Salta al contenuto principale della pagina

LABORATORIO: RIABILITAZIONE ED EDUCAZIONE INTERCULTURALE

CODICE 66604
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 1 cfu al 1° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE(L/SNT2) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/48
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il laboratorio ha lo scopo, attraverso contenuti teorici e esperienziali, di fornire elementi di riflessione nell'incontro professionale con l'Altro. Tale termine sta ad indicare ogni interazione, in particolare con quelle persone che provengono da contesti socio-culturali differenti dalle nostre.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezione frontale, role player, lavori di gruppo.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Prima Giornata

    •Somministrazione Questionario* -

    •Esercitazione: «Con chi divideresti l'Appartamento?»

    •Cenni teorici ai concetti di Pregiudizio/Universalismo/Relativismo Culturale - Modelli di convivenza Multiculturale

    Seconda Giornata

    •Esercitazione : progettare un laboratorio di una giornata sulla cultura italiana da proporre in altri Paesi

    •Esercitazione: riflessioni partendo da un laboratorio di Intercultura proposto in una scuola materna

    •Letture di Fiabe

    •Cenni teorici: La comunicazione Interculturale/l'AutoNarrazione

    Proposta di letture:

    1. Tahar Ben Jelloun - INTRODUZIONE tratto da «Estrema solitudine» (pp.19-32) -  i grandi passaggi Bompiani,1999 (testo originale: Ben Jelloun, Tahar  «La plus haute des solitudes» - Editions du Seuil, 1977
    2. Igiaba Scego -"SALSICCE» tratto da Gabriella Kuruvilla, Ingy Mubiayi, Igiba Scego, Laila Wadia «Pecore Nere- racconti» (pp.23-36)  - editori Laterza, 2005
    3. STORIA DI OUSSUMA raccolta da Martina Riina tratta da «Il Mondo al Centro - Intrecci di storie» - Centro Interculturale/Città di Torino
    4. IL NERO E IL LINGUAGGIO tratto da Franz Fanon «Pelle nera, maschere bianche: il nero e l'altro» [1952] (pp15-33), traduzione italiana Marco Tropea Editore, Milano 1996

    Terza giornata

    •Visione di documentari e video:

                   - stralci di «All'Ombra del Porto»

                   - stralci di «Welcome to Brescia»

    •Riflessioni sui filmati e le letture proposte

    Quarta giornata

    •Educatori nel mondo interculturale con la partecipazione di un ospite esperto del tema

    Quinta giornata

    • Riflessioni finali/Sintesi
    • Questionario
    • Valutazione Corale

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    1.Tahar Ben Jelloun - INTRODUZIONE tratto da «Estrema solitudine» (pp.19-32) -  i grandi passaggi Bompiani,1999 (testo originale: Ben Jelloun, Tahar  «La plus haute des solitudes» - Editions du Seuil, 1977

    2.Igiaba Scego -"SALSICCE» tratto da Gabriella Kuruvilla, Ingy Mubiayi, Igiba Scego, Laila Wadia «Pecore Nere- racconti» (pp.23-36)  - editori Laterza, 2005

    3.STORIA DI OUSSUMA raccolta da Martina Riina tratta da «Il Mondo al Centro - Intrecci di storie» - Centro Interculturale/Città di Torino

    4.IL NERO E IL LINGUAGGIO tratto da Franz Fanon «Pelle nera, maschere bianche: il nero e l'altro» [1952] (pp15-33), traduzione italiana Marco Tropea Editore, Milano 1996

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    DONATELLA PANATTO (Presidente)

    MARIO SAIANO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Non è prevista una prova di esame

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Viene accreditato con attribuzione di “idoneità” in base alla registrazione della presenza.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    Qualora lo studente superasse il limite del 25% di assenza sarà tenuto ad integrare con un elaborato scritto su temi specifici assegnati.

    Il riferimento per l'insegnamento è il Coordinatore di tirocinio: mario.saiano@asl3.liguria.it