Salta al contenuto principale della pagina

INTERNET INFRASTRUCTURE AND DATA CENTER TECHNOLOGY

CODICE 98459
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 11160 COMPUTER ENGINEERING (LM-32) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-INF/05
    LINGUA Inglese
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Nella prima parte il corso analizza l'architettura di Internet da diversi punti di vista, complementari e interdipendenti tra loro.

    Partendo dalle origini viene ricapitolata la storia della Rete, sia nei suoi aspetti tecnologici che nelle successive declinazioni industriali, per giungere all'attuale architettura caratterizzata da pervasività globale. Verranno anche trattati gli aspetti regolatori e i diversi modelli di business che sono nati grazie a Internet e che ne condizionano l'evoluzione.

    Nella seconda parte si passeranno in rassegna gli aspetti strutturali e industriali del Cloud Computing, per giungere infine all'architettura delle grandi piattaforme di calcolo ("data center") che sono la conseguenza logica del Cloud Computing e dell'evoluzione di Internet. Oltre a descrivere l'architettura fisica e logica di queste piattaforme, particolare attenzione verrà dedicata agli aspetti energetici e di sostenibilità ambientale.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    The course aims to provide the student of an overall understanding of the architecture of the Internet, starting from its original setup, arriving to its complex and articulated organization of nowadays, and providing also the tools for understanding the dynamics of its continuous evolution. The structure of the Internet Governance is briefly depicted, with the goal of understanding which forces have to be balanced in order to drive the technological, economic and social evolution of the global network. The basic concepts of Distributed Systems and Cloud Computing will be briefly recapped (the student must have a sound knowledge of the principles from previous courses). The course will explore in depth mainly the industrial and economic aspects of CC, with special reference to the evolution of Information and Communication Technologies (ICT) since year 2000. Finally, the course aims to provide basic knowledge of the complex ICT infrastructures, describing the various logical modules of a Data Center, with special emphasis to energy efficiency and environmental impact.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Comprendere le dinamiche tecnologiche e industriali che sottendono la rete globale.

    Capire quali sono i principi regolatori della Rete e che cosa essi implicano per i diversi attori.

    Comprendere gli aspetti di base del mondo dei servizi e delle applicazioni in rete.

    Conoscere e essere in grado di valutare le architetture basilari del Cloud Computing.

    Conoscere le principali problematiche che l'ICT deve affrontare nel 21 secolo.

    PREREQUISITI

    Principi di base dell'architettura h/w. Principi di base sul funzionamento dei sistemi operativi.

    Principi di base sulle reti di calcolatori e sui protocolli (che verranno comunque ricapitolati).

     

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezione frontale. Le lezioni saranno in lingua inglese.

    I testi delle presentazioni saranno messi a disposizione nel corso dell'anno.

    Alcuni approfondimenti tematici verranno proposti nel corso dell'anno e saranno oggetti di evntuali (opzionali) presentazioni da parte degli studenti.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    1. Architettura di Internet

    • Come si è evoluto l'ecosistema di I.
    • Quanto è complessa e come è organizzata oggi l'infrastruttura di I.
    • Perché l'ecosistema di I. è in continua evoluzione
    • Chi sono gli attori
    • Chi paga per che cosa

    2. Internet Governance

    • Come sono nate e come si sono consolidate le industrie dei media
    • Perché le industrie dei media sono diverse dalle altre
    • Chi controlla Internet
    • Che cosa si intende con "Network Neutrality", perché è importante, chi riguarda.

    3. Cloud Computing

    • Che cosa si intende con "Utilities". Come funzionano.
    • Come erogare risorse ICT a "rubinetto"
    • Quali sono le caratteristiche essenziali dei C.C.
    • Quali sono i differenti modelli di servizio del C.C.
    • Perché il C.C. richiede un "paradigm shift"
    • Su quali industrie il C.C. ha un maggiore impatto
    • Come operare scelte strategiche per sfruttare meglio le opportunità del C.C.

    4. Piattaforme ICT di grandi dimensioni

    • il C.C. e i sistemi di calcolo "warehouse-scale"
    • Infrastrutture s/w w carico di lavoro
    • Architettura h/w di un Data Center
    • Suoi componenti essenziali: infrastruttura fisica, gestione dell'energia, raffreddamento
    • Brevi cenni ai modelli economici
    • Gestione dei guasti e dei cambiamenti
    • Efficienza energetica e "green computing"
    • Impatto globale e trend in atto.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Testi di riferimento:

    • W.B. Norton, "The Internet Peering Playbook", 2014 [ebook]
    • C.F.Marsden, "Network Neutrality: from policy to regulation", 2017 [free ebook]
    • C. Harding et al, "Cloud Computing for Business", 2011 [free ebook]
    • L. Barroso et al, "The Datacenter as a Computer: Designing Warehouse-scale Machines", 2018 [free ebook]
    • M. Poniatowski, "Foundation of Green IT", 2009

    Letture consigliate:

    • Y. N. Harari, "21 Lessons for the 21st Century", 2018
    • T. Wu, "The Curse of Bigness", 2018
    • S. Quintarelli, "Capitalismo Immateriale", 2018
    • S. Galloway, "Post Corona: from Crisis to Opportunity", 2020

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Colloquio orale.

    Eventuale attività di approfondimento tematico (da completare prima della fine delle lezioni).

    Gli studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA) sono invitati a contattare il docente, preferibilmente all'inizio del corso, per concordare, caso per caso, eventuali strumenti didattici aggiuntivi e/o specifiche modalità d'esame, comunque in accordo con il delegato per i Corsi di Ingegneria del Comitato d'Ateneo per l'inclusione degli studenti con disabilità.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note