Salta al contenuto principale della pagina

MODULO DI CINEMATICA E DINAMICA DELLE MACCHINE

CODICE 72431
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 5 cfu al 2° anno di 8784 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) - LA SPEZIA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-IND/13
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • LA SPEZIA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Lo studente apprenderà i fondamenti della cinematica, statica e dinamica applicate allo studio dei sistemi meccanici, e i più rilevanti aspetti fenomenologici della Meccanica delle macchine. Sarà inoltre in grado di discutere e analizzare le caratteristiche funzionali, cinematiche e dinamiche delle trasmissioni e degli azionamenti meccanici

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento si propone di fornire allo studente conoscenze riguardanti i fondamenti della cinematica, della statica e della dinamica applicate allo studio dei sistemi meccanici, e i più rilevanti aspetti fenomenologici della Meccanica delle Macchine. Sarà inoltre in grado di discutere e analizzare le caratteristiche funzionali, cinematiche e dinamiche delle trasmissioni e degli azionamenti meccanici.

    Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

    • svolgere l’analisi cinematica e statica di sistemi articolati in applicazioni meccaniche e industriali
    • svolgere l’analisi dinamica mediante approccio energetico di sistemi motore / trasmissione / carico sia in transitorio sia a regime
    • eseguire la sintesi di sistemi di trasmissione in applicazioni meccaniche e industriali sulla base di specifiche assegnate

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni teoriche e applicative.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Introduzione alla Meccanica delle macchine.

    Richiami di calcolo vettoriale. Cinematica del punto, cinematica dei moti relativi e del corpo rigido.

    Vincoli, coppie cinematiche, topologia, tipologia e mobilità delle catene cinematiche.

    Forze di contatto e attrito fra solidi. Resistenze fra solidi e fluidi. Realizzazione delle coppie cinematiche.

    Cinematica dei meccanismi piani: modelli di posizione e velocità con approcci analitici e geometrici.

    Statica del corpo rigido. Statica dei meccanismi piani: vincoli e forze reattive; determinazione di forze/coppie reattive e motrici agenti su un meccanismo con approcci analitici e geometrici. Trasmissione delle forze. Principio dei lavori virtuali.

    Fondamenti di dinamica: leggi fondamentali; approcci newtoniano e energetico. Geometria delle masse e energia cinetica di un corpo. Energia cinetica dei sistemi di corpi. Principali tipologie di forze attive. Dinamica dei sistemi meccanici a rapporto di trasmissione costante, a un grado di libertà: bilancio di potenze; rendimenti e flussi di potenza; caratteristiche statiche; accoppiamento motore-carico; utilizzo delle trasmissioni meccaniche; riduzione a una coordinata libera di forze, coppie e inerzie.

     

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

     

    • Callegari Massimo, Fanghella Pietro, Pellicano Francesco, MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE, Città Studi, 2013, ISBN 9788825173819
    • Materiale su Aulaweb

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    LUCA BRUZZONE (Presidente)

    PIETRO FANGHELLA

    PAOLO SILVESTRI (Presidente Supplente)

    MATTEO VEROTTI (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Prova scritta con esercizi ed esame orale di discussione dello scritto e di approfondimento su altri argomenti del programma.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame prevede una prova scritta con esercizi di analisi delle caratteristiche morfologiche e funzionali di semplici sistemi meccanici. Indicativamente, l’esame si articola in due esercizi, di cui il primo prevalentemente dedicato a cinematica e statica di un meccanismo, ed il secondo all’analisi dinamica di un sistema motore / trasmissione / carico. Viene valutata la correttezza della soluzione e la chiarezza con cui viene descritto il procedimento di svolgimento dei calcoli.

    Nell'esame orale si discute se necessario lo scritto e si fanno domande teoriche sul programma.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    Propedeuticità :

    Fondamenti di Analisi matematica, Geometria, Disegno tecnico e Fisica.