Salta al contenuto principale della pagina

MODULO A: DIGITALIZZAZIONE, DUE PROCESS E RULE OF LAW

CODICE 107040
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 2° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/21
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento analizza criticamente i problemi che, alla luce dell’esperienza comparata, emergono dai processi di digitalizzazione della decisione pubblica, in termini di trasparenza, correttezza e non discriminatorietà. Al termine dell’insegnamento, lo studente conoscerà i principali problemi connessi alla digitalizzazione per il rispetto dei diritti individuali e saprà analizzare criticamente i singoli processi decisionali incentrati su algoritmi e uso intensivo di dati e valutare i risultati a cui essi pervengono

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Gli obiettivi formativi delineati al punto precedente si declinano come segue.

    Al termine dell’insegnamento lo studente:

    • conoscerà le principali declinazioni del concetto di discriminazione e i lineamenti essenziali del diritto antidiscriminatorio
    • Conoscerà altresì i concetti di rule of law, di due process e di correttezza e imparzialità della PA
    • sarà in grado di riconoscere le principali spie per individuare un trattamento non conforme ai principi di imparzialità e correttezza
    • sarà in grado di individuare i principali rischi posti dai processi di digitalizzazione dell’azione della Pubblica amministrazione, soprattutto laddove questi incidano sulle situazioni giuridiche individuali

    Su tale base, al termine dell’insegnamento lo studente:

    • Avrà compreso il concetto di discriminazione nelle sue declinazioni:
    • Sarà in possesso degli strumenti concettuali necessari a individuare ed evidenziare i rischi posti dai processi di digitalizzazione dal punto di vista del corretto andamento dei processi decisionali dell’amministrazione pubblica
    • Avrà gli strumenti concettuali per maneggiare i rischi di cui al punto precedente.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’insegnamento si compone di 36 ore di lezione.

    Per ciascuna lezione verranno caricati dei materiali didattici sulla piattaforma aulaweb, i quali sono da leggere prima della lezione. In tal modo, l’esposizione frontale da parte del docente è accompagnata da momenti di discussione e di dibattito in cui gli studenti possono confrontarsi tra di loro e con il docente.

    La didattica frontale è volta a fornire le conoscenze di base e ad illustrare le principali questioni problematiche che riguardano i temi affrontati. I momenti di discussione sono invece volti a stimolare l’apprendimento critico degli studenti i quali sono chiamati a sviluppare una propria comprensione delle singole tematiche affrontate; Questa comprensione parte dalle letture fornite e dalle nozioni trasmesse dal docente e mira a promuovere negli studenti un’autonoma consapevolezza dei temi trattati.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma dell’insegnamento si articola nei seguenti punti essenziali:

    • I processi di digitalizzazione e il loro impatto sulle relazioni intersoggettive
    • Algoritmi, big data e intelligenza artificiale (nozioni introduttive)
    • La pubblica amministrazione i principi che orientano il suo funzionamento
    • Rule of law, due process e attività della pubblica amministrazione
    • Il principio di eguaglianza e le sue declinazioni verticali
    • Il concetto di State action
    • Le nozioni di discriminazione e il diritto antidiscriminatorio
    • Il carattere adattativo degli algoritmi e le dimensioni della discriminazione

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni si tengono nel corso del secondo semestre ed avranno inizio nella seconda metà di febbraio 2023

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame consta di una prova finale scritta.

    Il testo d'esame si compone di tre parti:

    • Un test a risposta multipla di 10 domande;
    • Un secondo test, composto da 5 quesiti in modalità Vero o Falso;
    • Una domanda a risposta aperta, a cui rispondere in uno spazio assegnato di circa 350 parole.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Le tre parti dell’esame scritto mirano a saggiare tre diversi tipi di abilità dello studente.

    Il test a risposta multipla è volto a saggiare la mera conoscenza dei contenuti formativi del corso;

    La sezione vero o falso si compone di cinque brevi testi che presentano questioni attinenti al diritto comparato dell'economia, la cui soluzione richiede allo studente di utilizzare le conscenze acquisite al fine di analizzare la questione proprosta .

    La domanda a risposta aperta mira a saggiare la capacità dello studente di analizzare criticamente, da un punto di vista teorico, una specifica tematica del diritto dell'economia, illustrandone le diverse sfaccettature.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    29/05/2023 15:30 GENOVA Scritto
    20/06/2023 15:30 GENOVA Scritto
    04/07/2023 15:30 GENOVA Scritto
    12/09/2023 15:30 GENOVA Scritto