Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

CODICE 61330
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 2° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/21
    LINGUA Russo
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA 8741 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA E TRADUZIONE RUSSA I 55888
    Propedeuticità in uscita
    Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
    • TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA 8741 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA E TRADUZIONE RUSSA III 65322
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso segue al I anno di Russo TTMI e è dedicato alla sintassi complessa, con particolare attenzione ai connettori sintattici, alla distinzione tra preposizione e connettore, alle corrispondenze sintattiche o alle asimmetrie con l'italiano. Si tiene in lingua russa e procede con complessità graduale. La frequentazione del lettorato è monitorata, quella del Modulo Teorico è altamente consigliata, ma non obbligatoria. Ogni lezione teorica si accompagna a modalità specifiche di autoaddestramento precedentemente illustrate.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso, svolto in lingua, è mirato ad approfondire la sintassi delle preposizioni e dei connettori, con relativa morfologia, nonché a perfezionare l’utilizzo delle secondarie complesse. Particolare attenzione viene attribuita all’aspetto verbale. Scopo fondamentale è migliorare la competenza passiva della lingua orale, la competenza attiva e la familiarità con le strutture complesse della sintassi scritta.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il corso prende in particolare considerazione le frasi introdotte da participio e le corrispondenti frasi relative, le interrogative indirette, le causali, le finali, le temporali, le espressioni di comparazione (più, meno, tanto/quanto), le concessive, le avversative. Verranno inoltre approfonditi aspetti pragmatici (come l'uso dei participi russi come marcatori del registro "alto" o "высокий стиль речи"). Lo scopo del corso, quindi, è quello di consentire al discente di costruire in modalità attiva qualsiasi struttura sintattica secondo i connettori e le regole del russo, in particolare di non procedere mediante calchi della sintassi italiana. Ciò è particolarmente importante nel caso di asimmetrie vistose, come quelle riguardanti aspetto/tempo verbale e la consecutio temporum (obbligatoria in italiano e inesistente in russo). Pur non affrontando direttamente il problema dell'aspetto (oggetto dei corsi successivi), la riflessione sulla sintassi aiuta ad affrontare la contrapposizione tra azioni concluse e azioni in corso di svolgimento.

    PREREQUISITI

    E' richiesta una certa dimestichezza con la morfologia di base, le frasi oggettive, la sintassi dei casi e le relative preposizioni della lingua russa. 

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso comprende un Modulo Teorico (3 ore settimanali al 2 semestre) tenuto dalla docente titolare del corso (prof. Salmon) e una serie di esercitazioni parallele tenute da lettori-esercitatori (8 ore alla settimana su entrambi i semestri). La frequenza è obbligatoria per le esercitazioni, ma fortemente consigliata per il modulo teorico che al I anno è parte integrante dell'addestramento e concorre a perseguire gli obiettivi di tutto il corso. Le lezioni sono tenute in lingua russa, con ampio ricorso alla traduzione da parte dei docenti, mirata ad addestrare alla memorizzazione di unità bilingui. Le esercitazioni mirano in primis allo sviluppo di abilità procedurali e parallelamente, ma in modalità secondaria, allo studio di nozioni memorizzabili a livello dichiarativo. L'immersione costante in un ambiente russofono è la prerogativa irrinunciabile di questo obiettivo. Gli studenti principianti potranno affrontare con successo la prima fase di contatto con la lingua, la più complessa, solo se si impegneranno, frequenteranno e svolgeranno le previste attività di auto-addestramento che sono fondamentali per il conseguimento degli obiettivi. Sull'autoaddestramento, per ogni singola esercitazione, verranno dati suggerimenti dettagliati. Il Modulo Teorico così come le esercitazioni non solo consentono, ma perorano la partecipazione attiva degli studenti con domande e discussioni collettive

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Sintassi del russo e connettori:

    relative, concessive, causali, finali, interrogative dirette e indirette, esortative ecc. I conettori considerati sono: который, почему, потому-что, зачем, пусть/пускай, благодаря, из-за, несмотря на, хотя, только что, как только, вольше/меньше чем, по мере того как, не + gerundio (senza + infinito), поскольку, поэтому, так как, и т.п.  

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    И. С. Иванова, Л. М. Карамышева, Т. Ф. Куприянова, М. Г. МирошниковаСинтаксис. Практическое пособие по русскому языку как иностранному, Zlatoust, 2011

    PDF scaricabile da Яндекс.ру: https://www.philol.msu.ru/~elvigus/Uchebniki/_Ivanova_Sintaksis/%D0%A3%…

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    LAURA SALMON (Presidente)

    ELIZAVETA IVANOVA

    NATALIYA KARDANOVA

    DINA KOTELNIKOVA

    NATALIA OSIS

    ANTONIO CIVARDI (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Lettorato (entrambi i semestri): dal 3 ottobre 2022

    Modulo teorico (solo 2 semestre): settimana del 13 febbraio 2022

     

    Orari delle lezioni

    LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame si svolge in forma scritta (modulo teorico), in prove differenziate (i lettorati possono essere testati in forma orale e/o scritta). Ogni prova anche scritta mira a verificare le competenze procedurali, quindi le abilità automatizzate anche a livello orale. La prova del Modulo teorico consta di esercizi di traduzione da/verso russo di livello (lessicale e morfo-sintattico) non superiore a quello esercitato surante il corso. Non è consentito l'uso di dizionari. Se la prova si svolge in presentia, dura un'ora e mezza e può essere sostenuta in tre diverse sessioni (estiva, autunnale e invernale), iscrivendosi prima online all'appello prescelto. E' necessario munirsi di protocolli e penne funzionanti. La correzione avviene nei tempi più brevi possibili, compatibilmente con la correzione degli altri corsi e degli impegni di ricerca del titolare.

    Le prove dei lettorati possono avvenire, previo accordo con gli studenti, sia in itinere, sia in forma di esame ufficiale (per chi abbia perso le prove in aula).

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'accertamento delle competenze avviene mediante l'esame, ma può essere proposto anche nel corso delle lezioni ed esercitazioni

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    24/01/2023 14:30 GENOVA Scritto Aula I Albergo dei Poveri

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si invitano gli studenti a frequentare e a lavorare con costanza, quotidianamente: la preparazione è l'esito di un addestramento frequente e continuativo nei mesi, cui non si può sopperire con l'esclusivo studio teorico nelle settimane antecedenti l'esame