Salta al contenuto principale
CODICE 106690
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-GGR/02
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L'insegnamento è dedicato allo studio del territorio. In particolare, la geografia politica contestualizza il modo in cui le comunità umane si organizzano e regolano i loro rapporti sul territorio. La geografia economica spiega come la distribuzione delle risorse e della popolazione sulla terra condizionino lo sviluppo socio-economico ed ambientale

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine del corso lo studente avrà acquisito conoscenze e competenze di base nell'ambito della Geografia umana. In particolare esse riguarderanno: le relazioni tra organizzazione politica e sociale ed ordinamento del territorio e forme del paesaggio, la conoscenza delle dinamiche demografiche e delle loro relazioni con i processi di sviluppo. Lo studente inoltre avrà maturato conoscenze di base circa la distribuzione geografica dei principali fenomeni religiosi e linguistici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di:

  • sintetizzare gli elementi che costituiscono le basi dell'agire politico delle comunità umane in relazione alla conformazione e alle opportunità dei territori che li ospitano;
  • analizzare e spiegare le modalità di organizzazione e le cause dell’insediamento umano e delle migrazioni in funzione dei mutevoli equilibri demografici che certamente possono alterare i rapporti politici all’interno degli stati e tra stati differenti;
  • comprendere le motivazioni che inducono una nuova ridistribuzione delle religioni e delle lingue e nel mondo;
  • argomentare e descrivere come l’azione dell'uomo in campo economico e lo sfruttamento delle risorse dipendano dalla distribuzione e dai movimenti dell’uomo sulla terra

PREREQUISITI

None.

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), volte a presentare e a studiare le principali nozioni della geografia economica e politica tramite l’utilizzo di casi di studio.

I materiali utilizzati nel corso delle lezioni saranno caricati in AulaWeb insieme ad altri materiali (report, link a banche dati, ecc.) volti a definire gli aspetti quantitativi dei fenomeni studiati.

Occasionalmente potranno anche essere invitati a svolgere dei seminari studiosi o esperti della disciplina (italiani e stranieri) per approfondire aspetti specifici delle problematiche trattate.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma si articola tre parti:

PRIMA PARTE - Strumenti e modelli per interpretare le dinamiche demografiche e migratorie. Il ruolo delle lingue e delle religioni per garantire l’equilibrio socio-demografico.

SECONDA PARTE - Il concetto di Stato e Nazione e l’importanza dei confini terrestri e marittimi per legittimare l’esistenza stesso dello Stato. Ruolo e posizione delle città capitali.

TERZA PARTE - Evoluzione dei settori produttivi, dei trasporti e delle reti di comunicazione

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiali caricati in AulaWeb, integrati da quanto esposto dal docente in aula e opportunamente sintetizzati negli appunti presi a lezione. In mancanza di appunti esaustivi, gli studenti sono tenuti a utilizzare il libro di testo:

Greiner, A., Dematteis, G. e Lanza, C. Geografia Umana, Un approccio visuale, UTET, 2019 (Terza edizione a cura di Alberto Vanolo) esclusi capitoli 1, 2, 5

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PIETRO PIANA (Presidente)

STEFANIA MANGANO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si terranno nel primo semestre ed inizieranno lunedì 10 ottobre 2022. 

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame viene svolto in forma scritta.

 

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La prova scritta consentirà di valutare:

  • la padronanza e l'approfondimento delle conoscenze,
  • la capacità d'uso delle competenze sviluppate.

Costituiscono criteri della valutazione:

  • la padronanza del lessico appropriato,
  • la capacità di analisi critica, anche su possibili casi discussi

ALTRE INFORMAZIONI

Per gli studenti DSA: si applicano gli strumenti compensativi/dispensativi riconosciuti dal referente di Dipartimento, Prof.ssa Sara Dickinson, e dal Servizio per gli studenti DSA di Ateneo.