Salta al contenuto principale della pagina

ANALISI E PROGETTO STRATEGICO DEL PAESAGGIO

CODICE 104560
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 4 cfu al 2° anno di 9915 ARCHITETTURA (LM-4) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/15
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso intende presentare una sintesi delle metodologie di analisi, interpretazione e progettazione dell’architettura del paesaggio con l’obiettivo di favorire la conoscenza di differenti approcci, modalità e tecniche per l’analisi e la progettazione del paesaggio stesso, inteso come eco-sistema e come scenario multi-scalare. Tale approccio prenderà in considerazione l'evoluzione nel tempo dell'associazione Città-Paesaggio-Territorio e il suo rapporto oggi con lo sviluppo di strategie innovative per una nuova logica della complessità. Elemento chiave del corso sarà lo spazio pubblico inteso come spazio attivo, produttivo e sociale nelle sue relazioni con la nuova condizione naturale-artificiale e multidisciplinare della città contemporanea. Il corso si avvarrà della collaborazione del Geo-Morfo-Lab.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    La progettazione del paesaggio richiede una capacità multidisciplinare per la lettura e la comprensione del luogo di progetto. Il Laboratorio propone un percorso di progettazione che esprime contenuti culturali partendo dalla interpretazione del contesto a diversi livelli dimensionali e in coerenza con le trasformazioni che lo hanno connotato e con le necessità degli abitanti. Il modulo integrato intende fornire agli studenti un supporto specifico in relazione allo studio analitico e critico del contesto paesaggistico in cui è situata l’area di progetto, fornendo strumenti utili per una progettazione consapevole, in particolare guidando gli studenti nella progettazione degli spazi aperti in connessione con il contesto urbano, periurbano e di paesaggio a scala ampia, con riferimento ai più attuali esempi contemporanei di progettazione del paesaggio.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni sui temi più significativi e REVISIONI integrate con i docenti degli elaborati degli studenti.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Lezioni metodologiche e applicative, integrate con sopralluoghi e revisioni del lavoro degli studenti:

    ANALISI del Paesaggio a scale diverse.

    Reperimento e selezione dei dati: Lettura di cartografie, carte tematiche, foto aeree, ecc..

    (con introduzione uso GEOPORTALE a cura del geomorfolab)

    Analisi delle trasformazioni del paesaggio

    Relazioni tra centro storico, area urbana e piana coltiva

    Individuazione di Aree critiche e strategiche

    PROGETTO Temi da sviluppare:

    Interpretazione del paesaggio come contenuto di progetto

    Connessioni tra area di progetto e contesto: riferimenti visivi, connessioni fisiche ad un più ampio sistema di rivalorizzazione urbana

    ACQUA: lungo fiume, zona archeologica in alveo, argini, permeabilità dei SUOLI e DRENAGGIO acque superficiali.

    VEGETAZIONE e servizi ecosistemici per una città resiliente.

    La partecipazione e la progettazione condivisa: esigenze degli abitanti e aspetti socio-culturali

    Mobilità dolce

    Esempi di progetti di paesaggio con tematiche simili

     

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Bibliografia di riferimento:

    - analisi del paesaggio

    F. Mazzino, A. Ghersi (a cura di), Per un’analisi del paesaggio, Roma 2002

    F. Steiner, Costruire il paesaggio. Un approccio ecologico alla pianificazione, Milano 2004

    Riferimenti per reperire dati:

    http://geoportal.regione.liguria.it/

    http://geomorfolab.arch.unige.it/

    http://www.pianidibacino.ambienteinliguria.it/

    - analisi visive

    C. Sitte, L’arte di costruire le città, (1889), Jaca Book, Milano 1981

    G. Cullen, Il paesaggio urbano. Morfologia e progettazione, Calderini, Bologna 1976

    K. Lynch, L’immagine della città, (1960) Marsilio, Venezia 1964

    - storia dell’architettura del paesaggio

    A. Maniglio Calcagno, Architettura del paesaggio. Evoluzione storica, Bologna 1980

    -progettazione con esempi di lavori di studenti

    A. Ghersi, M. Signorastri (a cura di), Nuovi paesaggi per Savona e Albenga, Firenze 2011

    F. Balletti, A. Ghersi, Paesaggio urbano tra residui e risorse, Milano 2014

    F. Mazzino, P. Burlando, Paesaggi ritrovati. Esperienze di architettura del paesaggio, The Plan, Bologna 2016

    TESTI DI RIFERIMENTO e MANUALI

    AAVV, Contemporary landscape architecture, Daab, Cologne, New York, London 2008

    N. Baumeister, New Landscape Architecture, Braun, Berlino 2007

    A. Calcagno Maniglio, Architettura del paesaggio Evoluzione storica, Calderini, Bologna 1983

    I. Cortesi, Il parco pubblico Paesaggi 1985-2000, F. Motta, Milano 2000

    V. McLeod, Dettagli di architettura del paesaggio, Logos, Modena 2008.

    G. Oneto, Manuale di Architettura del Paesaggio, Elemond, Milano 1991

    F. Zagari, Manuale di progettazione dei giardini, Mancosu, Roma 2009.

    PRINCIPALI RIVISTE SPECIALIZZATE

    Acer (+ Folia di Acer), Architettura del Paesaggio, Garten+Landschaft, Landscape Architecture, Landscape design, Kerb, ‘Scape, Topos

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Presentazione degli elaborati prodotti

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    La valutazione integrata degli elaborati terrà conto delle competenze acquisite dagli student, sia sotto il profilo della capacità di lettura e valutazione del paesaggio, della completezza delle indicazioni di progetto urbano, sia delle capacità di comunicazione dei contenuti del progetto.