Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA III

CODICE 65324
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 3° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/14
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA 8741 (coorte 2020/2021)
    • LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA II 61332
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento conferisce 12 crediti e consiste di:

    • Un modulo teorico di 36 ore che si suddividerà in: a. parte propedeutica (Prof.ssa Spazzarini); b. Dialogübersetzung für Film und Theater (Prof.ssa Bürger-Koftis)
    • Un modulo applicativo di 20 ore di traduzione tedesco-italiano e di 20 ore di traduzione italiano-tedesco
    • Un modulo applicativo di 40 ore di esercizi pratici d’interpretariato

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento ha come scopo quello di fornire agli studenti conoscenze e competenze avanzate relative all’ analisi metalinguistica. Mira inoltre ad approfondire singoli aspetti, ivi compresi diversi linguaggi settoriali. Prevede il supporto di esercitazioni, tenute da collaboratori linguistici, da traduttori e interpreti, finalizzate all'apprendimento pratico della lingua e della traduzione a livello avanzato e dell’interpretazione di trattativa.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Al termine dell’insegnamento (modulo teorico), lo studente sarà in grado di:

    -         Avere una consapevolezza critica adeguata riguardo il rapporto tra letteratura e traduzione

    -         Conoscere le principali teorie della traduzione

    -         Possedere gli strumenti per addentrarsi nell’apparato teorico e anche nella prassi traduttiva affrontando le dinamiche che entrano in gioco, e diventano produttive, in un lavoro di traduzione

    -         Applicare le tecniche adeguate per la traduzione interlinguistica

    Scopo dell'insegnamento (‘esercitazioni’) è: acquisire conoscenze della lingua tedesca corrispondenti al livello B2 del Quadro comune europeo per la conoscenza delle lingue (QCER)

    PREREQUISITI

    Propedeuticità con Lingua e traduzione tedesca 2.

    Va da sé che si dà per scontata una adeguata padronanza linguistica del tedesco e una buona padronanza linguistica dell’italiano orale e scritto, unitamente a una buona capacità di espressione.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Didattica frontale accompagnata da unità di esercitazioni di tipo seminariale.

    Le lezioni teoriche (36 ore) verranno accompagnate da esercitazioni pratiche semestrali di traduzione tedesco-italiano, di traduzione italiano-tedesco e di interpretariato (vedi programmi sulle pagine personali dei docenti i cui nominativi verranno comunicati in ottobre 2022 e in Aulaweb). Tutte le parti dell’insegnamento si svolgeranno nel II semestre (febbraio-maggio 2023).

    A lezione, è previsto un costante feed-back con gli studenti, tramite domande orali. Del grado di maturità delle risposte, della loro pertinenza, e dell’utilizzo di un linguaggio settoriale adeguato si terrà conto, indicativamente, per l’esito dell’esame finale.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Modulo teorico

    L’insegnamento, nello specifico, si articolerà nei seguenti momenti:

    A. parte propedeutica (Prof.ssa Spazzarini)

    1. per una breve storia della traduzione

    2. traduttori di ieri e di oggi

    3. traduzione: interscambio di culture

    B. Dialogübersetzung für Film und Theater (Prof.ssa Bürger-Koftis)

    1. Polyfunktionalität von Sprache in Drama und Drehbuch

    2. Sprechhandlungen

    3. Oralität im Wandel der Zeiten

    4. Untertitelung und Synchronisieren

    5. Übersetzung praktischer Beispiele

     

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Modulo teorico

    STUDENTI FREQUENTANTI:

    Bruno Osimo, Manuale del traduttore. Guida pratica con glossario. Hoepli (2021)

    Siri Nergaard, La teoria della traduzione nella storia. Bompiani (2002)

    Franziska Schößler, Einführung in die Dramenanalyse. 2 Aufl. Berlin, Heidelberg, Metzler, 2017 (pdf reperibile in rete).

    Ulteriore bibliografia sarà comunicata in ottobre 2022 (v. aulaweb)

    STUDENTI NON FREQUENTANTI:

    Gli studenti non-frequentanti porteranno il programma sopra indicato, con la letteratura critica sopra indicata a cui va aggiunto il seguente testo:

    N. Dacrema (a cura di), Tradurre è un’intenzione, Marcos y Marcos, 2013

    Gli studenti non-frequentanti sono pregati, comunque, di mettersi in contatto con le docenti.

     

    Lettorato

    I materiali didattici verranno comunicati all’inizio delle lezioni dal docente e tramite l’Aulaweb

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    A partire da Febbraio 2023

    Secondo semestre

     

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Modulo teorico: Esame scritto (40% del voto finale)

    A inizio corso (febbraio 2023) verrà caricato un facsimile della prova d'esame di modulo teorico nello spazio dedicato di aulaweb.

    Criteri di attribuzione del voto:

    - capacità argomentativa e di sintesi

    - scrittura sintatticamente corretta e utilizzo della terminologia propria della traduttologia

    - capacità di strutturare un testo scritto con chiarezza di idee

    Le esercitazioni di traduzione prevedono esami finali scritti e le esercitazioni di interpretariato un esame finale

    Esercitazioni (lettorato):

    esame scritto di traduzione tedesco-italiano +

    esame scritto di traduzione italiano-tedesco +

    esame orale di interpretariato

    (media dei voti degli esami del lettorato: 60% del voto finale)

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Per il modulo teorico la valutazione dell’apprendimento prevede un esame scritto: le conoscenze relative all’insegnamento verranno valutate tramite un questionario con domande a risposta aperta in cui lo studente dovrà dimostrare la conoscenza dei concetti relativi al tema dell’insegnamento.

    Le prove relative alle esercitazioni mirano a verificare la capacità di tradurre testi, di interagire con altri parlanti in un ambiente professionale, di riformulare, di maneggiare la terminologia di specialità, a livello B2 del quadro europeo.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare regolarmente la pagina - dedicata al corso - di aulaweb.

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.