega cortesemente di contattare i Docenti

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il corso è suddiviso in tre parti:

    a) le policies per il turismo sostenibile e cenni di marketing turistico;

    b) i modelli organizzativo-territoriali che creano un brand. Il brand strumento di comunicazione del valore territoriale. I brand turistici e studio di casi.

    c) gli usi turistici del mare ( con particolare riferimento alle aree marine protette e alla nautica da diporto).

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

     

    Per studenti frequentanti

    - Slide caricate su Aulaweb 

    Saranno forniti , a lezione, documenti di approndimento (aulaweb)

    - Lettura critica  di uno dei seguenti articoli (obbligatori per la preparazione dell'esame)

    • R. Ambros, Il valore del turismo in Italia al top del "Country Brand, in eurocomunicazione.com 

    • F. Federici, Dai loghi ai luoghi. Quando il brand fa turismo, in "Artitribune Magazine", del 14 marzo 2016. www.artribune.it 

    • Monti S., "Il futuro del turismo internazionale sono i territori a vocazione plurima", 15 Giugno 2021, https://www.officinaturistica.com/2021/06/territori-a-vocazione-plurima/

    • A. Pezzano, Reputazione e brand delle destinazioni, n. 1 in "Officina turistica", 20 marzo 2018, www.officinaturistica.com 

    • A.Pezzano, Reputazione e brand delle destinazioni, n. 3 in "Officina turistica", 22 maggio 2018, www.officinaturistica.com 

    • Piano Strategico del Turismo (PST) 2017-2022

    • Fonte Statistica: Il turismo in liguria alla pagina:https://www.regione.liguria.it/homepage/turismo/osservatorio-turistico-…

    Si prevede inoltre la lettura approfondita di uno dei seguenti testi: 

    • Braga A., Sviluppo del turismo sostenibile. Cambiamenti sociali e acquisizione di competenze, Ediesse Edizioni, 2015.

    • Canizzaro S. (a cura di), Per una geografia del Turismo. Ricerche e casi di studio in Italia, Bologna, Patron 2011.

    • Cerutti S., Cottini A., Menzardi P., Heritography. Per una geografia del patrimonio culturale vissuto e rappresentato, Aracne, Aprilia (LT), 2021.

    • Turco A. (a cura di) Filiere etiche del Turismo. Territori della vacanza tra valori, politiche e mercati, Milano, UNICOPLI  2014

    • T. Torre, Turismo e qualità tra responsabilità e sostenibilità. Un approfondimento sulla Liguria. Roma Aracne 2012

    • Zanolin G., Geografia dei Parchi Nazionali italiani, Roma, Carocci 2022

    • Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Report aggiornato

     

     

    Per studenti non frequentanti

    Testi obbligatori

    • Canizzaro S. (a cura di),Per una geografia del Turismo. Ricerche e casi di studio in Italia, Bologna, Patron 2011.
    • Zanini A., Un secolo di turismo in Liguria. Dinamiche, percorsi, attori, Milano Franco Angeli 2012.

    Esercitazione scritta (testo, elaborazione di un PowerPoint, un prodotto multimediale)  su un tema/argomento concordato con il docente. Si consiglia la lettura di uno dei seguenti documenti:

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    8 marzo 2023 

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Per gli studenti frequentanti (70-75% delle ore frequentate) è prevista una prova scritta al termine del corso (di cui verranno date informazioni specifiche ad inizio del corso)

    L'esame si svolgerà in forma orale e prevederà la discussione sui contenuti dell'insegnamento, anche attraverso l’ausilio di grafici, carte e tabelle, proposte su aulaweb o presenti sui testi in programma. Tali strumenti saranno utili alla verifica della capacità di lettura del territorio, inteso quale nodo centrale per la valorizzazzione locale e lo sviluppo di turismi sostenibili.

    Nel corso della prova orale sarà anche verificata la lettura e la comprensione di uno dei testi consigliati nella bibliografia.

     

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'esame in forma orale sarà valutato in base a

    a) Conoscenza degli argomenti trattati nel corso (65%)

    b) Qualità dell'esposizione orale/capacità di esporre gli argomenti e approccio critico alla disciplina (25%)

    c) Padroneggiamento del lessico specifico (10%)

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    PER gli STUDENTI ERASMUS si consiglia di prendere accordi con i docenti  ad inizio lezioni