Salta al contenuto principale
CODICE 73142
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-ART/05
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso presenta un'accurata introduzione al concetto di artiterapie.

Trattata la storia della disabilità all'interno delle discipline dello spettacolo ed evidenziati i contesti di spettacolo emergenti quali paralipiadi, teatro inclusivo e danceability come offerta espressiva e non necessariamente riabilitativa .

Attuazione di un confronto aperto sulla valenza della creatività nel bambino e nell'adulto correlata al gioco e alle discipline dello spettacolo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere principali meccanismi patogenetici e quadro clinico delle gravi cerebrolesioni in età evolutiva, soprattutto in relazione allo sviluppo neuro e psicomotorio e relazionale e alla integrazione ed agli scopi dei diversi interventi riabilitativi. Impostare l'indagine psicomotoria tramite osservazione specifica al fine di progettare correttamente l'intervento terapeutico e riconoscere l'area di potenziale sviluppo entro cui collocarlo. Saper descrivere i modi di azione e la qualità dell'interazione e della comunicazione non verbale attraverso la valutazione e la corretta impostazione del setting (caratterizzato da elementi quali lo spazio, il tempo gli oggetti e l'attitudine corporea specifica). Conoscere i principali interventi terapeutici e riabilitativi dei disturbi neurocognitivi, neuropsicologici e neurolinguistici in età evolutiva, soprattutto nell'ottica di collaborazione con l'equipe riabilitativa neuropsichiatrica multidisciplinare. Conoscere le principali metodologie didattiche e di intervento educativo, l’uso di modelli teorici e metodologici derivanti dalle ricerche pedagogiche, filosofiche, psicologiche e sociali e i possibili interventi formativi in relazione ai modelli di pratica educativa codificati dalla ricerca corrente. Progettare ed attuare procedure rivolte all'inserimento e al benessere sociale dei soggetti portatori di disabilità e di handicap neuropsicomotorio e cognitivo attraverso le discipline dello spettacolo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI

 

Conoscere il concetto di diversa abilità in particolare presentazione dello spettro autistico

Conoscere a grandi linee la storia della disabilità nello Spettacolo.

Presentazioni di differenti tipologie di interventi basati sulla voce, postura, prossemica, tonematica a fini di “allenamento” alle relazioni sociali.

MODALITA' DIDATTICHE

Le lezioni vengono svolte frontalmente con modalità inetrattiva e partecipativa da parte degli studenti affinchè possano essere correlate le esperienze fatte alla teoria in oggetto. Si utilizza a questo scopo la narrazione personale, il confronto nella classe e il brain storming.

Il programma viene riassunto tramite diapositive ed integrato da video attinenti

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Diversi luoghi dello spettacolo, diversi livelli di interazione delle disabilità nello spettacolo:

fruizione, creazione, azione (interpretazione- esecuzione)

Innovazione e Tradizione delle discipline dello Spettacolo

Teatro Inclusivo,  Canto e Musica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi consigliati:

  • Cindy B. Schneider (2015), Attori si diventa, Lem, Milano
  • Attwood, T. (1998) Asperger Syndrome: A Guide for Parents and Professionals. London: Jessica Kingsley Publishers.
  • Winner, M. (2000)Inside Out: What Makes a Person with Social Cognitive Deficits Tick? San Jose, CA:Michelle G.Winner
  • Winner, M. (2002)Thinking about You Thinking About Me. San Jose, CA:Michelle G.Winner
  • Enrico, E. (2013). Suonare come parlare. Torino: Edizioni Musica Practica.
  • Suzuki, S. (1996). Crescere con la musica. Milano: Edizioni Volontè & Co

Le slides fornite dal docente sono un supporto orientativo allo studio e contengono link ad altre fonti utilizzate a lezione

Gli appunti personali dello studente costituiscono un valido supporto allo studio.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EUGENIA DUFOUR (Presidente)

SAMANTHA ARMANI

DONATELLA COLINA

ELISA DE GRANDIS

SIMONETTA LUMACHI

FRANCESCA PASSANO

DEBORAH PREITI

FRANCESCA MARIA BATTAGLIA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Dicembre 2023

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame si svolge in forma orale tramite iniziale colloquio sulle modalità di studio utilizzate dallo studente e possibilità di chiarire eventuali dubbi emersi durante lo stesso. Tendenzialmente viene chiesto un argomento preferito dallo studente ed almeno altri due argomenti a discrezione del docente. Ulteriori domande possono essere effettuate qualora lo studente non risponda correttamente alle prime.

Nella valutazione viene tenuto conto in primo luogo della coerenza e correttezza dei contenuti dati in risposta.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Capacità di orientarsi all'interno del programma svolto, effettuare collegamenti con altre discipline del C.I. e con esperienze personali e di tirocinio, chiarezza nell'esposizione, coerenza e correttezza dei contenuti dati in risposta

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
24/01/2024 08:00 GENOVA Orale
14/02/2024 08:00 GENOVA Orale
12/06/2024 08:00 GENOVA Orale
10/07/2024 08:00 GENOVA Orale
11/09/2024 08:00 GENOVA Orale